Come abbinare i vini ai dolci

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I principi con il quale si abbina un vino al cibo sono da relazionare alla sensazione olfattiva e gustativa che evocano sia i cibi che le bevande e il risultato è che nell'abbinamento ci deve essere un certo equilibrio. Ci sono regole precise che dirigono la scelta verso un determinato vino, anche se la sensazione è soggettiva e bisogna considerare gli odori e i sapori che devono essere esaltati. Di solito con i dolci vanno utilizzati essenzialmente vini non troppo dolci ma piuttosto semi secchi, delicatamente aromatici e fruttati. Ad ogni dolce va associato un vino che non sia troppo presente o troppo delicato. I dolci infatti possono essere secchi, alla frutta (fresca e secca), al cioccolato, di pasta lievitata e non, freddi e semifreddi. Ora in questa breve guida vediamo insieme come abbinare i vini ai dolci.

27

Occorrente

  • Vini aromatici
37

Vini passiti e liquorosi

Consigli basilari: i passiti e i liquorosi vanno serviti a una temperatura di 12° in bicchieri di piccole dimensioni in modo che il sapore non si perda. Evitiamo quelli secchi con i dolci, ma utilizziamoli semmai con antipasti. Scegliamo vini che abbiano come caratteristica principale la dolcezza e poi prendiamo in esame caratteristiche come l'aroma e il tasso alcolico. Evitare quelli molto complessi, quelli cioè che di solito vengono assaporati da soli. I vini passiti vanno bene con i prodotti da forno.

47

Vini semisecchi e aromatici

Alla frutta: con crostate di frutta fresca dobbiamo bere vini semisecchi, dolci, profumati e frizzanti. Ottimo abbinamento è il Moscato di Pantelleria, il Moscato d'asti. Con polpa bianca è bene accostare vini bianchi come il Moscato di Trani o l’Albana di Romagna dolce. Con frutta rossa vini rossi come il Brachetto d'Aqui. Questi vini vanno serviti alla temperatura di 8°.

Continua la lettura
57

Vini liquorosi e molto alcolici

Al cioccolato: tra gli abbinamenti è il più difficile in quanto il cioccolato tende a sovrastare ogni sapore e persiste in bocca. Dobbiamo prediligere quindi dei vini liquorosi e molto alcolici, come lo Sherry, il Porto, il Marsala o un Vermouth. Ricordatevi che le temperature di servizio sono importanti perché un vino servito troppo freddo o troppo caldo mortifica il sapore e non esalta il gusto di ciò che ci si appresta a mangiare.

67

Gli spumanti per le feste

A pasta lievitata: non è una coincidenza che allo scoccare della mezzanotte di stappi una bottiglia di spumante! Con il panettone, il pandoro, ma anche la colomba pasquale vanno abbinati spumanti semisecchii e aromatici tipo Asti, anche un Sangiovese dalla trama compatta va bene per il Pandoro o per il Panettone classico. La temperatura di servizio dev'essere intorno ai 7°.

77

Vini dolci e poco alcolici

A pasta non lievitata: con dai cantucci o panforte, dolci molto speziati, ideali sono i passiti, in quanto sono molto persistenti e caldi in bocca. Come il Vin Santo Toscano o lo Sciacchetrà delle cinque terre vini ottimi con questa tipologia di dolci. Ottimo abbinamento è anche il moscato di Pantelleria.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Abbinamenti cibo vino: i 5 errori più comuni

Abbinare un buon vino ad una pietanza sembra semplice, ma non lo è poi così tanto. L'Italia è il primo paese produttore di vino al mondo, con ben l'ottanta per cento del vino prodotto. E con una scelta così vasta è facile sbagliare. In questo articolo...
Vino e Alcolici

Come posizionare le bottiglie di vino in cantina

Il vino è una particolare bevanda alcolica ottenuta dalla fermentazione dell'uva o del mosto. Esistono moltissimi tipi di vino in funzione della tipologia di uva e dal tipo di fermentazione utilizzato. Ci sono alcuni vini che con il passare degli anni...
Consigli di Cucina

10 errori da non fare se amate il vino

Che sia rosso o bianco, frizzante o liquoroso, il vino è un piacere cui è difficile resistere. Allieta i palati più raffinati ed è sempre presente durante i festeggiamenti. Eppure, molto spesso, l'approccio nei suoi confronti è scorretto: c'è chi...
Vino e Alcolici

Come produrre il vino dolce

In Italia esistono diversi i tipi di vino; essi variano in base alla regione da cui provengono in quanto le condizioni climatiche sono diverse. I vini possono essere: frizzanti, rossi, bianchi, secchi ecc. Chi possiede una piantagione di vite può produrre...
Vino e Alcolici

Come Scegliere Il Bicchiere Più Adatto Per Ogni Vino

Ogni enologo che si rispetta, saprà senza alcun ombra di dubbio, che per poter assaporare un vino appieno bisogna berlo da un bicchiere particolare. Per ogni tipologia di vino, esistono una quantità enorme di bicchieri, che servono per gustarsi in maniera...
Vino e Alcolici

Come classificare vini

Se state pensando che i vini sono tutti uguali, e se credete che, per ciascuna occasione può andare bene qualsiasi tipo di vino basta che si beva, e se ancora credete che l'unica caratteristica di ciascuno sia il sapore e colore, c'è veramente il bisogno...
Vino e Alcolici

Guida ai vini con bassi livelli di solfiti

I bassi livelli di solfiti naturalmente presenti nel vino sono frutto della fermentazione. Alcuni produttori di vino ne aggiungono ancora di più con lo scopo di migliorarne il sapore,. Invece, nella maggior parte dei paesi produttori, i vini devono riportare...
Vino e Alcolici

Guida ai migliori vini italiani

Uno dei settori nei quali l'Italia può vantare una posizione di primato è indubbiamente quello della produzione vinicola. Molti vini godono, infatti, di una fama indescrivibile dovuta all'eccellenza del prodotto. La particolare posizione geografica,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.