Come cucinare il sugo all'anatra

Di:
Difficoltà: media
Come cucinare il sugo all'anatra
17

Introduzione

In questa guida vi proporremo una  ricetta davvero gustosa ed anche molto originale: scoprirete, quindi,  come cucinare il sugo all'anatra.
Il sugo d'anatra è utilizzato nella cucina italiana per dare sapore ai primi piatti a base di pasta. È un condimento molto saporito, ma nello stesso tempo leggero. Al giorno d'oggi è possibile trovarlo pronto nella maggior parte dei supermercati, ma ovviamente saranno varianti piene di conservanti. Se quindi volete unire il sapore alla genuinità, l'alternativa ideale è cucinare voi stesse questa prelibatezza. Ecco come fare questo piatto davvero unico ed anche per le occasioni speciali!

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Una piccola anatra, 1kg di pelati, 1 cipolla, 1 carota, sedano, 5 foglie di salvia, prezzemolo, olio d'oliva, burro, 1 bicchiere di vino bianco
Come cucinare il sugo all'anatra
37

Per prima cosa prendete l'anatra e togliete tutte le interiora, ricordandovi però di tenere da parte il fegato. Ovviamente l'operazione non sarà necessaria qualora acquistiate un'anatra già pulita. Passate poi l'animale sotto l'acqua corrente in modo da togliere tutti i residui di sporco e sangue. Tagliate quindi l'anatra in pezzi abbastanza grandi aiutandovi con un coltello. Lavate nuovamente i singoli pezzi, dopodiché asciugateli con un canovaccio pulito. Successivamente vi occuperete dei pomodori pelati, quindi tagliateli a dadini di media grandezza e metteteli da parte per dopo. Infine tritate finemente la carota, la cipolla, mezzo gambo di sedano, le foglie di salvia ed il mazzetto di prezzemolo. Avrete così preparato tutti gli ingredienti e potrete procedere con la cottura.

Come cucinare il sugo all'anatra
47

Prendete una pentola abbastanza grande e versate sul fondo qualche cucchiaio di olio d'oliva ed una noce di burro. Quando la casseruola sarà calda, versateci all'interno il trito di verdure e fatele rosolare per almeno due minuti continuando a mescolare il tutto. Trascorso il tempo indicato adagiate nella pentola anche i pezzi d'anatra e fateli cuocere per dieci minuti a fuoco medio, avendo l'accortezza di girarli a metà cottura. Passati i dieci minuti versate sull'anatra il vino bianco e fatelo evaporare completamente. Fatto ciò unite anche i pelati a pezzetti ed il fegato intero (ovviamente potrete farlo solo se avrete pulito voi l'anatra). Calcolate altri dieci minuti di cottura, quindi togliete il fegato, ricoprite la pentola e continuate a cuocere per un'ora e quindici minuti. Se durante questo tempo vi sembra che l'anatra si asciughi troppo, bagnate con un po' d'acqua calda.

57

Guarda il video

Come cucinare il sugo all'anatra
67

Trascorso il tempo di cottura togliete la pentola dal fuoco e fate riposare il tutto per dieci minuti. In questo lasso di tempo il grasso dell'anatra riaffiorerà in superficie, quindi per avere un sugo più leggero non dovrete far altro che toglierlo lentamente con un cucchiaio. A questo punto il sugo sarà pronto. Il fegato precedentemente usato sarà servito per dare maggior sapore al ragù e potrete liberamente decidere se tagliarlo ed inserirlo nuovamente nel sugo, o se usarlo per qualche altra preparazione. Infine ricordatevi che se il sugo non dovesse essere usato subito, sarà buona norma riporlo in vasetti di vetro che poi sigillerete. In questo modo si conserverà più a lungo e sarà pronto all'occorrenza.
Ed ecco che in poche mosse avremo realizzato, con le nostre mani e nella nostra cucina, qualcosa di davvero unico, che piacerà al palato dei nostri ospiti!

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità delle nostre guide