Come affettare il filetto di manzo

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come affettare il filetto di manzo
17

Introduzione

Il filetto è la parte di carne più pregiata, dal sapore e dall'aroma davvero appetitosi. È il pezzo dell'animale più magro e povero di grassi, infatti è solitamente utilizzato per preparare ricette elaborate e che fanno spesso uso di creme, salse o di aggiunta di burro. Tuttavia il filetto di manzo necessita di un taglio ben fatto per poter esaltare maggiormente le sue qualità. Se avete a disposizione un pezzo di filetto intero e dovete tagliarlo vi conviene quindi recarvi da un macellaio esperto. Se invece volete provvedere da voi al taglio allora questa guida farà al caso vostro. Oggi infatti vi spiegheremo come affettare il filetto di manzo. Va da sé che il tipo di taglio da eseguire dipenderà dal fine a cui è destinato il filetto. Così avremo diversi tagli a seconda della ricetta che vorremo preparare. Tuttavia esistono alcune linee guida che si adattano bene per ogni tipo di taglio. Vediamo insieme quali sono.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Coltello
  • Tagliere
37

Pulire il filetto

Il filetto di manzo che solitamente si trova dal macellaio o nei supermercati è sempre ripulito dalla pelle di tessuto connettivo e dal grasso di copertura. Tale operazione è abbastanza complessa per cui vi consigliamo di assicurarvi che il pezzo sia pulito prima dell'acquisto. Tuttavia se questo non fosse il vostro caso e avete comprato un filetto che presenta ancora del grasso o della pelle procediamo nel seguente modo. Distendete il filetto su un tagliere ricoperto da un panno assorbente e tamponatelo con un secondo panno per asciugare il sangue. Eliminate quindi i panni insanguinati e poggiate il pezzo direttamente sul tagliere. Usando un coltello ben affilato e abbastanza flessibile rimuovete il tessuto connettivo. Questo è riconoscibile dal tipico colore bianco/giallastro. Questo è un leggero strato superficiale, quindi procedete cautamente col coltello senza affondarlo troppo in profondità nel pezzo. Continuate ruotando il pezzo finché non avrete rimosso tutto il tessuto connettivo lasciando la carne di un colore rosso sangue.

47

Rimuovere il cordone e la testa

Passiamo quindi alla rimozione del cordone. Il cordone è facilmente identificabile. Si trova al di sotto del pezzo di carne centrale e segue per intero la lunghezza del filetto. Lo si può riconoscere dalle striature bianche miste a quelle rosse. La testa invece, leggermente più difficile da riconoscere, si trova dalla parte opposta del cordone ed è quasi priva di grasso. Si presenta quindi di colore rosso, così come il corpo centrale del filetto (quello che ci interessa). La testa non segue per intero la lunghezza del filetto ma si trova ad una delle due estremità. Rimuovete sia il cordone che la testa aiutandovi con un coltello. A questo punto rimuovete il grasso e il tessuto connettivo rimasto.

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

Affettare il filetto

Dopo averlo pulito per bene potete procedere con la fase di taglio vera e propria. Partite rimuovendo una piccola parte dalla coda. Questa dovrà essere di circa 7/8 centimetri. Ripulitela per bene da eventuale grasso rimasto. Procedete quindi ad affettare il filetto di manzo trasversalmente in porzioni che siano di circa 200/250 grammi. Se avete fatto un buon lavoro col coltello queste appariranno rosse e prive di grasso.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come preparare i filetti di manzo in sfoglia

I filetti di manzo alla Wellington sono una celeberrima ricetta inglese spesso citata da Gordon Ramsey, famoso chef di fama internazionale. La preparazione originale tiene ...
Carne

Come preparare il filetto di manzo alle prugne con cicoria saltata

Chi ama l’alta cucina è sempre alla ricerca del gusto più raffinato. Le sfiziosità non devono obbligatoriamente essere assaggiate nei grandi ristoranti stellati, anche ...
Carne

Ricetta: filetto di manzo al pepe verde

Il filetto è un taglio di carne della zona lombare di animali come i bovini, i suini, le selvaggine o (per analogia), i polli. In ...
Carne

Come scegliere la carne più tenera

La carne, nonostante negli ultimi anni siano aumentati esponenzialmente il numero di persone vegane, vegetariane ed animaliste, atte a sensibilizzare sui problemi provocati dal suo ...
Carne

Ricetta: filetto con salsa al gorgonzola

I secondi piatti a base di carne sono tra le specialità della cucina italiana. Infatti il nostro paese si posiziona tra i maggiori consumatori di ...
Pesce

Come preparare il filetto di platessa al miele e erbe aromatiche

Il filetto di platessa al miele ed erbe aromatiche è un secondo piatto leggero e genuino. Viene arricchito da profumi mediterranei e dalla dolcezza dell ...
Carne

Come preparare filetto di manzo, uova sode, olive, patate e pomodori

Il filetto di manzo è un taglio di carne prodotto dalla parte lombare del suino o del bovino. Esso viene molto spesso utilizzato in cucina ...
Carne

Ricetta: filetto di manzo al forno con pancetta

Il manzo è un taglio di carne morbido, preso da una parte muscolare dell'animale, ricca di proteine, fibre e di ferro. È un tipo ...
Carne

10 errori che si commettono quando si prepara l'arrosto

Spesso tutti voi commettete degli errori quando cucinate. In particolare quando preparate l'arrosto. Infatti, senza esserne consapevoli magari sbagliate tipo di cottura o strumenti ...
Carne

Come fare lo spezzatino di manzo al finocchietto

In cucina vengono preparati molti piatti gustosissimi. Infatti tra i vari pasti che si effettuano durante la giornata, possiamo fare molte ricette. Iniziando con la ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.