Come cucinare il cappone ripieno

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come cucinare il cappone ripieno
17

Introduzione

Per cappone si intende un gallo castrato, dalle notevoli dimensioni e squisite carni morbide. È protagonista di numerose preparazioni; tuttavia, ripieno, è tipico del periodo natalizio. La ricetta tradizionalmente lombarda non è troppo complessa. Pertanto, ecco come cucinare un delizioso e saporito cappone ripieno.

27

Occorrente

  • 1 cappone
  • 300 gr di macinato di manzo
  • 80 gr di pinoli tostati
  • 130 gr di castagne lesse
  • 70 gr di uvetta passa
  • 100 gr di parmigiano grattugiato
  • 4-5 fette di pancarrè
  • 400 gr di panna liquida
  • 3 albumi
  • un ciuffo di prezzemolo
  • sale q.b.
  • rosmarino q.b.
  • 2 foglie di salvia
  • 2 coste di sedano
  • pepe q.b.
  • olio evo q.b.
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • latte q.b.
37

Procuratevi tutti gli ingredienti necessari, per circa 6 persone. Riconoscere un cappone di ottima qualità, non è difficile. Pertanto, all'acquisto accertatevi che gli speroni siano corti, il grasso abbandonante e ben distribuito. Questi particolari indicano solitamente una carne molto morbida. Per preparare il cappone ripieno, innanzitutto va disossato. Il procedimento è molto delicato, pertanto in caso di difficoltà, ricolgetevi al vostro macellaio di fiducia. Successivamente, coprite il cappone e passatelo al batticarne, per eliminare gli eventuali nervetti. In questo modo, otterrete una carne ancora più morbida. Infine, lavate per bene il vostro cappone, anche internamente sotto il getto dell'acqua corrente.

47

A questo punto, preparate il ripieno del cappone. Ammollate il pancarrè nel latte. Nel frattempo, con un mixer, frullate la carne macinata. Aggiungete successivamente le fettine in cassetta ormai ammorbidite. Amalgamate gli ingredienti alla panna liquida, salate e pepate a piacere. Azionate nuovamente l'elettrodomestico fino ad ottenere un composto compatto e morbido. Trasferitelo adesso in una ciotola ed unite i pinoli, l'uvetta, il vino bianco, il parmigiano grattugiato ed infine gli albumi. Mescolate quindi energicamente tutti gli ingredienti tra loro. Successivamente, tritate insieme sedano, cipolla, carota e prezzemolo. Spolverate il trito misto di erbe sul ripieno ed adagiate sulla parte centrale le castagne già sbucciate e tagliate a piccoli pezzi. Quindi, arrotolate il cappone su se stesso.

Continua la lettura
57

Per non commettere errori, chiudete il cappone ripieno con un foglio di carta da forno. Infine, legatelo con lo spago da cucina. In questo modo il ripieno difficilmente potrà fuoriuscire dal cappone. Adagiatelo quindi in una pirofila. Spennellatelo generosamente con l'olio extravergine d'oliva e lasciatelo cucinare in forno per circa 2 ore a 200 gradi. Ogni 30 minuti rigiratelo. A questo punto, sfornate e servite caldo in tavola. Il cappone ripieno è già una pietanza completa. Tuttavia, potrete accompagnarlo a patate dolci al forno o ad una fresca insalata verde. Si sposa perfettamente ad un vino rosso corposo e deciso.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Servire con un vino rosso corposo e deciso
  • Accompagnare con patate dolci al forno o con una fresca insalata
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Come preparare i noodles in brodo di cappone e patate

Chi ama la cucina orientale ma non vuole rinunciare ai sapori nostrani può sbizzarrirsi realizzando ricette che sono a metà strada tra i due mondi. I noodles sono spaghetti tipici della cucina orientale, a base di riso, soia o grano saraceno. Essendo...
Consigli di Cucina

5 piatti tipici natalizi

Durante le festività natalizie ogni regione è solita preparare piatti tipici anche se, con molta probabilità, il piatto per eccellenza è l'agnello. Inoltre, in molti paesi si è soliti festeggiare con il cenone di Natale, mentre in altri si prepara...
Pesce

Come preparare la caponata di melanzane alla palermitana

Un piatto che trasmette tradizioni antiche, tramandate da madre a figlia la caponata di melanzane alla palermitana, in cui l'ingrediente principale, un pesce chiamato "cappone", da cui il nome della portata stessa, è stato sostituito dalle melanzane,...
Primi Piatti

Come preparare i cappelletti romagnoli

I cappelletti della tradizione romagnola sono conosciutissimi in tutto il territorio italiano e si usava servirli in occasione del pranzo di Natale, cotti rigorosamente in brodo di gallina o, meglio ancora, di cappone. Naturalmente, anche il brodo di...
Carne

Ricetta: tonno di gallina

Cucinare è un po' la passione di tutti noi italiani che ogni giorno ci adoperiamo per trovare ricette nuove e gustose da portare in tavola, tanto da essere diventate piuttosto rinomate anche nel resto del mondo.Per tutti coloro che amano passare del...
Primi Piatti

Come fare la zuppa imperiale

La zuppa imperiale (o zuppa di semolino) è un primo piatto tipico di Bologna e della zona di Ravenna. Si tratta di una minestra formata da una sorta di pastella a base di uova, parmigiano grattugiato, farina, burro fuso e noce moscata, che viene fatta...
Carne

Come fare delle salse con la carne avanzata

Nel mondo anglofono, una tecnica impiegata spesso per non sprecare gli alimenti in cucina è quella di preparare il gravy sauce. Parliamo di una crema ottenuta in varie maniere, riciclando la carne avanzata per usarla da condimento in altre ricette culinarie...
Carne

Come preparare il bollito alla piemontese

Il nostro Bel Paese ha ben pochi rivali quando si parla di tradizioni gastronomiche. Ogni regione ha uno o più piatti tipici che meritano di stare su tutti ricettari della penisola. Ad esempio, in Piemonte, una pietanza davvero speciale è il bollito....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.