10 consigli per impiattare un secondo di pesce

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Molte volte capita di voler imbandire la tavola con una serie di pietanze realizzate con le proprie mani, ma non avere le capacità giuste per disporre gli alimenti sul piatto. Creando a casa propria delle pietanze gustose e semplici, si può essere certi che la qualità delle materie prime viene al primo posto, al secondo c'è sicuramente l'impiattamento. I numerosi programmi di cucina sulle reti pubbliche e private lo continuano a ripetere: anche l'occhio vuole la sua parte! Tanto più quando si cucina un alimento prelibato come il pesce. Vediamo per la precisione ben dieci consigli per impiattare un secondo di pesce in modo equilibrato e davvero eccezionale.

26

Occorrente

  • pesci bianchi
  • trote
  • salmone
  • pesce spada
  • molluschi
  • cruditè
  • caviale
36

Come primo consiglio, se si tratta di pesci piatti, dovete porre sempre in alto la parte bianca del pesce. Tagliatelo longitudinalmente sopra la lisca ed impiattate in base a quantità e grandezza del piatto. Il secondo consiglio prevede di servire i pesci più piccoli sempre in filetti magri e di bell'aspetto. Private il pesce di testa e coda ed aggiungete un contorno adeguato. Il terzo enuncia che i gamberi e le aragoste vanno impiattati ricostruendo nel guscio la loro polpa. Così suggeriscono anche gli chef più rinomati.

46

Per quanto riguarda il quarto consiglio, i pesci come il pesce spada possono richiedere qualche accortezza in più. Alla classica fetta spessa si può preferire un secondo di cubetti di pesce spada. Da impiattare con l'aiuto di un coppa-pasta. Molto originale! Il quindo consiglio suggerisce di servire sempre il caviale direttamente spalmato su tartine imburrate. Se preferite servirlo, utilizzate sempre ciotolina e cucchiaino in ceramica. Per il sesto consiglio, i crudi di pesce, il salmone, i calamari, vanno sempre impiattati con fettine di limone, lime o agrumi accanto. Magari da tagliuzzare a forma di fiore o in stile decorativo. Il settimo consiglio dice di utilizzare, se lo si desidera, anche a grani il pepe rosa. In particolare da abbinare a carpacci di spada o salmone. Ne esalteranno il gusto, oltre a decorare il piatto.

Continua la lettura
56

Gli ultimi consigli per impiattare un secondo di pesce valgono in linea generale. Come ottavo consiglio, giocate sempre con i colori. Non impiattate mai un secondo di pesce in un recipiente dello stesso colore della pietanza. Non si creerà quel contrasto che invita all'assaggio. Per il nono consiglio, giocate anche con le forme dei contorni. Carote alla julienne, foglie di lattuga particolari, patate dalla forma stravagante. Tutto aiuta la riuscita di un piatto. L'ultimo consiglio riguarda le salse. Cercate sempre di servirle in piccoli recipienti direttamente nel piatto o a lato: ultimamente va molto di moda.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Curate la tavola, scegliete un bel servizio di bicchieri, aggiungete dei fiori: l'arte dell'accoglienza degli ospiti è importantissima!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come impiattare un antipasto

Se in occasione di una cena con amici o parenti intendiamo fare bella figura, allora non c'è niente di meglio che impiattare in modo adeguato un antipasto. Quest'ultimo può essere di terra, di mare o vegetariano e in tutti i casi è importante seguire...
Carne

Come impiattare gli spiedini di carne

Non c'è niente di meglio che un'ottima grigliata per deliziare degli ospiti o la propria famiglia. Un gustosissimo secondo piatto, che si presta a facile soluzione per una cena o per un pranzo organizzati con poco preavviso e adatto a stupire i propri...
Dolci

Come impiattare il tiramisù

Il tiramisù costituisce un dolciume tradizionale abbastanza saporito e appetitoso, amato praticamente dalla quasi totalità delle persone: i più giovani adorano il proprio aroma di cacao e il morbido pan di spagna, mentre i più adulti lo preferiscono...
Dolci

Come impiattare un dolce

Il dolce è un momento fondamentale del nostro pranzo o della nostra cena. Da solo o insieme al caffè, non c'è modo migliore per chiudere un pasto, che portare a tavola un bel dolce. Se avete degli ospiti o se volete semplicemente stupire i vostri familiari...
Carne

Come impiattare il carpaccio di manzo

Il carpaccio è un piatto a base di carne cruda, nato nel 1950 all'Harry's bar di Venezia, ad opera dello chef Giuseppe Cipriani, che creò questo piatto come omaggio alla cara amica, contessa Amalia Nani Mocenigo, la quale, per motivi di salute non poteva...
Antipasti

Come impiattare la caprese

La caprese è uno dei piatti freddi più semplici, veloci e famosi. Buona per ogni occasione sia per un pasto veloce che per un pranzo od una cena importante. Ciò che la caratterizza è la presentazione. Di fatti, la preparazione è così semplice, veloce...
Primi Piatti

Ricetta: Calamarata con ragù di pesce spada

La calamarata è un tipo di pasta di origine partenopea. Nelle regioni del sud Italia si usa condirla in modi diversi ma soprattutto con il pesce. In particolare la calamarata con ragù di pesce spada è una ricetta saporita e ottima per il pranzo domenicale....
Pesce

Ricetta: braciole di pesce spada in tegame

Il pesce spada è un pesce dalle carni pregiate sui toni bianco-rosati e da un buon sapore caratteristico, molto apprezzato e protagonista di diverse preparazioni tipiche siciliane. Si tratta di un alimento di notevole qualità: è un'ottima fonte di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.