Come cucinare il pesce azzurro

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come cucinare il pesce azzurro
14

Introduzione

Cucinare il pesce azzurro risulta essere un'operazione molto semplice e può essere fatto in diverse maniere a seconda del proprio gusto. I consigli di questa guida faranno al caso vostro nel caso decidiate di creare un pranzo diverso dal solito per i vostri amici o parenti, o semplicemente per voi stessi. Proprio perché risulta essere una procedura alquanto semplice, potrete cimentarvi voi stessi nella sua realizzazione, ottenendo di certo ottimi ed apprezzati risultati. In tal modo, oltre ad avere la possibilità di apprendere delle ricette particolarmente sfiziose e deliziose, potrete anche risparmiare il vostro denaro dal momento che non avrete la necessità di acquistare il piatto già pronto. A questo punto, non vi rimane che continuare a leggere con attenzione le semplici e dettagliate indicazioni riportate nei successivi passi di questa guida, per imparare utilmente come cucinare il pesce azzurro.

24

Pesce azzurro marinato o panato

Appartengono alla categoria di pesce azzurro: alici, sarde, aringhe, tonni, sgomberi, aguglie, pesci spada. Nonostante all'esame visivo si presentino completamente differenti tra loro, questi pesci presentano una caratteristica che gli accomuna ovvero, le loro carni, dal colore biancastro sono maggiormente ricche di grassi insaturi rispetto ad ogni altra tipologia di pesce. Cominciamo con il vedere come cucinare il pesce azzurro di piccole dimensioni e come conservarlo. Tra il pesce azzurro di piccola taglia vi sono sarde e alici. Queste, sono ottime se marinate con olio, aceto e limone, oppure panate e fritte. È possibile poi conservarle, previa cottura in barattoli di vetro.

34

Pesce azzurro alla griglia o a vapore

Per quanto riguarda invece le specie più grandi come, ad esempio, sgombri o aguglie, risulta essere possibile scegliere fra diverse tipologie di cotture. La migliore in assoluto risulta essere sicuramente la cottura alla griglia. Il procedimento da seguire è relativamente semplice ma il risultato è davvero ottimo. Una volta pulito il pesce dalle interiora, può essere condito sia nella parte esterna che in quella interna, con sale, prezzemolo, aglio e un filo di olio d'oliva. La cottura avviene appoggiando il pesce direttamente sulla griglia, posizionata a sua volta su braci ardenti. Un altro metodo per cucinare il pesce azzurro in maniera del tutto salutare è la cottura a vapore, che mantiene intatte tutte le qualità nutrizionali.

Continua la lettura
44

Pesce azzurro in umido o al forno

Per questa tipologia di preparazione si rendono molto più indicati i pesci di grandezza maggiore come ad esempio il tonno, oppure il pesce spada. Tutto ciò che occorrerà sarà semplicemente: una casseruola con fondo di verdure come carote, sedano e prezzemolo e l'aggiunta di brodo per coprire il pesce. Da non trascurare nemmeno la preparazione di questi pesci al forno, con pomodorini, olive e un filo d'olio. Il risultato sarà una vera e propria esplosione di gusto che riuscirà a soddisfare anche il palato più esigente e raffinato!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: Sarde beccaficu

Le sarde, con la loro carne gustosa e saporita, sono un pesce particolarmente versatile in cucina. In questo tutorial, vi proponiamo una deliziosa ricetta, tipica della tradizione siciliana. Si tratta delle sarde beccaficu, un secondo piatto appetitoso...
Pesce

Come preparare le sarde alla beccafico

Le sarde alla beccafico sono un tipico piatto siciliano che è conosciuto in tutta l'Italia. Questa ricetta è una vera prelibatezza è generalmente viene consumata nelle serate estive con un buon vino bianco. Questo piatto si può servire come antipasto...
Primi Piatti

Come fare i tortini con sarde e zucchine

Se siete alla ricerca di un piatto molto saporito, ideale per un pranzo sfizioso o per un aperitivo estivo o invernale, questa guida farà certamente al caso vostro. Infatti, nei passi a seguire, vi illustrerò come fare i tortini con sarde e zucchine....
Pesce

Involtini di spada a beccafico con zafferano

Se si vuole organizzare un pranzo o una cena e servire piatti a base di pesce, una ricetta originale per stupire gli ospiti consiste nel preparare gli involtini di pesce spada a beccafico con zafferano. Tale piatto trae origine dalla famosa preparazione...
Consigli di Cucina

Come togliere le lische alle sarde

I piatti a base di pesce sono sempre molto apprezzati ma spesso sono anche i più difficili da preparare. Inoltre, molti tipi di pesce richiedono moltissimo tempo per essere puliti bene e cucinati. Come fare quindi se volete cucinare del pesce ma non...
Antipasti

Come preparare il tris di bruschette di mare

Di antipasti ne esistono davvero tanti, c'è solo l'imbarazzo della scelta su quale optare, ma se si vuole rimanere leggeri, si possono prendere in considerazione quelli dove ci sia il pesce. Proprio in base a ciò in questa guida daremo modo di spiegare...
Pesce

Come cucinare il pesce spada con mele

Le alici, il tonno ed il pesce spada appartengono al gruppo del cosiddetto "pesce azzurro". Essi sono ricchissimi sia di omega 3 e sia di proteine. Per quanto riguarda il pesce spada, ci sono svariati modi per cucinarlo e, all'interno di questa guida,...
Pesce

Ricetta: cuoppo di pesce fritto fresco di giornata

Il cuoppo di pesce fritto è uno street food tipico della cucina Campana, che rimanda a tradizioni antiche. Nasce dall'esigenza dei pescatori di consumare il pesce meno pregiato pescato con le loro reti, che spesso restava invenduto. Letteralmente il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.