Come conservare il ciambellone fatto in casa

dalla redazione O2O difficoltà: media

Come conservare il ciambellone fatto in casaLeggi Il Ciambellone è senza dubbio un elemento tradizionale della nostra cucina, un dolce "senza tempo" che cucinavano le nostre nonne e che ancora oggi riesce a mettere d'accordo tutti. La sua semplicità e i suoi ingredienti genuini lo rendono adatto ad ogni momento della giornata: è un classico, gustato a colazione, accompagnato da un buon caffellatte o da un cappuccino schiumoso, perfetto per l'ora del thè durante una fredda giornata d'Inverno e immancabile per chi non riesce a rinunciare ad uno spuntino dolce a fine pasto. Come tutte le ricette che si tramandano, di generazione in generazione, anche il Ciambellone ha subìto nel corso del tempo molte trasformazioni e varianti; nonostante questo si è mantenuto sicuramente come uno dei dolci più semplici da preparare a casa. Di seguito vedremo come è possibile conservarlo per mantenerlo gustoso e fragrante come appena sfornato.

Assicurati di avere a portata di mano: Set per dolci o in alternativa vassoio e ciotola; carta di alluminio o pellicola trasparente.

1 Per conservare il ciambellone fatto in casa, in realtà ci sono pochi accorgimenti da seguire. Innanzitutto è bene precisare che è cotto nel forno e che non ha parti cremose: per questo motivo non è necessario porlo nel frigorifero per conservarlo. Per mantenere il dolce integro, senza farlo andare a male e per mantenere inalterati i suoi sapori, è obbligatorio evitare che entri a contatto con l'aria. Se il vostro Ciambellone sarà esposto all'aria, per un periodo prolungato infatti, tenderà come prima cosa a seccarsi e dopo pochi giorni vedrete la comparsa della muffa sulla sua superficie.

2 Un modo molto semplice per proteggerlo è dunque quello di coprirlo: in commercio si trovano facilmente degli appositi set per conservare i dolci, di solito in plastica, costituiti da un vassoio di forma circolare e da una "campana" per ricoprirlo. In alternativa, potete tranquillamente utilizzare strumenti che avete a disposizione a casa, come un vassoio o un piatto a seconda delle dimensioni del vostro ciambellone ed una ciotola o un'insalatiera da porvi sopra: la cosa importante è che riusciate a far aderire la "campana" alla base, in modo da evitare che l'aria riesca comunque ad entrare, perché in questo caso non avrete risolto il problema.

Continua la lettura

3 Un altro metodo molto diffuso è quello che prevede l'utilizzo della pellicola trasparente o della carta di alluminio.  In questo caso è necessario che lasciate raffreddare completamente il vostro dolce una volta tolto dal forno: questi tipi di involucri (soprattutto la pellicola) non sono traspiranti e la condensa eventualmente generata dal calore del dolce, farebbe inumidire il Ciambellone facendogli perdere la sua soffice consistenza.. 

Ricetta : ciambellone senza lattosio Come fare il ciambellone ripieno Come preparare il ciambellone americano Ricetta: ciambellone al cacao

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili