5 modi per cucinare il baccalà

tramite: O2O
Difficoltà: media
5 modi per cucinare il baccalà
16

Introduzione

Il pesce è uno degli alimenti che fa bene al nostro organismo. Il baccalà, in particolare, è un tipo di pesce sotto sale. Concretamente si tratta di merluzzo proveniente perlopiù dalla Norvegia, dove viene sapientemente trattato ed esportato ovunque. Esistono tantissimi metodi per cucinare il baccalà e sono tutti eccezionali. Scegliere è difficile e si tratta soltanto di gusti personali. Se siete interessati a questo argomento, qui di seguito vi saranno spiegati 5 modi per cucinare il baccalà.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 5 fette di baccalà
  • 250 gr farina
  • 3 spicchi d'aglio
  • prezzemolo q.b
  • acqua q.b
  • 100 gr grana
  • acciughe q.b
  • qualche oliva
  • patate q.b
  • latte q.b
36

Preparate una pastella con acqua e farina

Uno dei modi più conosciuti di cucinare il delizioso baccalà è farlo fritto. Come prima cosa sciacquate il pesce in acqua dolce e tamponatelo con carta da cucina. Preparate una pastella con acqua e farina dove immergerete i tranci di baccalà che poi friggerete in una padella piena a metà di olio da frittura. Quando saranno completamente dorati, poneteli sulla carta assorbente per liberarli dall'olio in eccesso. Non appena non ci sarà più olio da asciugare, adagiate su un piatto da portata adornato da un letto di insalata verde, salate e pepate e servite caldo con spicchi di limone. Il secondo metodo è il baccalà in umido. Preparate un sughetto con olio, cipolla, prezzemolo e uno spicchio d'aglio. Fate cuocere un po' il baccalà. A metà cottura circa aggiungete un bicchiere d'aceto bianco e lasciate cuocere fino a cottura ultimata. Servite molto caldo.

46

Tagliate la cipolla a fette sottili

La terza ricetta è il baccalà con le patate. Prendete i tranci e, dopo averli privati accuratamente delle spine, tagliateli a quadretti. Passate i pezzetti nella farina e tagliate la cipolla a fette sottili. Tritate ancor più finemente la cipolla ed imbionditela in una padella con olio d'oliva. Aggiungete il baccalà e fatelo rosolare per una ventina di minuti, girandolo da entrambi i lati. Nel frattempo sbucciate le patate, tagliatele a listelli e mettetele in un tegame con olio. Aggiungete il baccalà con il fondo di cottura e del brodo vegetale. Versate anche le olive e le foglie d'alloro. Cuocete per venti minuti. Aggiungete un pizzico di sale e servite caldo.

Continua la lettura
56

Servite il baccalà

La quarta maniera è il famoso baccalà alla vicentina. Prendete del baccalà già spugnato e privatelo della lisca. Tagliate a quadretti dopo averlo privato della pelle. All'interno di un tegame aggiungete la cipolla tritata, le acciughe senza lisca, il prezzemolo e fate cuocere a fuoco basso. Infarinate i quadretti di baccalà, poneteli in un altro tegame con dell'olio e aggiungete il soffritto fatto prima. Aggiungete successivamente del latte, sale, pepe, il grana e ancora un po' d'olio. Lasciate cuocere a fuoco molto lento per circa quattro ore senza rimestare. La quinta ed ultima ricetta è sicuramente quella più semplice. Iniziate la preparazione mettendo in una pentola dell'acqua ed immergendo il baccalà. Fate cuocere e, quando sarà pronto, togliete l'acqua in eccesso e servite con gocce di limone. Buon appetito!

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come cucinare il baccalà

Il baccalà è un pesce particolarmente apprezzato e molto utilizzato in numerose ricette di tutta la penisola, da nord a sud. La ricetta che vi ...
Pesce

Come fare il baccalà alla catalana

Il baccalà non è un pesce che fa parte soltanto della tradizione italiana, ma viene cucinato anche in altri paesi del mondo. Uno dei piatti ...
Pesce

Ricetta: baccalà ai capperi

Per un menù che possa compensare tutte le portate ci vuole sempre un secondo con i fiocchi! Il pesce è uno dei piatti che viene ...
Pesce

Ricetta: baccalà al mascarpone

Il baccalà è un alimento che si presta molto bene ad essere preparato in svariati modi ed è pertanto protagonista in cucina di tante preparazioni ...
Pesce

Ricetta: baccalà in umido con patate

Il baccalà è un pesce molto utilizzato nella cucina italiana: ne esistono moltissime versioni differenti, di cui una tra le più apprezzate è quella del ...
Antipasti

Ricetta: mousse al baccalà

La maggiore preoccupazione quando di hanno ospiti a pranzo o a cena è sempre la decisione del menù. Decidere non è mai semplice ma, come ...
Antipasti

Come preparare le crocchette di baccalà alla salsa di yogurt

La salsa allo yogurt serve da accompagnamento a svariati piatti. È molto fresca, leggera e sfiziosa. Abbastanza versatile in cucina, è ottima per rendere i ...
Pesce

Ricetta: baccalà alla pizzaiola

Per portare sulle nostre tavole tutto il profumo del mare, perché non lasciarci tentare da una ricetta golosa come il baccalà alla pizzaiola? Una preparazione ...
Consigli di Cucina

Come fare i ceci con il baccalà

Se avete voglia di una ricetta dai sapori autentici e antichi, ma allo stesso tempo nutriente e molto gustosa, allora questa guida potrebbe fare proprio ...
Pesce

Ricetta: baccalà in salsa verde

Se si ha ospiti e si vuole stupire con un'ottima pietanza a base di pesce, semplice e veloce da preparare, si può pensare alla ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.