5 ricette sfiziose con il pistacchio

tramite: O2O

Introduzione

Il pistacchio è un frutto ad alto contenuto calorico, originario dal medio Oriente. In Italia le coltivazioni più rinomate si trovano in Sicilia, particolarmente a Bronte. Viene chiamato anche "oro verde" per le sue caratteristiche, il sapore e il prezzo. Con questo prezioso frutto, generalmente verde si possono preparare qualsiasi tipo di pietanza, dall'antipasto al dolce. Ecco 5 ricette sfiziose da realizzare con il pistacchio.

15

Palline di formaggio al pistacchio

Iniziamo con un antipasto originale e sfizioso, che si può servire anche come stuzzichino per un aperitivo. Le palline di formaggio al pistacchio sono raffinate e gustose e possono essere completate e servite scenograficamente in modo originale. Gli ingredienti sono: 300 gr di gorgonzola o altro formaggio di proprio gusto, 1 dl di panna liquida, 100 gr di pistacchi sgusciati e privati sella pellicina scura, sale e pepe q. B.. Per prima cosa tagliamo a pezzettini il formaggio che abbiamo scelto, dopo averlo privato della crosta. Quindi mettiamolo in un robot da cucita, un bimby o un semplice frullatore, aggiungendo la panna ed aggiustando con il sale ed il pepe. Frulliamo fino ad ottenere una cremina omogenea. Pestiamo i pistacchi fino a ridurli a granelli. Dopo avere lasciato raffreddare il composto di formaggio, facciamone delle palline e passiamole sui granelli di pistacchio, in modo che vengano ricoperti perfettamente. Mettiamoli su di un piatto di portata o un vassoio e lasciamoli raffreddare in frigorifero, Serviamoli freddi su dei cucchiaini o stecchini che avremo infilato in ogni pallina.

25

Linguine al pesto di pistacchi e prezzemolo

Procediamo ora a preparare un primo piatto: linguine al pesto di pistacchi e prezzemolo. Si tratta di una ricetta facile, che possiamo realizzare in una quindicina di minuti. Ingredienti per 4 persone: 50 g di pistacchi al naturale, 1 ciuffo di prezzemolo, 100 g di pecorino mediamente stagionato, olio, sale, pepe, 240 g di linguine. Mondiamo il prezzemolo e dopo averlo lavato accuratamente, uniamolo ai pistacchi, il formaggio e l'olio. Frulliamo il tutto e nel frattempo lessiamo le linguine, per una decina di minuti. Scoliamole e mescoliamole con il composto ottenuto, aggiungendo al bisogno dell'acqua di cottura. Aggiungiamo olio crudo e pepe. Serviamo il primo piatto caldo.

Continua la lettura
35

Crostoni con pesto di pistacchio

Il pesto di pistacchi è una salsa, che però può arricchire molte ricette, Ad esempio se vogliamo un piatto veloce, un aperitivo o uno snack, possiamo prepararlo e quindi conservarlo per quando occorre. Il pesto di pistacchi può servire anche da sugo, in frigorifero si conserva per alcuni giorni. Il suo aroma è di una freschezza tale che si unisce sia a primi piatti, che ad antipasti. Basta spalmarlo su pezzi di pane abbrustolito per ottenere degli ottimi crostoni saporiti ed invitanti. Lessiamo i pistacchi, in modo che siano appena scottati, pestiamoli con basilico, grana grattugiato e la scorza di un limone, passata alla grattugia. Se vogliamo possiamo aggiungere aglio o altri aromi.

45

Straccetti di pollo ai pistacchi

Ecco un secondo piatto raffinato semplice e gustoso: gli straccetti di pollo ai pistacchi. Il risultato è apprezzato da tutti, per il suo profumo e la croccantezza. Basta tagliare il petto di pollo a piccole strisce, longitudinalmente. Le striscioline vanno prima messe a marinare in succo di limone, sale e pepe q. B. E passarle quindi in una panatura di pistacchi sminuzzati e ridotti in polvere. Naturalmente per una panatura perfetta si dovrà aggiungere pane grattugiato. Cotte in forno con poco olio o soffritte in padella si servono guarnite con limone in fetta. È preferibile asciugare con carta da cucina gli straccetti di pollo ai pistacchi prima di servirli, per eliminare l'olio superfluo.
Non abbiamo dimenticato gli ingredienti che sono: petto di pollo, pistacchi, pane grattugiato, sale, pepe, olio.

55

Torta di ricotta ai pistacchi

Arriviamo ora ad uno dei tanti dolci a base di pistacchi. Gli ingredienti per la torta di ricotta ai pistacchi sono : 100 g di pistacchi, 300 g di ricotta, 250 g di farina "0", 250 g di zucchero semolato, 1 bustina di lievito per dolci, 3 uova intere, 100 g di burro fuso, 1 presa di sale. Separiamo gli albumi dai tuorli, lavoriamo i primi con la frusta. Quando arriveremo ad una densità spumosa aggiungiamo lo zucchero, piano piano ed i tuorli. Quindi uniamo la farina e di seguito la ricotta setacciata. Incorporiamo il tutto, ottenendo un composto omogeneo. Uniamo il burro sciolto, ma freddo, il sale ed i pistacchi, che avremo pestato e ridotto il in polvere. Mettiamo un pizzico di sale. Dopo avere amalgamato il composto versiamolo in uno stampo di circa 24 cm di diametro. Inforniamo ad una temperatura di 180° e lasciamo la torta raffreddare, prima di toglierla dal forno. Ora togliamo e mettiamo il dolce sul piatto di portata, spolverizziamo con zucchero a velo e serviamo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: rigatoni con pesto di pistacchi, mozzarella e pomodori secchi

Oggi presenteremo un primo piatto ricco e nutriente. Vedremo la preparazione dei rigatoni con pesto di pistacchi, mozzarella e pomodori secchi. La pietanza è l ...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli al filetto con con crema di finferli e pistacchi

In questo articolo vogliamo proporre la realizzazione di una nuova ricetta e nello specifico cercheremo di imparare insieme come preparare i ravioli al filetto con ...
Primi Piatti

Come preparare le penne ai pistacchi con gamberetti

Eccoci qui, pronti a proporvi la realizzazione di una nuova ricetta, molto interessante ed ottima da cucinare, ai nostri ospiti. Vogliamo imparare insieme, come poter ...
Antipasti

Ricetta: crespelle con ricotta e pistacchi

Se abbiamo invitato degli ospiti di riguardo, è importante preparare una ricetta gustosa e soprattutto raffinata da poterli sorprendere, e nel contempo dimostrare le nostre ...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne al pesto di pistacchi e gamberetti

Tra i primi piatti vincenti della tradizione della cucina italiana, bisogna necessariamente inserire le classiche lasagne. Le lasagne sono solitamente preparate con un ottimo ragù ...
Primi Piatti

Ricetta: linguine con gamberi e pesto di pistacchi

In anni di tradizione culinaria, una delle cose che di solito colpisce più i commensali è il pesto: proveniente in particolare dalla zona della Liguria ...
Primi Piatti

Ricetta: penne al pesto di pistacchio

Le penne al pesto di pistacchio sono un primo piatto semplice ma al tempo stesso gustoso, inoltre si tratta di una ricetta di semplice preparazione ...
Antipasti

Come fare le tartine alla crema di pistacchio

Se si ha in programma di preparare uno sfizioso antipasto o un aperitivo per i propri amici, un buffet a base di finger food è ...
Carne

Come preparare le polpette di pistacchi e mortadella

Le polpette di pistacchi e mortadella sono un piatto molto economico, visto la semplicità degli ingredienti, oltre che facili da realizzare. Infatti, basteranno circa otto ...
Pesce

Come fare i bocconcini di orata in crema di pistacchi

La crema di pistacchi ha un gusto fresco che esalta il sapore di moltissimi piatti: dalla pasta al pesce alla carne, e può essere utilizzata ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.