Come cucinare il riso al forno

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il riso è un cereale che appartiene alla famiglia delle graminacee. Si tratta di un alimento rinfrescante con proprietà disintossicanti che ha un effetto astringente. Il riso cotto al forno unisce alla bontà e alla delicatezza del riso, la leggerezza dovuta a una cottura meno grassa. Di certo il riso cotto seguendo determinate regole è l'alimento ideale per tutti coloro che seguono un regime alimentare equilibrato. Il riso tra le sue proprietà nutritive vanta anche un alto livello di digeribilità. Una ricetta pratica per stupire gli ospiti cucinando qualcosa di diverso. Nella nostra guida vediamo come cucinare il riso al forno.

25

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • riso,
  • zucchine, melanzane, pomodorini, funghi
  • olio, sale,pepe
  • prezzemolo, scalogno, peperoncino,
  • mozzarella, parmigiano grattuggiato
35

La scelta della cottura non è tutto, iInnanzitutto bisogna scegliere la qualità di riso. Il riso che si presta alla cottura al forno è certamente il Carnaroli. Il riso Arborio sicuramente più conosciuto e utilizzato in cucina, rimane più "duro", e si adatta meglio a palati più decisi. Ovviamente è solo una questione di gusti personali. La quantità corretta per una porzione è di ottanta grammi di riso. Il riso al forno può essere cucinato e servito caldo, oppure gustato tiepido o addirittura freddo. Se dovessero avanzare delle porzioni possiamo utilizzaqrlo per arancini e supplì. Tra l'altro se vogliamo conservarlo possiamo tenerlo in frigo per due giorni.

45

Veniamo ora alla fase pratica della preparazione. In una padella mettiamo dell'olio d'oliva e rosoliamo dello scalogno. Lo scalogno ha un sapore più delicato rispetto alla cipolla e aggiungiamo le zucchine tagliate a dadini. Trascorsi circa dieci minuti, aggiungiamo i pomodorini a pezzetti che abbiamo avuto cura di lavare. In alternativa possiamo usare anche la salsa di pomodoro classica. Aggiungiamo del prezzemolo fresco lavato e sminuzzato e pepe quanto basta. Sia le zucchine che i pomodori possono anche essere cotti al forno per una ricetta più light. In una pentola mettiamo a cuocere il riso in abbondante acqua salata e bollente. Quando il riso raggiunge la cottura al dente scoliamolo. Prepariamo una teglia rivestita da carta da forno, per maggiore praticità, lasciando ai margini un po’ di carta, ma senza che superi troppo il bordo.

Continua la lettura
55

Prepariamo una teglia rivestita da carta da forno, per maggiore praticità, lasciando ai margini un po’ di carta, ma senza che superi troppo il bordo. Aggiungiamo la mozzarella tagliata a dadini al riso prima di disporlo sulla pirofila. Mettiamo il riso all'interno della teglia. Lasciamo cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per quindici minuti. Durante la cottura facciamo attenzione che la mozzarella sia ben sciolta ma soprattutto che non si bruci. Anostro piacimento possiamo quindi combinare il riso al forno con le zucchine, oltre alla classica mozzarella a dadini o altri tipi di formaggio morbidi, come il brie o la fontina. Immancabile la spolverata finale di parmigiano. Se vogliamo possiamo sostituire le zucchine con le melanzane, o con i funghi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

3 modi per condire il riso integrale

Per la nostra alimentazione, ogni micro e macronutriente è fondamentale. Ognuno di questi elementi contribuisce al mantenimento della nostra salute. Ogni pasto, dunque, deve avere ...
Primi Piatti

Come preparare il riso tricolore

Il riso è un alimento che si presta a diversi piatti, sia caldi che freddi, insalate e così via. Il riso tricolore è una delle ...
Cucina Etnica

Come preparare il riso con il wok

Per gli amanti della cucina etnica diventa sempre più un piacere scoprire nuove tecniche di cottura, sperimentando così delle meravigliose ricette. In questo caso possiamo ...
Antipasti

5 antipasti con il riso basmati freddo

Il riso basmati è una tipologia di riso che ci permette di realizzare numerosissime ricette gustose e semplici, oltre che molto facili da preparare. Visto ...
Antipasti

5 antipasti semplici con il riso venere

Il riso è sicuramente l'alimento versatile per eccellenza. Con questo tipo di ingrediente è possibile davvero realizzare davvero qualsiasi tipo di pietanza, dall'antipasto ...
Primi Piatti

Come cucinare il riso venere

Il riso venere è una varietà di riso proveniente dalla Cina, particolarmente apprezzato per il suo sapore, il suo profumo ma soprattutto per il suo ...
Primi Piatti

Come preparare una lasagna ortolana

Se vogliamo preparare un primo piatto molto gustoso e di effetto, la lasagna all'ortolana è sicuramente la ricetta perfetta. Sicuramente è un piatto molto ...
Dolci

Come tostare il riso soffiato

Per gli amanti del riso in versione dolce o salata, ecco una guida che vi spiegherà come tostare correttamente il riso soffiato. Il procedimento per ...
Primi Piatti

5 ricette con il riso avanzato

Oggi parliamo di ricette anti-spreco, in particolare del riso avanzato. Come utilizzarlo e riciclarlo? Il riso è un ingrediente meraviglioso: sano, versatile e apprezzato da ...
Primi Piatti

Come cucinare riso in bianco

Un tipo di alimento che si sostituisce molto bene alla più tradizionale pasta, è sicuramente il riso. Un'ottima alternativa, semplice nutriente, si sposa bene ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.