5 salse per accompagnare il bollito

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ogni regione italiana ha il suo modo di cucinare il bollito. Di conseguenza ogni tradizione ha la propria salsa per accompagnare il bollito. Con precisione il bollito è una pietanza appartenente alla tradizione gastronomica dell'Italia settentrionale. Ecco 5 salse che potremmo utilizzare per accompagnare il bollito.

26

Salsa verde

È una delle salse tipiche della tradizione culinaria della regione Piemonte. Gli ingredienti necessari per preparare la salsa verde sono: prezzemolo, aglio, acciughe sotto sale, tuorlo d'uovo sodo, mollica di pane, aceto. Il prezzemolo va tritato insieme alle acciughe e all'aglio. Il tuorlo d'uovo sodo va amalgamato con la mollica di pane precedentemente bagnata con l'aceto. Il tutto va insaporito con sale e pepe e diluito con olio extravergine d'oliva. La presenza del tuorlo d'uovo sodo conferisce alla crema maggiore consistenza ed omogeneità.

36

Salsa rossa

Anche la salsa rossa è una crema di origine piemontese ottima per accompagnare il bollito. Non si discosta molto dal ketchup, ma sicuramente è una salsa più sana dal punto di vista dietetico. Infatti tra tutte le altre salse è ipocalorica e contiene pochi grassi. Gli ingredienti sono: pomodori, peperoni, prezzemolo, sedano, senape, aceto e sale. La salsa rossa va consumata calda, questo non significa che va preparata sul momento. Possiamo farla precedentemente e scaldarla prima di accompagnarla al bollito.

Continua la lettura
46

Salsa di capperi

I capperi non piacciono a tutti, ma gli amanti apprezzeranno senza dubbio questa salsa. La salsa di capperi proviene dal territorio della Brianza e nasce per accompagnare il bollito. Per realizzarla sono necessari: capperi, aglio, prezzemolo, acqua, olio extravergine d'oliva e sale. La preparazione è molto semplice. Infatti basta tritare insieme i capperi, il prezzemolo e l'aglio con l'aggiunta di acqua ed olio. Questo composto va cotto fino a quando tutto si riduce ad un'unica crema.

56

Mostarda

La mostarda invece proviene da Cremona quindi è una ghiottoneria della tradizione milanese. A differenza delle altre salse questa è a base di frutta. Il suo sapore è pungente, piccante e deciso in parte a causa della presenza della senape. La frutta che solitamente viene utilizzata nella mostarda comprende: ciliegie, pere, fichi, mele, mandarini, pesche, albicocche e così via. La frutta viene candita e mescolata con lo sciroppo di zucchero. La frutta va privata del nocciolo e tagliata grossolanamente. La senape si aggiunge al termine della cottura, poco prima di versare la mostarda nei vasetti di vetro. La mostarda si conserva al buio in un luogo fresco, se viene aperta va riposta in frigorifero.

66

Salsa tartara

La maionese è il componente principale della salsa tartara. Si prepara con erbe aromatiche fresche. È una delle salse migliori da accompagnare con il bollito. Per preparare la salsa tartara avremo bisogno di: capperi, prezzemolo, erba cipollina, maionese, senape e pepe nero. Questa salsa va servita fredda quindi riponiamola in frigorifero prima di portarla a tavola.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come preparare il bollito alla piemontese

Il nostro Bel Paese ha ben pochi rivali quando si parla di tradizioni gastronomiche. Ogni regione ha uno o più piatti tipici che meritano di stare su tutti ricettari della penisola. Ad esempio, in Piemonte, una pietanza davvero speciale è il bollito....
Consigli di Cucina

5 salse per la grigliata di pesce

Preparare una ricca cena a base di pesce, è senz'altro l'idea migliore per far apprezzare a tutti gli invitati le vostre capacità culinarie e il sapore del buon pesce fresco.Per rendere il pesce saporito però, spesso è necessario creare delle salsine...
Pesce

Come preparare il bollito misto con salsa verde

Il piatto che presenteremo in questa guida è ideale per una cena di successo, nella quale vi garantirete i consensi e gli applausi di tutti i commensali che ripagheranno le fatiche della lunga preparazione (circa tre ore) che questa pietanza richiede....
Carne

Ricette: come cucinare il bollito

Esistono numerose ricette per cucinare la carne ed altrettante per realizzare un buon bollito. Tanto per cominciare servono gli attrezzi giusti per ottenere la cottura perfetta. La carne deve essere collocata per intero, ricoperta dal liquido di bollitura...
Consigli di Cucina

Come fare il bollito di carne con il Bimby

L'arte della buona cucina è una passione che unisce ognuno di noi. C'è chi ama dilettarsi tra i fornelli, preparando squisitezze ad ogni occasione. C'è invece chi preferisce limitarsi a gustare qualche piatto sfizioso. Tuttavia ottenere ottimi piatti,...
Carne

Ricetta: manzo in salsa

Se state cercando una "importante ricetta", come secondo piatto del vostro menù, potrete provare il bollito di manzo in salsa verde. Esso è un piatto classico, però non è banale che vedrete sarà apprezzato dagli ospiti maggiormente amanti della...
Antipasti

Come far diverntare un uovo bollito a forma di cuore

Tanto amore in cucina! Oggi vogliamo essere romantici ed ecco, quindi, come trasformare un uovo bollito in un bellissimo cuore, così da poter sorprendere il vostro amato o la vostra amata con una ricetta semplice, riproposta con una forma del tutto particolare....
Antipasti

Come preparare la salsa al rafano per il bollito misto

Volete preparare un bollito misto di quelli che lasciano in bocca un sapore unico e riconoscibile soprattutto per i palati più raffinati? Quello che ci vuole è senza alcun dubbio un condimento adatto alla ricetta del bollito e quindi non ci sono dubbi:...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.