Come conservare il succo di limone

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come conservare il succo di limone
16

Introduzione

Il limone è un ingrediente utilissimo in cucina. Esso ha molteplici utilizzi e rende i nostri piatti freschi e colorati. Il limone contiene molte vitamine (C, B e P), che aiutano ad alleviare i sintomi del mal di gola. I gargarismi con il succo di limone sono perfetti per la gola infiammata. Esso aiuta anche a digerire i grassi, a curare le imperfezioni della pelle, a disinfettare e attenuare il prurito delle puntura di insetti. Nella seguente guida, con pochi e semplici passaggi, vi mostrerò come conservare il succo di limone. Vediamo quindi come procedere.

26

Conservare il succo

Esistono due metodi per conservare il succo di limone. Il primo consiste nel congelarlo, per poi tirarlo fuori dal congelatore all'occorrenza. Vi occorrerà solo un contenitore per i cubetti del ghiaccio. Prendete i limoni e spremeteli, riponendo il succo ottenuto in una caraffa. Riempite il contenitore del ghiaccio e riponetelo nel freezer.
Il secondo metodo è un poco più elaborato, ma altrettanto efficace. Dovrete procurarvi delle bottiglie di vetro, vanno bene anche quelle riciclate dai succhi di frutta o dalle passate di pomodori. Riempite le bottiglie con il succo di limone e tappatele ermeticamente. Fatele bollire in una pentola per circa venti minuti, così che tutti i microrganismi muoiano e non permettano al succo di andare a male. Una volta raffreddate toglietele dalla pentola e conservatele in un luogo asciutto e fresco.

36

Conservare le bucce

Ora vi spiegherò come conservare le bucce, così non sprecherete nessuna parte dell'agrume. Aiutandovi con un pelapatate, tagliate la buccia, evitando la parte bianca. Adagiate le bucce in una teglia ricoperta da carta da forno. Infornate per circa un'ora a 60°. Quando vedrete le bucce secche, allora saranno pronte. Frullate il tutto e riponeteli in barattoli di vetro, come quelli della marmellata. La polvere può essere usata per aromatizzare i dolci, insaporire le creme da pasticceria, ma anche per esaltare il sapore della carne o del pesce. È ottima anche per preparare una tisana calda in inverno. La polvere manterrà un profumo forte e inebriante per molto tempo.

46

Guarda il video

Continua la lettura
56

Conservare il limone a spicchi

L'ultimo modo che vi mostro per conservare il limone è quello di tagliarlo a spicchi, avrete così fette di limone pronte per decorare torte o cocktail. Tagliate il limone a fette avendo cura di rimuovere prima la buccia, che potete conservare riducendola in polvere con il metodo sopracitato. Adagiate gli spicchi in una teglia ricoperta di carta da forno e riponeteli in freezer fino a quando non saranno ben congelati. La carta da forno è utile per non far attaccare le fette alla teglia. Quando saranno ben congelati, sistemateli all'interno di sacchetti di plastica per alimenti. Rimetteteli nuovamente nel freezer e usateli all'occorrenza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

5 modi per riutilizzare le bucce d'anguria

Durante il meraviglioso periodo estivo (che va dal mese di Maggio fino a Settembre), uno dei frutti maggiormente acquistati e gustati da numerose persone di ...
Consigli di Cucina

Come conservare una spremuta d'arancia

Bere una squisita spremuta d'arancia, soprattutto appena svegli, riesce a dare la giusta carica per affrontare una lunga giornata di intenso lavoro e di ...
Analcolici

10 cocktail a base di ciliegia

Rosse, gustose ed estive le ciliegie sono l'accompagnamento ideale di tanti piatti, insalate e dolci. Le ciliegie sono ottimi ingredienti per la preparazione di ...
Analcolici

10 cocktail a base di ananas

Con l'avvento dell'estate, abbiamo voglia di rinfrescarci con bibite e cocktail con la base di frutti di stagione; un frutto tipicamente estivo ed ...
Pesce

Ricetta: carpaccio di branzino marinato al limone

Se cerchiamo piatti veloci da cucinare ma che sappiano accontentare i palati più esigenti, o anche se siamo alla ricerca di nuove ricette, per mettere ...
Consigli di Cucina

10 ricette da fare con la pentola a pressione

Considerata come una delle cotture piú salutari, quella in pentola a pressione è oltretutto veloce, facile e permette di mantenere intatti i principi nutritivi dei ...
Dolci

Ricetta: semifreddo al thè verde

La ricetta del semifreddo al thè verde è molto semplice e di facile preparazione. In un tempo veramente ridotto, potrete preparare un dolce dall'aspetto ...
Consigli di Cucina

Consigli per mantenere la macedonia

Per completare un pasto non c'è niente di meglio che una bella porzione di frutta fresca. Spesso, anche nei ristoranti, questa viene servita sotto ...
Pesce

Ricetta: pesce storione agli agrumi

La ricetta dello storione agli agrumi è davvero semplice. Questo tipo di pesce si presta a moltissime preparazioni. Può essere cotto in forno, alla piastra ...
Consigli di Cucina

Stampi per il ghiaccio: 10 usi alternativi

Negli ultimi anni gli stampi del ghiaccio hanno assunto le più svariate forme e misure. Spesso vengono lasciati nei mobili, tirati fuori solo in estate ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.