Come cucinare le orecchie del maiale

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Organizzare un pranzo o una cena in casa nostra, invitando vari amici e parenti per festeggiare un evento particolare o semplicemente per passare una bella giornata in compagnia, non è mai una impresa semplice. Ogni persona ha gusti culinari differenti e riuscire a preparare delle pietanza che possano mettere d'accordo tutti i nostri invitati può essere abbastanza complicato. Tuttavia utilizzando internet, potremo consultare moltissime ricette che ogni giorno vengono pubblicate sul web e che ci permetteranno di assaporare pietanze sempre differenti ed appartenenti a tradizioni culturali differenti dalle nostre. In questo modo riusciremo sempre a sorprendere i nostri invitati servendo dei piatti innovativi ma allo stesso tempo gustosi. In questa guida, vedremo come cucinare le orecchie del maiale, perché come recita un vecchi proverbio: "Del maiale non si butta via nulla".

26

Occorrente

  • Orecchie di maiale
  • Sale
  • Olio d' oliva (meglio EVO)
  • Succo di limone
  • Cipolla
  • Aglio
  • Prezzemolo
  • Sedano
  • Passata di pomodoro
36

Per la preparazione delle orecchie di maiale in insalata è prioritario, innanzitutto, lavarle con acqua corrente e rimuovere la peluria presente sulle orecchie, servendosi dell'aiuto di un coltello ben affilato. Una volta pulite le orecchie, riponiamole a bagno con succo di limone e sale in un recipiente, per circa 30 minuti, in modo da lasciarle insaporire. Trascorsi i 30 minuti, prepariamo una pentola con acqua, sale e un po' di aceto. Successivamente, lasciamo le orecchie a bollire per circa due ore.

46

Durante la cottura della carne, prepariamo un trito di prezzemolo ed aglio che utilizzeremo in seguito come condimento. Quando le orecchie saranno cotte, andranno scolate ed adagiate su un tagliere. Tagliamole a pezzetti piccoli, aggiungiamo il trito preparato in precedenza e completiamo con una spruzzata di succo di limone, olio e, a piacere, sale e pepe.

Continua la lettura
56

Per la preparazione delle orecchie di maiale in zuppa di fagioli dovremo, per prima cosa, pulire le orecchie come descritto sopra, rimuovendo i peli con un coltello e lavandole con acqua corrente. Terminata la pulizia, mettiamo a bollire in acqua salata le orecchie di maiale. Nel frattempo, prepariamo un trito di cipolla, aglio, prezzemolo e sedano. Soffriggiamo il trito con 2 cucchiai di olio di oliva (meglio olio EVO) e, successivamente, aggiungiamo 100 mL di passata di pomodoro. Mescoliamo il tutto aggiungendo 100 mL di acqua.

66

Scoliamo e tagliamo in pezzettini le orecchie di maiale. Successivamente, passati 10 minuti, aggiungiamo al "brodo" i fagioli precotti, le orecchie ed un pizzico di sale. Lasciamo cuocere per altri 10 minuti, il tempo necessario alla zuppa per restringersi e prendere sapore. Terminata la cottura, impiattiamo e condismo con un filo di olio a crudo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Dieci ricette con la carne di maiale

Arista alla birra, arista piccante, arrosto all'arancia, arrosto alla salsa di caffè, bistecca ai capperi, braciola al vino, lonza all'aglio, pancetta farcita, braciole con le mele e zampone con le lenticchie. Se la lista vi stuzzica e vi piace il maiale,...
Carne

Ricetta: filetto di maiale alla birra con cavolini di Bruxelles

Quello del pasto è uno dei momenti più piacevoli della giornata. Uno spazio tutto per noi, in cui rilassarci un po' dopo il lavoro e recuperare le energie. Chi ha tanti impegni difficilmente riesce a cucinare qualcosa di nuovo ogni giorno. Le ricette...
Carne

Come cucinare la salsiccia di maiale

Chi di voi non ha mai mangiato o almeno assaggiato una salsiccia? Forse solo vegetariani e vegani, poiché la salsiccia è un insaccato di carne di maiale non solo molto popolare ma anche molto apprezzato da quasi tutti coloro i quali amano mangiare la...
Carne

Come fare la polenta con gli stinchi di maiale

Ogni tanto potete concedervi un piatto di polenta con stinchi di maiale. Un piatto tipico del nord Italia, che fa esplodere di gusto le papille gustative! Ideale per la stagione invernale, ma questo piatto fa la sua bella figura anche se lo si presenta...
Carne

Come preparare l'arrosto di maiale alla birra

La birra, oltre a essere una deliziosa bevanda, viene utilizzata spesso anche in cucina sia per la preparazione di primi stuzzicanti come i risotti, sia come aromatizzante dei secondi di carne, a cui conferisce un particolare sapore molto gradito ai commensali....
Carne

Ricetta: filetto di maiale alla senape e speck

Conosciuto in ogni parte del mondo e cucinato in mille modi diversi a seconda delle tradizioni gastronomiche e culturali, del clima e dei prodotti che il suolo offre, il maiale non manca mai di soddisfare le esigenze dei buongustai e di fornire una variante...
Primi Piatti

Ricetta: bavette con ragù di maiale

Il ragù, che passione! Come tutti gli italiani sanno, si tratta di un condimento per la pasta ormai celebre in tutto il mondo. Le sue tempistiche di realizzazione possono essere lunghissime se lo si vuole realizzare secondo la vecchia tradizione. Tuttavia...
Carne

Ricetta: arrosto di maiale alla paprika

Se state cercando un secondo di carne gustoso ed appetitoso, l'arrosto di maiale è ciò che fa per voi. È Ideale infatti, per i giorni di festa o per un tranquillo pranzo in famiglia, magari la domenica per rendere la giornata ancora più piacevole...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.