Come cucinare le melanzane alla genovese

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come cucinare le melanzane alla genovese
15

Introduzione

Le melenzane sono degli ortaggi molto gettonati nell'arte culinaria, esse infatti risultano essere protagoniste di numerose ricette. I motivi del loro ampio utilizzo sono molteplici. Il loro gusto caratteristico riesce a rendere unici piatti quali caponata, involtini, parmigiana e melanzane sott'olio, tutte ricette tradizionali e molto amate. Un'altra caratteristica di questo gustoso ortaggio che la rende unica nel suo genere, è quella di assorbire facilmente i sapori dei diversi ingredienti rendendo le pietanze estremamente saporite. Tra le innumerevoli ricette che si possono preparare tramite l'uso delle melenzane, in questa breve guida ci occuperemo di illustrare i diversi passi da compiere al fine di preparare le “melanzane alla genovese”. Si tratta di un secondo piatto da un sapore inconfondibile che riuscirà a soddisfare anche il gusto dei palati più esigenti. Vediamo allora come cucinare questa leccornia.

25

Occorrente

  • Ingredienti: 1 melanzana,2 pomodori maturi, 1 cipolla, 2 uova, olio d’oliva, sale e pepe.
35

Preparazione degli ingredienti

Come per ogni ricetta che ci apprestiamo a preparare, anche in questo caso, il primo passo da compiere sarà quello di preparare tutti gli ingredienti. Quindi, provvedete a lavare accuratamente le melenzane privandole delle calotte, tagliate la polpa a fette non troppo spesse, salatele e deponetele in un colapasta affinché perdano un po’ d’acqua di vegetazione. Nel frattempo, incidete i pomodori maturi, con un coltello formando una croce e immergeteli in acqua bollente per due minuti; sgocciolateli, pelateli, privateli dei semi interni e tagliate la polpa a dadini. A questo punto, sbucciate la cipolla, tagliatela a fette sottile e tenetela da parte.

45

Preparazione

Dopo avere preparato tutti gli ingredienti necessari per realizzare il nostro gustosissimo piatto, sciacquate le fette di melanzana sotto il getto d'acqua del rubinetto e asciugatele bene, tamponando con della carta assorbente da cucina. Scaldate tre cucchiai di olio d’oliva in un tegame capiente e per verificare che abbia raggiunto la giusta temperatura per la cottura, provate a immergervi un pezzettino di pane: se sfrigola, potete iniziare la frittura! Aggiungete le cipolle e fatele soffriggere per un istante; quando queste diventeranno trasparenti, unite poche fette di melanzane alla volta e cuocete ogni lato per circa due-tre minuti.

Continua la lettura
55

Ultimi accorgimenti

A questo punto, avete preparato tutti i presupposti per realizzare le vostre melenzane alla genovese, ancora gli ultimi accorgimenti ed otterrete un ottimo risultato finale! Deponete in un tegame tutte le melanzane fritte e i pomodori preparati, salate, pepate, coprite con un coperchio e cuocete circa quindici minuti. In una ciotola sbattete le uova con una frusta, aggiungete un pizzico di sale e, quando le melanzane saranno cotte, versatele nel tegame. Mescolate alcuni secondi, lasciate che le uova si rapprendano e fate scivolare la preparazione su un piatto da portata. Servite il piatto ancora caldo per assaporare al meglio il gusto!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare lo sformato di melanzane con riso

Spesso sorge il problema di avere ospiti improvvisi ed inaspettati a pranzo oppure a cena, con cui si vuole fare ovviamente una buona figura, e voler trovare una ricetta che possa soddisfarli e stupirli. La preparazione dello sformato di riso con melenzane,...
Primi Piatti

Ricetta: bucatini al sugo di melenzane e peperoni

A volte quando si hanno ospiti a cena si ha voglia di preparare un piatto ricco di sapori della propria terra. In questo tutorial viene descritta una ricetta che si prepara con due gustosi ortaggi che si sposano perfettamente insieme. Il piatto ha un...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza di melenzane e provola

Per allietare le serate con gli amici è sempre una buona idea quella di preparare un’ottima pizza, soprattutto se avete a disposizione in giardino un forno a legna. I gusti più gettonati sono di solito a base di pomodoro, ma riscuotono molto successo...
Antipasti

Come preparare i funghi a funghetto alla genovese

I funghi a funghetto, preparazione tipica ligure, si presenta come un tortino di funghi dove il suo odore si combina con quello del prezzemolo e dell'origano. Esso è un piatto tipico che viene preparato perlopiù nel periodo autunnale ma viene proposto,...
Antipasti

5 modi per preparare la parmigiana di patate

Tra tutti i vari piatti che possono essere preparati a base di verdure e di qualche altro ingrediente, sicuramente non potete fare a meno di creare un'ottima parmigiana a base di patate. La parmigiana di patate, può essere condita in diversi modi e proprio...
Primi Piatti

Come preparare le tre paste al pesto

Uno dei condimenti più facili da preparare è il pesto. Questo è un condimento, che si può abbinare con tanti formati di pasta e fare in mille modi. Esistono le ricette tradizionali che contengono degli ingredienti precisi. Ma, che si possono fare...
Primi Piatti

3 primi con le melanzane

Le melanzane sono tra le verdure più gustose e utilizzate in cucina. Dal punto di vista nutrizionale sono ricche di sali minerali, hanno un basso contenuto di lipidi e garantiscono un buon apporto di fibre. Grazie al loro gusto caratteristico si prestano...
Primi Piatti

5 segreti per un ottimo pesto alla genovese

Il Pesto alla Genovese, come suggerisce il nome, è una preparazione culinaria originaria della Liguria, ma che ha riscontrato un enorme successo su scala nazionale. Il pesto alla genovese, o più comunemente "pesto", è a base di basilico, pinoli, olio,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.