Come cucinare l’arrosto di salmone

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Se hai invitato un amico o un parente a cui tieni tanto ed intendi fargli assaggiare qualche pietanza particolare, allora puoi cucinare l'arrosto di salmone ovvero un piatto prelibato e con un'elaborazione diversa dal solito. A tale proposito nei passi successivi di questa semplicissima e pratica guida troverai le istruzioni su come procedere per preparare questo gustoso e raffinato arrosto di salmone.

25

Occorrente

  • 1 trancio di filetto di salmone pulito dalle lische e dalla pelle (circa 600 grammi)
  • 500 gr. di patate
  • 30 gr. di porro
  • 350 gr. di carote
  • Prezzemolo q.b.
  • Vino bianco secco q.b.
  • Olio di oliva extravergine q.b.
  • Sale q.b
  • Pepe nero in grani q.b.
35

Versione alla piastra

È possibile cucinare l'arrosto di salmone con e senza usare il forno. In questo caso dividi il filetto in due parti perfettamente uguali ed insaporisci panandoli in un mix di prezzemolo, porro, sale e pepe in grani. Procedi dunque con la fase più delicata della preparazione, disponendo su una piastra in ghisa oppure su una carbonella una delle due parti di filetto di salmone, adagiandovi sopra il prezzemolo. A questo punto lega sopra con lo spago il restante salmone, dopo aver bagnato con il vino bianco, lascialo sfumare e nel contempo cuocere per circa 25 minuti. Alla fine servi il tuo salmone arrosto non prima di aver rimosso lo spago ed aggiunto un'abbondante manciata di prezzemolo fresco e di aglio, entrambi finemente tritati e del succo di limone, accompagnandolo con una fresca insalata di conttorno.

45

Le verdure

Oppure in una seconda versione più semplice, devi preparare prima le verdure ovvero patate e carote. Adopera un coltello ben affilato ed a lama leggermente ricurva e cerca di tornire le patate ed anche le carote. Fatto ciò in una pentola metti a bollire dell'acqua con un po' di sale e facci lessare sia le carote che le patate. Quando sono al dente, spegni il fuoco, scolale e mettile da parte.

Continua la lettura
55

Preparazione al forno

Ora prendi il porro e taglialo a strisce sottilissime e mettile da parte. Adesso prendi il trancio di filetto di salmone e dopo averlo sciacquato in abbondante acqua fredda, dividilo in due parti uguali, utilizzando un coltello apposito, dopodiché insaporisci i due pezzi con il sale, il pepe nero in grani e solo su un pezzo di salmone, distribuisci il porro che hai tagliato in precedenza e dopo mettici sopra, l'altro pezzo di salmone. A questo punto prendi una teglia per il forno e sulla superficie adagia il salmone che hai preparato, insieme a patate e carote, dopodiché aggiungi dell'olio di oliva extravergine d'oliva e metti la teglia nel forno ad una temperatura di 250 gradi, per circa 12 minuti. Quando è tutto cotto, togli la teglia dal forno, e servi in tavola il salmone arrostito, aggiungendo nel piatto delle fette di limone.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come preparare il filetto di salmone con le verdure

Il pesce è un alimento importante per la nostra salute, soprattutto quando è ricco di preziosi omega 3, come il salmone. Spesso però si finisce per cucinarlo sempre allo stesso modo, tanto da perderne il gusto. Invece si presta a tante diverse ricette,...
Pesce

Filetto di salmone con rosti e crema di piselli

La ricetta che vi propongo di seguito è abbastanza elaborata ma, una volta realizzata, saprà darvi molta soddisfazione grazie al suo gusto armonioso, equilibrato e "leggero" al tempo stesso; potrete crearla con successo anche in occasione delle prossime...
Consigli di Cucina

5 ricette con l'aneto

L'aneto è una pianta aromatica di origini molto antiche. Proviene dall'India, ma il suo utilizzo è molto comune in tutti i Paesi mediterranei e nel Nord Europa. È simile al finocchio e all'anice, ma con un gusto più intenso. L'aneto ha anche proprietà...
Primi Piatti

Ricetta: pappardelle al salmone affumicato

Se ti sei stancato di proporre ai tuoi commensali i soliti piatti, già collaudati decine di volte, ti trovi nel posto giusto in quanto questa guida potrebbe fare al caso tuo. Se sei alla ricerca di un primo piatto di pesce dal gusto intenso e fresco...
Primi Piatti

Ricetta: sugo al salmone

Il sugo al salmone è il condimento ideale per un primo piatto sbrigativo, semplice ma delicato. Tipico pesce d'acqua dolce, dalle carni tenere e rosate si presta alla preparazione di molte pietanze. Fresco oppure affumicato, è facilmente reperibile...
Pizze e Focacce

Ricetta: torta salata al porro e salmone

La torta salata al porro e salmone è una ricetta facile da realizzare ma molto gustosa. Adatta come antipasto nei periodi di festa, questo sfizioso stuzzichino può essere preparato anche il giorno prima. La sua farcitura leggera inoltre, non vi farà...
Primi Piatti

Ricetta: fagottini di porro, salmone e robiola

Se decidiamo di fare qualcosa di particolare per stupire i nostri parenti o amici, possiamo cucinare un piatto nuovo ed originale. Si tratta infatti di elaborare la ricetta dei fagottini di porro, salmone e robiola usando pochi ingredienti e con un minimo...
Pesce

Come preparare il filetto di salmone al radicchio

Se amate degustare piatti di pesce non potete non amare il salmone. Questo pesce, che nasce in acque dolci, vive in acque salate e poi torna nello stesso luogo dove è nato per procreare, è una vera leccornia. Nonostante sia un pesce piuttosto grasso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.