5 antipasti semplici con il riso venere

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il riso è sicuramente l'alimento versatile per eccellenza. Con questo tipo di ingrediente è possibile davvero realizzare davvero qualsiasi tipo di pietanza, dall'antipasto al dolce. Nello specifico, in questa guida, prenderemo in esame il riso venere. Questa particolare varietà di riso è molto apprezzata non solo per il suo particolare ed unico colore nero, ma anche per le sue proprietà nutritive. È bene sapere, infatti, che il riso venere è ricco di antociani, sostanze capaci di prevenire l'ossidazione catturando i radicali liberi. Ma non solo, il riso venere ha anche un alta percentuale di ferro e di selenio, che contribuiscono al rafforzamento delle difese immunitarie e rallentano il processo di invecchiamento. Ora che abbiamo conosciuto un po' meglio il riso venere, vediamo come impiegarlo nella preparazione di semplici antipasti, ne illustreremo ben 5.

27

Occorrente

  • per l'antipasto con gamberi e zenzero:
  • 300 g di riso venere
  • 350 g di gamberetti
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • 2 cucchiai di radice di zenzero grattugiata
  • 1 scalogno
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • per i cestini di bufala:
  • 4 mozzarelle di bufala
  • 1 pugno di riso venere
  • 100 g di ricotta
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano
  • 2 cucchiai di fiocchi di latte
  • 50 g di burro
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • per i gamberoni al tè:
  • 16 gamberoni
  • tè verde
  • 10 g di zenzero fresco
  • brodo di pesce q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • 400 g di riso venere
  • per l'insalata di riso venere, salmone e rucola:
  • 150 g di riso venere
  • 50 g di salmone affumicato
  • 100 g di rucola
  • 5 pomodorini
  • 1 spicchio d'aglio
  • vino bianco q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • per la tartare di salmone e pistacchi:
  • 200 g di trancio di salmone fresco
  • 30 g di pistacchi tritati
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • succo di limone q.b.
  • 80 g di riso venere
  • 1/2 scalogno
  • 50 ml di vino bianco secco
  • 500 ml di brodo di pesce
37

Il primo antipasto è davvero facile ed è realizzato con il vino venere. Si tratta di un'insalata con gamberetti e zenzero. Iniziamo la preparazione lessando il riso e sciacquandolo, una volta cotto, sotto ad un getto di acqua fredda. In una padella versiamo un filo di olio extravergine di oliva e facciamo soffriggere dello scalogno e del prezzemolo. Aggiungiamo quindi il vino e i gamberetti, quindi saliamo, pepiamo e uniamo lo zenzero, quindi mescoliamo accuratamente. Versiamo il contenuto della padella sul riso e riponiamolo in frigorifero per 3-4 ore. Trascorso tale tempo, tiriamolo fuori dal frigo e, prima di servirlo, lasciamolo una ventina di minuti a temperatura ambiente.

47

La seconda ricetta è un pochino più particolare. Prepareremo un raffinato cestino di bufala e riso venere. Cuociamo, per prima cosa, il riso venere, scoliamolo ancora al dente e mettiamolo in una padella. Al suo interno aggiungeremo il burro e il pepe, quindi la ricotta e il parmigiano grattugiato. Prendiamo poi le mozzarelle e scaviamole al centro, nel buco così ricavato, verseremo parte del riso cotto al quale saranno stati mescolati dei fiocchi di latte.

Continua la lettura
57

I gamberoni profumati al tè e allo zenzero sono velocissimi da preparare ma soprattutto belli da vedere e deliziosi da assaporare. Per iniziare puliamo i gamberoni e facciamoli macerare 2 ore nel tè, nel quale avremo grattugiato lo zenzero. Prepariamo ora il riso. Per farlo prendiamo una pirofila da forno e stufiamo al suo interno mezza cipolla, quindi versiamo il riso. Lasciamolo tostare e bagniamolo con del brodo di pesce, coprendolo completamente. Chiudiamo il recipiente con della carta stagnola e inforniamolo a 180° per una ventina di minuti. Una volta cotto il riso (quando avrà assorbito interamente l'acqua), sgraniamolo con una forchetta. Facciamo infine saltare i gamberoni in padella e disponiamoli sul riso prima di servirli in tavola.

67

Un altro antipasto potrebbe essere un'insalata di riso. Per ottenere questa gustosa insalata utilizzeremo riso venere, salmone e rucola. Lessiamo il riso in acqua salata e facciamo imbiondire in un tegame uno spicchio d'aglio. Quindi versiamo nel tegame i pomodorini tagliati a metà (togliendo l'aglio) e cuociamoli per qualche minuto. Uniamo il salmone e, per ultimo, il riso venere, amalgamando con cura gli ingredienti. Versiamo sui piatti e decoriamo con foglie di rucola e con qualche pezzo di salmone.

77

Vediamo ora la preparazione dell'ultimo antipasto che abbiamo deciso di proporvi. Si tratta di una tartare di salmone e pistacchi su riso venere. Iniziamo portando a cottura il riso in abbondante acqua salata e bollente e lasciamolo raffreddare. Prepariamo successivamente la tartare, tritando il trancio di salmone pulito e mescolandolo con i pistacchi tritati, l'olio e il sale all'interno di una terrina. Condiamola con del succo di limone e impiattiamola, mettendone uno strato sul riso venere che avremo appoggiato sul fondo del piatto. Abbiamo con questa guida voluto darvi qualche spunto per utilizzare il riso venere in cucina, in particolare per gli antipasti. Ma vi consigliamo di provare anche altre ricette, resterete sicuramente stupiti dal gusto prelibato di questo riso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: tartare di salmone e mango

Gli amanti delle carni crude e dei sapori esotici apprezzeranno questa ricetta: la tartare di salmone e mango. La tipica preparazione della tartare è a base di carni o pesci crudi triturati a coltello molto finemente. Poi si condiscono con vari ingredienti...
Pesce

Ricette con surimi

Il surimi è un alimento di origine giapponese, il Paese dove vengono consumati da secoli i piatti di pesce macinato. In commercio si vendono generalmente come bastoncini arancioni all'esterno e bianchi all'interno, e ne esistono di numerose varianti....
Consigli di Cucina

Ricetta: riso venere con gamberetti e avocado

È arrivata l'estate e con essa, purtroppo, anche il caldo e l'afa. Cambiano le nostre abitudini e soprattutto, cambia il nostro modo di portare il cibo in tavola. Timballi di riso, minestre, intingoli vari e piatti super-calorici vengono infatti, sostituiti...
Primi Piatti

Ricetta: riso Venere e gamberetti

Il riso venere è un riso dall'aspetto stravagante e dal gusto appagante. Infatti questa tipologia di riso, diversamente da altri, ha un bellissimo color nero e un gusto ricco al palato. Oltre ad essere bello alla vista, questo riso, è anche molto sano...
Primi Piatti

Come preparare il riso venere ai frutti di mare

Il riso venere è già di per se una prelibatezza, ma se poi viene cucinato con deliziosi frutti di mare diventa un piatto davvero spettacolare. La sua preparazione è davvero semplice, ma il risultato finale è sempre di grande effetto. Il colore nero...
Primi Piatti

Riso venere con gamberetti e zucchine

Il riso venere è un cereale di colore scuro e dalla forma tondeggiante; inoltre, è un riso integrale ed è un prodotto italiano. Una delle sue particolarità è che il suo profumo è assimilabile a quello del pane appena sfornato. Esso è nero per la...
Primi Piatti

Come cucinare il riso venere

Il riso venere è una varietà di riso proveniente dalla Cina, particolarmente apprezzato per il suo sapore, il suo profumo ma soprattutto per il suo caratteristico colore scuro che lo rende un ingrediente unico per la preparazione di piatti dalle variegate...
Primi Piatti

Ricetta: riso venere al sugo di ostriche e gamberetti

In questa guida, illustrerò una ricetta molto appetitosa: il riso venere con sugo di ostriche e gamberetti. Il riso venere è un riso integrale che ha origini italiane, ed è caratterizzato dal colore nero dei chicchi. Esso è molto ricco di ferro, antiossidanti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.