Come cucinare il cervo al bardo

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il cervo al bardo è una ricetta che ben si presta per la Domenica o giorni di festa. Questa carne è molto gustosa e si cucina in poco tempo. Inoltre con gli ingredienti giusti e la giusta ricetta potrete soddisfare anche i palati dei commensali più esigenti. Non resta che continuare nella lettura per scoprire come cucinare il cervo al bardo. Le dosi indicate sono consigliate per 6/8 persone. Qualora dobbiate cucinare per un numero minori di commensali riducete le dosi in maniera proporzionale a questi ultimi.

24

Il segreto risiede nel lardo che permette di rendere la carne morbida ed il tutto molto cremoso, abbinamento perfetto per fare una salsa di cipolle, in grado di deliziare ogni palato. Per prima cosa bisogna disporre di un chilogrammo di carne, in modo da poter effettuare al suo interno solchi profondi, nei quali bisogna inserire il lardo. Quest’ultimo deve essere tagliato in maniera sottile ed a liste, cosi da riuscire a penetrare in profondità.

34

Ora bisogna preparare una marinata cotta che servirà per la cottura del cervi: immergete in questa il cervo ripieno di lardo e lasciatelo a marinare per 48 ore. Trascorso il tempo indicato scolate la carne e si potrà procedere alla cottura. Il sugo di scolatura deve essere messo da parte poiché servirà successivamente per preparare una salsa di condimento.

Continua la lettura
44

Per cui bisogna prendere una pentola capiente nella quale versare 50 grammi di burro e la cipolla da far rosolare. Imbiondita questa ultima si potrà versare la carne da fare rosolare su ogni lato fino a quando non acquisirà il giusto colore (generalmente l’operazione richiede 15/20 minuti). A questo punto versate la marinata e lasciate cuocere a fuoco lento per circa un’oretta. Trascorso il tempo indicato mettete la carne in un ulteriore tegame, aggiungendo ulteriore burro e un po’ di brandy per dare la giusta sfumatura. Alla fine con un colino filtrate il sugo di cottura e fatelo restringere in una padella insieme al sugo di scolatura messo da parte durante il processo di marinatura. Il vostro cervo al bardo è praticamente pronto. Non resta che tagliarlo a fettine e condirlo con la salsa che avrete preparato insieme alla sua cottura. Accompagnate il tutto con un buon vino rosso, sicuramente i vostri commensali apprezzeranno questa ricetta molto gustoso e allo stesso tempo molto raffinata. Infine è consigliata come portata per la cena, accompagnata anche con del buon pane fresco appena sfornato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come cucinare il filetto di cervo allo speck

Nella nostra cultura culinaria tendiamo a cucinare sempre lo stesso tipo di carne. Di solito cuciniamo carne di maiale, vitello, pollo e cose simili, e talvolta non sappiamo nemmeno come cucinare altri tipi di carni meno comuni, ma altrettanto buone....
Primi Piatti

Cosa mangiare in Valtellina

L'Italia è una nazione rinomata per la sua cucina. Ogni regione, ogni città e persino ogni paese ha la sua cucina caratteristica, unica al mondo. Le Alpi, storicamente, mantengono una tradizione culinaria straordinaria, data anche dall'isolamento dei...
Carne

Come condire la carne di selvaggina

Ecco come condire la carne di selvaggina.La selvaggina costituisce quell'insieme di fauna commestibile dall'uomo e che in genere è preda dei cacciatori, ma che in certi casi può essere allevata a questo scopo, come il coniglio, che si può acquistare...
Carne

Come cucinare la lepre alla toscana

La lepre, sia in umido che trasformata in ragù, è sempre un piatto succulento, tipico della civiltà contadina. Ancora più buona se preparata con largo anticipo e riscaldata, la lepre alla toscana viene spesso associata alle pappardelle e si accompagna...
Carne

3 segreti per cuocere la selvaggina

Chi si reca a fare battute di caccia per procurarsi selvaggina, si troverà poi a dover cucinare le prede con fatica conquistate, pratica che si rivela un po' diversa dalla cucina comune, soprattutto a riguardo della cottura, ma anche in base all'esemplare...
Pesce

5 vini adatti a sfumare il pesce

Se avete in mente di preparare una delicata cena a base di pesce, dovrete sempre scegliere delle ottime ricette da presentare in tavola e dovrete sempre essere in grado di cuocere alla perfezione un buon pesce fresco. Il pesce va sempre infatti cotto...
Carne

Come preparare il lardo in casa

Il lardo costituisce allo stesso tempo gioia e dolore della tavola, gioia perché conferisce sapore e aroma alle ricette nelle quali viene utilizzato, dolore in quanto il lardo è ricco di grassi che aumentano il colesterolo. Evitato come la peste dai...
Antipasti

Come fare l'insalata di radicchio al lardo

Quando ci ritroviamo ad organizzare una cena tra amici, spesso non abbiamo molte idee sul menù. Intanto dobbiamo trovare dei piatti che possano essere di gradimento a tutti e poi sarebbe il caso di scegliere ricette facili e veloci. Tra i piatti più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.