Come cucinare le braciole di maiale

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le braciole di maiale, ottenute dal costato del suino, si possono cucinare in tanti e svariati modi, dal modo più semplice e veloce, alla piastra, al più elaborato, che le vede insaporite e condite, cucinate in padella o tegame. Dall'alto valore nutrizionale, in cento grammi di braciole troviamo ben 220 calorie circa!

27

Occorrente

  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe
37

Braciole alla piastra 
Per preparare questo piatto ci servirà del vino bianco, dove faremo marinare le braciole, sale, pepe, rosmarino e olio extravergine di oliva. Mettiamo il tutto in un recipiente e adagiamo le braciole, lasciandole riposare per mezz'ora circa, rigirando di tanto in tanto, la carne. Dopo aver fatto marinare la carne, scoliamola e facciamola cuocere alla piastra, su entrambi i lati, finchè non raggiunge la doratura desiderata.

47

Braciole al forno 
Altra ricetta ottima che vede le braciole come protagoniste. Per preparare questo secondo piatto ci servirà del latte, dove far marinare ed ammorbidire le braciole, qualche patata, un po' di rosmarino, sale, pepe e olio extravergine di oliva. Puliamo e affettiamo le patate e sbollentiamole qualche minuto, prepariamo una teglia e adagiamo le braciole scolate dal latte, le patate, sale, olio, rosmarino, pepe e un dado sbriciolato. Facciamo cuocere e serviamo ben caldo.

Continua la lettura
57

Un altro modo per cucinare le braciole di maiale, può essere il seguente: infarinate e cotte in tegame! Per preparare questa ricetta ci servirà qualche cucchiaio di farina, sale, pepe, origano, olio extravergine di oliva e se vogliamo, un bicchiere di birra. Condiamo le braciole con sale, pepe e origano e poi passiamole nella farina. Nel frattempo facciamo scaldare olio extravergine o burro, a seconda del gusto, e mettiamo le braciole a cuocere. Sfumiamo con un po' di birra e facciamo cuocere, girandole di tanto in tanto, finchè non si assorbe completamente. Togliamo dal fuoco e buon appetito!

67

Se vogliamo offrire le braciole a dei bimbi, possiamo disossarle e ottenere così dei "bocconcini". I bocconcini potranno esser cotti impanati e fritti, passandoli nel pane grattato e facendoli poi friggere in olio bollente, per entrambi i lati per qualche minuto, o ancora in tegame con aglio e prezzemolo, facendoli prima rosolare con un po' di olio e poi proseguire la cottura con qualche patata tagliata a pezzi e sbollentata precedentemente, o ancora nel modo forse più gradito, arrosto con patate tagliate a spicchi.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cucinate le braciole secondo i vostri gusti
  • La quantità di sale e pepe è a discrezione dei cuochi

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Come fare le braciole di maiale con olive greche e piccadilly

Se avete voglia di una ricetta semplice e gustosa per un secondo piatto che si discosti dalla "solita" carne di pollo, manzo o vitello, allora questa guida potrebbe fare al caso vostro. Spesso "inventarsi" un secondo che sia adatto per tutta la famiglia...
Carne

Ricetta: braciole di maiale alla cacciatora

La carne di maiale rientra tra le carne bianche e non erroneamente tra le rosse, come tutti pensano. Questo perché dopo la macellazione assume un colore chiaro, molto diverso da quello che assume una carne di vitello o di pecora. È anche vero però...
Carne

Ricetta: braciole al sugo in pentola a pressione

In questa guida vi spiegherò brevemente come eseguire una fantastica ricetta. Ma parliamo di loro, le braciole al sugo in pentola a pressione. Si tratta di una ricetta deliziosa e sfiziosa. Solo in pochi riescono a preparare bene, ma in questa guida...
Carne

Come preparare le braciole di maiale con crema di zucca e taleggio

Con questa guida voglio parlarvi di una ricetta davvero gustosa da preparare con carne di maiale, crema di zucca e taleggio. Questa ricetta piacerà proprio a tutti ed, in modo particolare, verrà gradita dagli amanti delle "braciole". Di solito, la zucca...
Carne

Come preparare le braciole con verza e cipolla rossa

Le Braciole con verza e cipolla rossa, rappresentano un secondo piatto davvero gustoso. Pietanza tipicamente autunnale, si adatta a diversi tipi di pranzo. È necessario avere un po' di tempo a disposizione e un e po' di pazienza. Le braciole cucinate...
Cucina Etnica

Ricetta giapponese: il tonkatsu

Il tonkatsu è un secondo piatto di carne di origine giapponese, realizzato inizialmente con carne di manzo e, a partire dagli inizi del '900, con carne di maiale. Questo piatto è, solitamente, servito accompagnato da riso, zuppa di miso o verdure, oppure...
Pesce

Ricetta: braciole di pesce spada in tegame

Il pesce spada è un pesce dalle carni pregiate sui toni bianco-rosati e da un buon sapore caratteristico, molto apprezzato e protagonista di diverse preparazioni tipiche siciliane. Si tratta di un alimento di notevole qualità: è un'ottima fonte di...
Carne

Ricetta: braciole alla livornese

Nei momenti di noia è sempre bene impiegare il proprio tempo in maniera utile e produttiva. In cucina, ad esempio, esistono tantissime ricette che si possono preparare. Basta solo un po' di creatività e soprattutto tanta pazienza. Il risultato, comunque,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.