Come cucinare il pollo all'aceto

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
Come cucinare il pollo all'aceto
15

Introduzione

Se desiderate provare a cucinare la carne in un modo diverso, questa è la ricetta che fa per voi. Vedremo infatti come preparare il pollo all'aceto balsamico. Il tutto verrà reso più interessante grazie all'aggiunta di erbe aromatiche e dal succo di mezzo limone. La carne risulterà tenerissima al suo interno e più consistente nella parte esterna. Il pollo all'aceto è ottimale per chi vuole un pranzo leggero ma nello stesso tempo nutriente.

25

Occorrente

  • Petto di pollo 500 g
  • Aceto balsamico
  • Amaro al limone 20 ml
  • Erbe aromatiche
  • Succo di limone
35

La marinatura

Per cucinare il pollo all'aceto, iniziate a preparare la marinatura. Ecco come fare. In una ciotola abbastanza grande versate l'olio extravergine di oliva. Spremete un limone intero e aggiungetene il succo. Controllate che non ci siano semi o parti di buccia. A questo punto, sbattete olio e limone aiutandovi con una frusta. Se non l'avete a disposizione, andrà benissimo anche una semplice forchetta. Insaporite con delle erbe aromatiche a piacere. Le più indicate per il pollo all'aceto sono l'alloro, la maggiorana, il finocchietto e il rosmarino. Ora incorporate l'aceto balsamico e mescolate con un cucchiaio di legno. L'ultimo ingrediente da aggiungere è l'amaro. Amalgamate per bene il tutto in modo da ottenere un composto omogeneo.

45

La carne

Preparare il pollo è abbastanza semplice. Prendete il petto e togliete le parti grasse procedendo con un coltello ben affilato. Tagliatelo poi a fettine sottili. Ognuna di esse dovrà essere spessa circa 1 centimetro. Appiattitele leggermente con il pesta bistecche. Adagiate quindi le fettine di pollo nella terrina contenente la marinatura. Inumiditele su entrambi i lati. Riponete il tutto nel frigorifero e aspettate almeno cinque o sei ore. In questo modo la carne assorbirà tutti gli aromi provenienti dalle erbe e dall'aceto.

Continua la lettura
55

La cottura e la presentazione

Trascorso il tempo necessario, togliete il pollo dal frigorifero. Mentre la carne torna a temperatura ambiente, scaldate in una padella antiaderente un filo di olio extravergine di oliva. Rosolate uno spicchio di aglio e un po' di cipolla. Dopo due minuti circa, mettete nella padella le fettine di pollo marinate. Tenendo la fiamma molto bassa, cuocete la cane per dieci minuti, girandola di tanto in tanto. Quando sarà pronta, impiattate. Aggiustate di sale e pepe se necessario. Come vedete, cucinare il pollo al'aceto è abbastanza semplice, anche se il suo gusto saprà sorprendervi. Per velocizzare i tempi, preparate la marinatura la sera prima. Accompagnate il pollo all'aceto ad un buon vino bianco leggermente frizzante, che darà brio. Non mi resta che augurarvi buon appetito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come preparare fettine di manzo in marinata

La tecnica della marinatura è un procedimento molto utilizzato in cucina, e davvero molto semplice da realizzare. La marinatura è perfetta per rendere davvero speciali le verdure, il pesce e anche la carne. È ideale per "ammorbidire" il gusto deciso...
Carne

Come preparare l'arista all'arancia

L’arista all’arancia è un piatto dalla veloce e semplice preparazione che però si presenta come un secondo bello da presentare, raffinato e dal gusto particolare ed invitante. Il costo è veramente contenuto, quindi, una ricetta sicuramente da provare...
Carne

Ricetta: manzo marinato al vino e coriandolo

La carne di manzo, tenera e grassa, ben si presta alla cottura alla griglia o alla brace. Tuttavia, le alte temperature ne disidratano le fibre rendendola particolarmente secca e stopposa. La marinatura risolve l'inconveniente ed è molto salutare. Secondo...
Pesce

Come preparare il pesce spada al cartoccio

Il pesce spada risulta sicuramente molto adatto a quasi tutti i palati grazie al suo gusto delicato e al ridotto quantitativo di spine presenti. Quest'ultimo pesce si presta amabilmente a numerosi tipologie di ricette. Risulta per esempio davvero buono...
Carne

Come grigliare la lonza di maiale

Quando arrivano le belle giornate si ha voglia di trascorrere più tempo all'aperto per svagarsi ed anche per mangiare. Basta accendere il barbecue e cuocere delle belle grigliate di carne da assaggiare assieme ad amici e parenti. La parte più importante...
Carne

Come marinare l'agnello

La marinatura è una tecnica di preparazione che riguarda la carne ed il pesce, in particolare, e si tratta di inserire l'alimento crudo in un liquido, e nello specifico vino bianco, aceto o limone. Il problema è che, per diversi tipi di carne, c'è...
Consigli di Cucina

Come cucinare con le erbe aromatiche

Se siamo stanchi dei soliti piatti grassi e degli stessi sapori, è ora di prendere in considerazione una cucina più salutare e naturale. Non è detto, infatti, che un piatto per essere buono deve necessariamente essere pieno di olio, fritto o speziato....
Carne

Come preparare gli straccetti di pollo all'aceto balsamico

Gli straccetti di pollo all'aceto balsamico sono un ottimo secondo piatto, semplice da preparare, ed adatto anche per i palati più esigenti, sempre alla ricerca di piatti nuovi gustosi e soprattutto che sappiano soddisfare i propri gusti. È una ricetta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.