Come cucinare il coniglio alla cacciatora

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come cucinare il coniglio alla cacciatora
16

Introduzione

La ricetta del coniglio alla cacciatora è stata spesso rivisitata e modificata a seconda delle regioni in cui si prepara, divenendo un piatto versatile, sia come secondo che come condimento per un primo piatto. Questa ricetta, originaria probabilmente del primo dopoguerra, vedeva l'impiego di un pezzo di carne bianca, cotto in umido, associato ad altri ingredienti semplici e poveri, come le più comuni erbe o spezie di uso contadino. A prescindere dalle infinite possibilità culinarie, e dai tanti ingredienti che si possono impiegare per cucinare in questo modo il coniglio, vediamo, nello specifico, cosa prevede la ricetta originale, la ricetta base. Potreste, infatti, decidere di personalizzare la ricetta secondo i vostri gusti e secondo i sapori tipici della vostra terra d'appartenenza, per rendere il piatto davvero unico ed originale, partendo dalla ricetta base del coniglio alla cacciatora. Allora, senza altri preamboli, passiamo alla pratica e scopriamo insieme come cucinare il coniglio alla cacciatora.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Coniglio
  • cipolla
  • Aglio
  • Prezzemolo
  • Vino bianco
  • Olio extra vergine d'oliva
  • Sale e pepe
  • pomodorini
36

La prima cosa da fare, sicuramente, è pulire e tagliare il coniglio per prepararlo alla cottura. Se avete paura che l'odore del coniglio, tendenzialmente forte, resti immutato, potreste decidere di metterlo al bagno per una mezz'ora in una casseruola con acqua fredda e dell'aceto. In questo modo, l'odore tipico del coniglio, verrà sicuramente smorzato. Una volta pulito e preparato alla cottura, andremo a riporre il coniglio in una padella con olio scaldato e uno spicchio d'aglio per farlo cuocere, per i primi istanti, a fuoco vivo. Quando si sarà rosolato, sfumiamo la carne con del vino bianco.

46

Una volta effettuata la prima fase di cottura, procediamo togliendo dalla padella il coniglio e, aggiungendo (all'olio e all'aglio), del peperoncino, del prezzemolo e una di cipolla che, una volta fatti imbiondire, andranno ad accogliere i pomodorini. Saleremo e faremo cuocere i pomodorini per circa 15 minuti a fuoco dolce, per far si che sprigionino un bel sugo e non si secchino troppo.

Continua la lettura
56

Una volta cotti i pomodorini, aggiungeremo al bel sugo ottenuto, i pezzi di coniglio che avevamo precedentemente messo da parte, e li faremo rosolare accuratamente per ultimare la loro cottura e insaporirli per bene. Potreste decidere di aggiungere, in quest'ultima fase di cottura, un po' di olio extravergine d'oliva, per un sapore ancora più deciso e corposo. Potrete decidere di usare il coniglio alla cacciatora come secondo, accompagnato da un buon contorno di patate, funghi o altre verdure a vostra scelta, oppure, potreste sfruttare il sugo come condimento per un bel bucatino e proporlo come primo piatto gustoso, strizzando l'occhio alla tradizione. Buon appetito!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se volete, potete accompagnare questo piatto con della polenta gialla fritta.
  • Questa è solo una delle tante varianti del pollo alla cacciatora! Potrete personalizzarla a vostro piacimento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come preparare il coniglio con salsa cremosa alle erbe

La carne di coniglio è una delle più apprezzate in Italia e si presta a una molteplicità di preparazioni, prima tra tutte naturalmente quella più ...
Carne

Come fare il coniglio con i peperoni

Per completare un menù particolare si può decidere di preparare un secondo di carne di coniglio. Ovviamente va presa, scegliendola in modo adeguato e attenta ...
Carne

Ricette Bimby: coniglio alla cacciatora

Come consigliato da quasi tutti i nutrizionisti, sono da preferire le carni bianche (pollo, coniglio, tacchino) a quelle rosse, perché sono ritenute più sane, ricche ...
Carne

Come cucinare il coniglio con le olive

Siete in cerca di un ricetta nuova da aggiungere al vostro menù? Se quello che cercate è un secondo a base di carne e, in ...
Carne

Come preparare l'anatra alla cacciatora

Se si sta cercando una ricetta sfiziosa e d'effetto da preparare in occasione di una festa o di una cena speciale, una gustosissima pietanza ...
Carne

Ricetta: coniglio agli aromi

La ricetta proposta in questa guida è un secondo piatto di carne di coniglio agli aromi con contorno di patate. È un piatto è leggero ...
Carne

Ricetta: coniglio alle prugne

La carne bianca di coniglio è tra i migliori alimenti di origine animale: saporita e piuttosto magra (meno del 5% di grassi), si digerisce velocemente ...
Carne

Ricetta: fricassea di coniglio

Ecco a tutti voi, una nuova ed anche del tutto gustante ricetta, e nello specifico la fricassea di coniglio.
Cercheremo di realizzarla nella nostra cucina ...
Carne

Come preparare il coniglio al forno con le puntarelle

Esistono numerosi modi di cucinare il coniglio, la cui carne bianca e gustose, fa venire l'acquolina in bocca al solo pensiero. Uno di questi ...
Carne

Come preparare il cinghiale alla cacciatora

Il cinghiale alla cacciatora è una ricetta tipica toscana, che affonda le sue radici in un passato decisamente remoto, in quanto la caccia al cinghiale ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.