5 segreti per una vellutata perfetta

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In cucina vengono preparati molteplici ricette. In inverno per esempio se si vuole preparare un piatto sano ma buono, si consiglia di fare la vellutate. La vellutata viene fatta con l'utilizzo dei legumi. Per accoppiare questa ricetta buonissima, vengono fatti anche i crostini. In questa guida attraverso passaggi semplici e veloci, vedremo i 5 segreti per una vellutata perfetta.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Verdure varie secondo i propri gusti
  • Pentola a bordo alto
  • Cucchiaio in legno
  • Sale, pepe, olio extravergine di oliva
36

La vellutata si presenta omogenea alla vista, dal gusto leggero e naturalmente senza grumi. Quindi il primo segreto è assicurarsi che la vellutata abbia una consistenza leggera. Una volta che avrete cotto bene le verdure, procedete a mixarli. Per renderla ancora più leggera ed omogenea, passate la vostra vellutata attraverso un colino a maglie strette.

46

Il secondo segreto riguarda la porzione degli ingredienti. Essendo un piatto molto semplice, risulta subito evidente al palato se c'è l'abbondanza o la mancanza di qualcosa. La cosa più semplice da fare, ovviamente, è dosare bene il sale ed il pepe, e se vogliamo anche del peperoncino. Ricordatevi anche che verdure quali peperoni, piselli, broccoli hanno un gusto molto coprente, quindi mi raccomando non esagerate! Per un gusto un po' più originale potreste anche aggiungere alla fine dei formaggi cremosi. Il terzo segreto per una vellutata perfetta è la densità o la cremosità. Se le verdure che state utilizzando contengono molta acqua, come ad esempio la zucca o la zucchina, potreste prolungare la cottura per qualche minuto in più oppure aggiungere una patata. L'amido contenuto in questa verdura, addenserà la vostra vellutata senza però alterarne il gusto. Quindi non preoccupatevi della consistenza della vellutata.

Continua la lettura
56

Il quarto segreto per una vellutata perfetta è la cottura. Questo è un passo molto importante, perché se bruciate la vostra vellutata, avrete completamente rovinato il piatto e dovrete rifarla daccapo. Il fuoco dovrà essere sempre basso e dovrete curarla, continuando a girarla con un mestolo di legno. Il quinto ed ultimo segreto per una vellutata perfetta è la temperatura con cui va servita. La vellutata se preparata in estate, conviene servirla a temperatura ambiente. Se invece la vellutata vogliamo servirla in una fredda giornata invernale, anche in questo caso non dobbiamo esagerare con la temperatura. In questa guida semplicissima e brevissima, abbiamo visto tutto ciò che riguardano i 5 segreti per una vellutata bella e perfetta. Non rimane che augurarvi un buon appetito.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La vellutata è un piatto molto semplice, ma basta un minimo errore per rovinare irrimediabilmente questo piatto. Ecco perché bisogna fare particolarmente attenzione alla temperatura di cottura, al dosaggio degli ingredienti ed alla consistenza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: vellutata di cipolle e patate

Cremosa e delicata, la vellutata è una ricetta semplice da preparare e gustosissima. Perfetta come piatto unico soprattutto nei periodi più freddi dell'anno, magari ...
Primi Piatti

Vellutata di porri con crostini al rosmarino

Con l'arrivo dell'inverno ovviamente è più consigliato preparare dei piatti molto caldi, da gustare in casa magari davanti al vostro caminetto. Oltre alle ...
Primi Piatti

Come preparare la vellutata di verdure miste

La vellutata di verdure miste è sicuramente una zuppa o se preferite, un primo piatto molto gustoso oltre che salutare e delicato. La ricetta tra ...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di zucchine e piselli

L'inverno è la stagione perfetta per gustare deliziose vellutate, creme o zuppe da servire caldissime. In particolare, la vellutata di zucchine e piselli è ...
Primi Piatti

5 ricette per preparare delle vellutate

La vellutate sono una specie di minestra un po' raffinata e dalla preparazione che richiede un po' di tempo e, di conseguenza, vengono preparate per ...
Primi Piatti

Come realizzare la vellutata di zucchine e gorgonzola

In cucina, le zuppe e le minestre sono delle preparazioni culinarie soprattutto calde, dunque ottimali durante la stagione fredda. Queste pietanze semiliquide si possono consumare ...
Cucina Etnica

Come fare la vellutata di cavolfiore ai semi di sesamo con crostini di grano saraceno

In questa guida vediamo come fare una ricetta sana, leggera e dietetica, un connubio perfetto fra salute e gusto, ottima soprattutto nei periodi invernali per ...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di cavolfiore ed erba cipollina

Queste prime giornate di freddo intenso portano con loro la voglia di cenare con un bel piatto fumante, che possa riscaldare l'ambiente e i ...
Primi Piatti

Come preparare una vellutata al cavolo viola

La vellutata con il cavolo viola è un primo piatto dal gusto delicato e raffinato. Realizzata con ingredienti semplici e genuini, è in grado di ...
Pesce

Come fare il merluzzo con granella di pistacchi e vellutata di radicchio

Il merluzzo è uno degli alimenti più sani, ricco di proprietà e facile da cucinare. Le ricette a disposizione sono varie, ma poche riescono a ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.