Come cucinare il pollo con salsa all'avorio

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il pollo è un sano alimento presente nella dieta di diverse popolazioni; sano e bilanciato, che può essere consumato da tutti, anche dalle persone sportive e attente alla propria linea. Inoltre la sua carne è ottima, anche se cucinata in maniera semplice, come ad esempio ai ferri o lessa.
In questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a cucinare correttamente il pollo con salsa all'avorio.

28

Occorrente

  • Un pollo di circa un chilogrammo, circa 50 gr di lardo, una piccola cipolla, 25 gr di burro, 25 gr di olio di oliva, 25 gr di grappa, succo di mezzo limone, farina, brodo, pinoli,aceto, sale e pepe.
38

La prima operazione da svolgere, sarà quella di procurarsi tutti gli ingredienti indicati all'interno di questa guida e per farlo basterà recarsi presso un qualunque negozio di alimentari. Una volta fatto ciò, potremo finalmente iniziare a preparare questa buonissima ricetta. Laviamo il pollo in acqua e aceto, poi asciughiamolo, tagliamolo in piccoli pezzi e infariniamolo.
Affettiamo la cipolla sottilissima e facciamola appassire nel burro e nell'olio, utilizzando un tegame abbastanza capiente, poi inseriamoci i pezzi di pollo, rosoliamoli lievemente sui due lati a aggiustiamo di sale, aggiungendo appena una spolverata di pepe bianco.
A questo punto aggiungiamo 50 grammi di lardo, spezzettandolo in piccole parti.

48

Ora iniziamo a soffriggere piano il tutto per alcuni minuti, facendo molta attenzione a non far bruciacchiare la carne, poi versiamo sulla preparazione il succo del mezzo limone. Copriamo la padella con un coperchio e lasciamo sobbollire a fuoco molto lento, girando ogni tanto i pezzetti di pollo, fino a quando noteremo che il liquido sarà stato quasi tutto assorbito dalla carne.

Continua la lettura
58

A questo punto dobbiamo unire un bicchiere e mezzo di brodo ben caldo, proseguendo la cottura per circa 30/40 minuti, sempre tenendo il coperchio sul recipiente e rigirando spesso i pezzi di pollo. Poi, una decina di minuti prima di togliamolo dal fuoco, aggiungiamo 50 grammi di pinoli, mescoliamo bene ed irroriamo il tutto con la grappa (possiamo anche sostituirla per metà con il vino bianco).

68

Al termine della cottura, si sarà formata una profumata salsina, cremosa e piuttosto densa, che provvederemo a cospargere in maniera uniforme sui vari pezzetti di pollo, dopo aver disposto questi ultimi su un ampio piatto da portata. A questo punto la nostra ricetta può dirsi finalmente terminata e non ci resta che servire questa pietanza ben calda. Ricordiamo infine che le dosi indicate in questa guida sono valide per quattro persone.

78

Quindi seguendo i pochi e semplici passaggi riportati all'interno di questa guida, sapremo finalmente come fare per riuscire a cucinare correttamente il pollo con salsa all'avorio. Per chi è alle prime armi con il mondo della cucina, potrà trovare i passaggi precedenti leggermente complicati, tuttavia con un po' di pazienza e provando varie volte, riusciremo alla fine ad ottenere un risultato perfetto. A questo punto non ci resta che acquistare tutti gli ingredienti indicati nella guida, per poter subito provare a preparare questa gustosissima pietanza.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Più il pollo sarà giovane, meno dovrà cuocere, quindi controllate la cottura per non far sfaldare la carne.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come fare due sposi con la pasta di zucchero

Le torte realizzate per i matrimoni sono ormai diventate un'occasione per i pasticceri di lasciare libero spazio al proprio estro e alla propria creatività; di anno in anno vengono raggiunte vette di bellezza sempre più alte, alzando costantemente l'asticella....
Primi Piatti

Come fare una pasta paleo

La dieta paleo, anche detta dieta del cavernicolo, si rifà ad un regime alimentare che imita le abitudini dei nostri antenati. In particolare, si adatta ai metodi nutrizionali dell’età paleolitica, prima dello sviluppo dell’agricoltura. Di conseguenza,...
Cucina Etnica

Come cucinare il pollo all'anans

Per chi ama il pollo ma vuole cambiare la classica routine della cottura in forno, allora si può prendere in considerazione qualche ricetta che si accosta alla carne in modo adeguato. In questa ricetta vediamo infatti come cucinare il pollo all'anans,...
Cucina Etnica

Come imparare a mangiare con le bacchette cinesi

Sono ormai moltissimi anni che i ristoranti orientali convivono a stretto contatto con i ristornati tipici del nostro paese, e i loro cibi sono ormai entrati a far parte del nostro mondo. Sapori diversi che ogni tanto ci fanno apprezzare anche l'oriente...
Dolci

Come preparare una torta a forma di casetta

Volete sorprendere la vostra famiglia e gli amici con un'accattivante, oltre che golosissima, torta a forma di casetta? Seguendo passo dopo passo le istruzioni di questa guida, imparerete a preparare un'allegra e bizzarra casetta proprio come quelle delle...
Consigli di Cucina

Idee di decorazione per un buffet serale

Quando si decide di organizzare un buffet serale bisogna fare attenzione ai particolari. Cercando di arricchire il luogo dove si devono intrattenere gli ospiti durante il buffet. La prima cosa da fare è quella di renderlo gradevole e luminoso. Partendo...
Antipasti

Come conservare la noce di cocco

La noce di cocco è il frutto della palma da cocco, una pianta diffusa nelle regioni tropicali. Viene importata principalmente dalla Costa d'Avorio e dallo Sri Lanka. Il frutto può raggiungere i 2 kg di peso, è di forma ovale, presenta un guscio molto...
Consigli di Cucina

I 10 migliori formaggi francesi

Ognuno di noi, consciamente o meno, abbina ad un paese e al popolo che lo abita degli elementi che lo contraddistinguono, che lo rendono unico tra tanti altri. Così, se noi italiani nel resto del mondo siamo conosciuti come "Pizza e Mandolino", allo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.