Come cucinare il cus cus di verdure con salsa agrodolce

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando si vuole preparare un piatto gustoso ma al tempo stesso piuttosto semplice non c'è niente di meglio che realizzare un buon cus cus. Si tratta di una ricetta molto leggera, che può essere preparata anche durante il periodo estivo. Il cus cus è una pietanza che piace a tantissime persone anche perché può essere abbinato a numerosi e differenti ingredienti, mantenendo un sapore e un gusto unici. Un piatto estremamente particolare è quello che prevede la preparazione del cus cus di verdure con della salsa agrodolce. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come cucinare questa pietanza.

25

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 200 g di zucca
  • 30 g di uvetta
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d'aglio
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro
  • 1 bicchiere di aceto di mele
  • 1 bicchiere d'acqua
  • 1 cucchiaino di zenzero
  • mezzo cucchiaino di cannella
  • mezzo cucchiaino di peperoncino
  • 70 g di zucchero di canna
  • 70 g di zucchero normale
  • 1 melanzana
  • 1 peperone giallo
  • 200 g di zucchine
  • 8 pomodori ciliegini
  • 200 g di fagiolini lessati
  • 1 carota lessata
  • 1 bustina di zafferano
  • mezzo litro d'acqua
  • 300 g di cuscus precotto
  • 2 cucchiai d'olio
  • sale
35

Preparare il cus cus

Per preparare questo piatto possiamo usare il cus cus già precotto che troviamo in tutti i supermercati oppure possiamo prepararlo noi stessi. Esso va cotto in un tegame molto simile ad uno scolapasta: nella sua parte bassa mettiamo del brodo mentre nella parte superiore poniamo il cus cus che, in questo modo, cuocerà a vapore e assorbirà gli aromi del brodo. Quando sarà pronto versiamolo in un piatto grande e cominciamo a sgranare i chicchi, aggiungendo dell'acqua. Successivamente dedichiamoci alla preparazione della salsa agrodolce mettendo in una padella la zucca, l'uvetta, una cipolla, uno spicchio d'aglio, due cucchiai di passata di pomodoro, un bicchiere di aceto di mele, un bicchiere d'acqua, un cucchiaino di zenzero in polvere, mezzo cucchiaino di cannella, mezzo cucchiaino di peperoncino, zucchero di canna e zucchero bianco e facciamoli cuocere a fuoco moderato per 50 minuti.

45

Far riposare

Una volta ultimata la cottura bisogna schiacciare gli ingredienti con la forchetta in maniera da formare un composto ben amalgamato. Facciamo bollire l'acqua per il cus cus, aggiungiamo olio extravergine e sale. Spegniamo il fuoco e versiamo il cuscus in un piatto da portata, mescoliamolo e poi facciamolo riposare.

Continua la lettura
55

Servire

In una padella capiente e dai bordi alti, rosoliamo tutte le verdure tagliate a dadini con l'olio: prima una melanzana e il peperone, che cuociono più lentamente, poi le zucchine, i pomodori ciliegini e tutte le verdure lessate precedentemente (fagiolini, piselli, carota). Saliamo, facciamo insaporire e aggiungiamo una bustina di zafferano sciolta in una tazzina di acqua calda. Infine uniamo il cus cus alle verdure insieme a qualche cucchiaiata di salsa agrodolce e portiamo in tavola. Serviamo a parte la salsa rimasta. Possiamo tranquillamente conservarlo in frigorifero oppure servirlo a temperatura ambiente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare le verdure in agrodolce

Le verdure miste in agrodolce rappresentano uno squisito contorno. Si tratta di un piatto sano, che può accompagnare pietanze di carne e pesce, oppure può ...
Pesce

Come preparare i gamberi all'orientale

Il gambero è uno dei crostacei più apprezzato nel mondo culinario proprio perché è molto facile da reperire sul mercato. A volte però può capitare ...
Antipasti

Ricetta: carciofi in agrodolce

I carciofi in agrodolce sono un ottimo piatto, di facile realizzazione, che potrà dare un tocco "esotico" alla vostra tavola. I carciofi si combinano perfettamente ...
Antipasti

Insalata con gamberi in agrodolce

I gamberi sono tra i vari crostacei quelli più gustosi e leggeri, che possono essere consumati anche da chi è a dieta. Veloci da cucinare ...
Pesce

Come preparare le seppie in agrodolce

Stai cercando un'idea su cosa preparare come secondo piatto al tuo lui o alla tua lei a base di pesce? Bene stai leggendo la ...
Cucina Etnica

Seitan in agrodolce

In questo tutorial vi vogliamo insegnare a cucinare una ricetta nuova, nel modo più semplice e veloce. Trattasi del "seitan in agrodolce". Potrà essere una ...
Consigli di Cucina

10 piatti light vegani per l'estate

La cucina vegana è sicuramente una tra le più particolari ed interessanti, è inoltre tra le più semplici e fantasiose. Tralasciando per un attimo quelli ...
Dolci

Come preparare una salsa di mele facile e veloce

In questa semplice ed esauriente guida vi spiegheremo come preparare una ricetta per fare in modo che i propri piatti diventino ancora più gustosi senza ...
Pesce

Come preparare la trota in salsa agrodolce

Se credete che preparare il pesce richieda troppo tempo e molto spesso lo sacrificate, rinunciandovi, forse con questa guida vi faremo ricredere. Il pesce è ...
Consigli di Cucina

Le migliori salse agrodolci

La salsa agrodolce nasce in Cina, si è diffusa nei paesi arabi fino ad arrivare nei paesi nordamericani. Data la semplicità e il basso costo ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.