Come cucinare le orecchiette baresi ai broccoli

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La pasta, com'è noto in tutto il mondo, è tipica della tradizione italiana. Si consuma ovunque e possiamo gustarla in moltissimi modi diversi. Esistono infatti decine di condimenti differenti, oltre a forme di pasta tra le più originali. Ogni regione ha il suo "piatto forte" e in Puglia troviamo le orecchiette. A Bari e dintorni non si può rinunciare alle tipiche orecchiette baresi ai broccoli. È un piatto rinomato ma semplice da cucinare. Unisce il gusto delle orecchiette ad un vegetale estremamente salutare come il broccolo. Un primo equilibrato e saporito che tutti possiamo preparare. Vediamo come fare con questa guida, dove proporremo la ricetta classica.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Per quattro persone: 1 Kg di broccoli, 400 gr di orecchiette fresche, 2 spicchi d'aglio, olio extravergine di oliva, sale, peperoncino, acciughe, pecorino grattugiato a piacere.
37

Partiamo col preparare tutto ciò che occorre. Puliamo i broccoli e laviamoli con cura. Eliminiamo le parti inutili, come le foglie e i gambi più grossi. Scaldiamo abbondante acqua in una pentola capiente e saliamo leggermente. La pentola dovrà contenere sia le orecchiette sia i broccoli. Il segreto di questo piatto sta proprio nella cottura in contemporanea di entrambi gli ingredienti. Con la cottura delle orecchiette insieme ai broccoli, questi ultimi diventeranno cremosi. Si deve all'amido della pasta, che si legherà al resto. Intanto le orecchiette assorbiranno tutto il gusto dei broccoli. Quando l'acqua giungerà ad ebollizione versiamo prima i broccoli. Dopo dieci minuti potremo unire anche le orecchiette.

47

Mentre aspettiamo la cottura di broccoli e orecchiette prepariamo un soffritto. In un'ampia padella scaldiamo un filo d'olio. Puliamo l'aglio e facciamolo rosolare uniformemente. Dopodiché uniamo del peperoncino e qualche acciuga. Facciamo tutto questo tenendo basso il livello del gas, permettendo all'olio di insaporirsi per bene. Mischiamo bene gli ingredienti servendoci di un mestolo di legno. Dopo qualche minuto le acciughe inizieranno a sfaldarsi totalmente e l'olio si imbrunirà. Con questo semplice condimento daremo più sapore alle orecchiette baresi. Ora la pasta dovrebbe essere pronta.

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

Assicuriamoci che le orecchiette siano al dente. Scoliamole velocemente, mantenendo le orecchiette un po' umide. Versiamo tutto nella padella con l'olio alle acciughe e saltiamo tutti gli ingredienti per qualche minuto, a fuoco vivo. Mescoliamo per distribuire il condimento in modo uniforme. Mantechiamo infine con del pecorino grattugiato. Impiattiamo subito le nostre orecchiette baresi e concludiamo con una spolverata finale di pecorino. Questo piatto saprà ingolosire sia i grandi che i piccini!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Le orecchiette baresi ai broccoli si accompagnano bene al vino rosso. Rigorosamente pugliese!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: orecchiette al forno

Tutti quanti certamente conoscerete un formato di pasta tradizionale ma sfizioso, tipico pugliese. Avrete sicuramente già capito di che si tratta, stiamo parlando delle orecchiette ...
Primi Piatti

Ricetta: orecchiette con ricotta e zucca

Le orecchiette sono un formato di pasta molto amato e popolare in tutta Italia, anche se la loro origine è tipicamente pugliese. Infatti le orecchiette ...
Primi Piatti

Come preparare le orecchiette al sugo di involtini di maiale

Non c'è migliore ricetta per le feste del sugo con gli involtini. Se poi a questo aggiungiamo anche una pasta fatta in casa, il ...
Primi Piatti

Come preparare le orecchiette con ceci, acciughe e pomodorini

A volte vogliamo un primo piatto particolare e diverso dal solito, che ci stupisca con i suoi sapori inediti e inaspettati. Un modo per inventarsi ...
Primi Piatti

Come preparare le orecchiette con pomodorini

Le orecchiette con pomodorini rappresentano un caposaldo della cucina italiana ed in particolare di quella pugliese. La pasta fatta un casa è un vanto gastronomico ...
Antipasti

Come preparare le orecchiette alle erbe aromatiche

Le orecchiette sono senza dubbio il simbolo della tradizione culinaria pugliese. Realizzate con la farina di semola di grano duro, presentano una particolare forma concava ...
Primi Piatti

Come preparare le orecchiette con carciofi e salsiccia

Se si ama la cucina, specialmente quella saporita, non si può fare a meno di conoscere come preparare le orecchiette con carciofi e salsiccia. Le ...
Primi Piatti

Orecchiette integrali asparagi e zafferano

Non tutti amano stare tra i fornelli, ma a tutti piace gustare un buon piatto di pasta e mangiare delle ricette prelibate. Se volete cucinare ...
Primi Piatti

Come preparare le orecchiette con salsiccia e broccoletti

Se siete alla ricerca di un piatto rustico, gustoso e semplice da preparare, ecco a voi le orecchiette con salsiccia e broccoletti. In meno di ...
Primi Piatti

Ricetta: orecchiette alla crema di broccoli, zucca e melagrana

Nei primi mesi d'autunno, la natura ci regala delle perle d'inestimabile valore culinario, come ad esempio le melagrane. Queste, se associate ad altri ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.