Come congelare i ravioli di zucca

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

I ravioli di zucca sono un alimento sano e ben bilanciato, facile da preparare e gustoso. Un'altra nota positiva dei ravioli è che richiedono un tempo di cottura molto veloce, e quindi sono perfetti per quando si è di corsa (sempre!), offrendo così una valida alternativa al solito toast triste della sera! Per ottimizzare ulteriormente i tempi suggerisco di prepararne sempre un'abbondante quantità, così da non rimanere mai a pancia vuota! Ora andiamo a vedere come li possiamo congelare.

24

Cottura

Ovviamente iniziamo da un prodotto già pronto, di quelli che si trovano in tutti i supermercati in più varianti per forma, gusto e dimensione. Se invece si tratta di ravioli di zucca fatti in casa... Be' il procedimento che segue è il medesimo. Anzi a maggior ragione, con tutta la fatica fatta per realizzarli, meglio farne in abbondanza e poi congelare. Ma andiamo per ordine, quindi sia che abbiate tra le mani ravioli industriali o frutto della vostra fatica e passione, la prima cosa da fare è far bollire una pentola di abbondante acqua salata nella quale farete tuffare i ravioli! I tempi di cottura ora variano da ciò che dice la confezione, o dallo spessore della pasta che avete tirato. Mediamente per la pasta fatta in casa occorrono dai 5 ai 10 minuti, ma vi consiglio di aiutarvi con una forchetta per controllare come va. Intanto cerca un contenitore adatto per la loro conservazione una volta in freezer. Puoi usare dei contenitori di stagnola o anche le bustine di plastica per alimenti.

34

Pescaggio

Aiutandoti con una schiumarola (non scolarli con lo scola pasta, rischi di romperli) pesca i tuoi ravioli. Lasciali un attimo da parte a prendere fiato per la nuotata, in un piatto a parte. Rovescia l'acqua di cottura nel lavandino facendo scorrere acqua fredda, cosi i tubi della cucina non si rovinano.

Continua la lettura
44

Ultimo tocco

Rimetti i ravioli nella pentola e aggiungi un filo d'olio, un pizzico di pepe e se ti piace un po' di formaggio grana grattugiato (zucca e grana è un abbinamento fantastico!) Ci si può ora sbizzarrire con i condimenti più disparati secondo il proprio personale gusto: sugo, panna, noce moscata...
Rovescia delicatamente questa bontà In un contenitore adatto per il freezer, e congela! Quando lo vorrai consumare potrai toglierlo direttamente dal congelatore e metterlo in una padella con un filo d'olio o di burro. Avendolo congelato a cottura ultimata e non avendogli lasciato il tempo di raffreddarsi, la consistenza dei ravioli rimarrà intatta e pregna di sapore. Se invece si dovesse attendere che i ravioli si raffreddano prima di congelarli, continuerebbero a cuocere, rovinando così il risultato finale!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: ravioli ripieni di asparagi e zucca

Che sia festa o una semplice domenica, i ravioli sono il tipico piatto che accontenta chiunque e fa fare sicuramente un'ottima figura. Sono passati anni dai ricordi di ciascuno di noi, dei ravioli tipici della nonna, accuratamente fatti in casa per l'intera...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli zucca e patate

Mi è capitato di avere a pranzo una coppia di amici vegetariani ed ho avuto serie difficoltà a pensare a qualcosa che potesse andar bene per tutti. Di solito cucino carne o pesce, ma stavolta non potevo. Vi è mai capitato di dover cucinare per qualcuno...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli di zucca

Almeno una volta a settimana o durante qualche festività particolare, non c'è niente di meglio che preparare in casa delle ricette a base di pasta fresca. Tra queste, vale la pena citare i ravioli, che oltre alla tradizionale carne, prosciutto, formaggi...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli con fiori di zucca e stracchino

Per portare in tavola un primo piatto capace di rapire il palato dei nostri commensali, perché non preparare dei golosi ravioli con fiori di zucca e stracchino? Una ricetta delicata e ricca di sapore, resa ancora più golosa dal ripieno morbido e cremoso....
Primi Piatti

Ricetta: ravioli di zucca e ricotta

Per rievocare le atmosfere romantiche e il profumo dell'autunno, perché non provare a racchiudere l'essenza di questa stagione in uno scrigno delizioso? La regina indiscussa dell'autunno è la dolce zucca, protagonista di ricette prelibate e talvolta...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli alla zucca e speck

I ravioli sono un primo piatto davvero ricco e gustoso, tanto che, a seconda della preparazione e del ripieno, possono essere consumati anche come pasto unico. L'elemento che caratterizza i ravioli è senza dubbio il ripieno, che può essere preparato...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli zucca e amaretti

Se siete stanchi di preparare e mangiare soliti piatti pesanti e scontati e non avete idea di cosa proporre per un pranzo speciale, allora leggete con attenzione i passaggi che seguono, in quanto ci occuperemo di proporvi una ricetta che fa proprio al...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli con ripieno di zucca

Ecco un piatto tipico del settentrione della nostra penisola, consumato soprattutto durante la Vigilia di Natale in provincia di Mantova e Piacenza. Risale al Basso Medioevo, quindi ha origini antiche. Vediamo come si prepara la ricetta con un composto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.