Come cucinare le scaloppine al gorgonzola

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le scaloppine di maiale con salsa al gorgonzola sono fra i piatti di carne più golosi che possiamo imparare a cucinare: se amiamo il formaggio, e in particolare il sapore intenso e pungente del gorgonzola, questo secondo sarà una soddisfazione per il palato. Vediamo allora passo per passo come rendere le scaloppine sottili e croccanti e preparare una salsa cremosa e saporita, per portare a tavola questo secondo piatto davvero speciale.

26

Occorrente

  • 600g di filetto di manzo
  • Farina 00 (per la panatura)
  • 50g di burro
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 200g di gorgonzola piccante
  • 10 noci tritate grossolanamente
  • Sale
  • Pepe
36

Usiamo per questa ricetta del lombo di maiale, il taglio più adatto per la preparazione delle scaloppine, a fette sottili. La carne va privata di tutte le parti grasse e fibrose, poi ben pressata fra due fogli di carta da forno con un batticarne, fino a raggiungere uno spessore minimo: in questo modo risulterà più croccante con la cottura. Le fettine vanno quindi passate su entrambi i lati nella farina, scuotendole poi per togliere l'eccesso: è importante infarinarle subito prima di cuocerle, altrimenti la farina viene assorbita dall'umidità della carne.

46

Adesso scaldiamo una padella unta con un filo d'olio d'oliva, e vi facciamo sciogliere il burro: cuociamo le nostre scaloppine a fiamma viva per qualche minuto per ogni lato, fino a formare una leggera crosticina dorata, aggiustiamo di sale e pepe. Quando la carne è cotta la togliamo dal fuoco e la mettiamo da parte al caldo coprendola con un foglio d'alluminio, per procedere intanto alla preparazione della salsa. Attenzione alla cottura della carne di maiale, che dev'essere ben cotta anche all'interno.

Continua la lettura
56

Iniziamo tagliando a cubetti il gorgonzola dopo averlo privato della crosta e delle parti più dure: per questa ricetta possiamo utilizzare sia del gorgonzola dolce che una qualità più piccante, a seconda del nostro gusto. Nella stessa padella in cui abbiamo cucinato la carne facciamo sciogliere un'altra noce di burro, qui versiamo un bicchiere di vino bianco: quando l'alcol sarà sfumato abbassiamo la fiamma ed aggiungiamo il formaggio. Lo facciamo sciogliere girando cona frusta fino a raggiungere la consistenza di una salsa cremosa. Se si addensasse troppo, possiamo aggiungere un cucchiaio di latte.

66

Il nostro piatto è quasi pronto: non ci resta che assemblare il tutto. In un piatto piano versiamo un fondo di salsa al gorgonzola, filtrandola in un colino e spandendola con un cucchiaio. Su questa adagiamo le nostre scaloppine ancora calde, e completiamo guarnendo con un tritato fine di noci e prezzemolo, una spolverata di pepe. Buon appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Ricetta: scaloppine ai funghi

Le scaloppine sono un modo semplice e gustoso per cucinare la carne. Si può usare carne di maiale o di vitello, ma ricordate che è importante dosarla in modo equilibrato nella dieta. Unendo i funghi alla carne, risulterà una ricetta equilibrata che...
Carne

Come preparare le scaloppine di vitello

Le scaloppine sono delle fettine di carne molto sottili di vitello, maiale o tacchino che si possono preparare in diversi modi, come ad esempio con il limone, il vino o con il prezzemolo. La ricetta è molto semplice da realizzare, occorrono pochi ingredienti...
Carne

Ricetta: scaloppine al prezzemolo

Quando si ha voglia di preparare un secondo piatto che sia fuori dal consueto, ma anche gustoso e originale, si potrebbe pensare di realizzare una ricetta tipica lombarda. Si tratta delle scaloppine al prezzemolo, che in Lombardia sono considerate una...
Carne

Come preparare le scaloppine di maiale con salsa al basilico

Negli ultimi anni la carne di maiale è stata rivalutata e di conseguenza è stata inserita in tantissime ricette. Questa carne è paragonabile a quella di vitello per quanto riguarda le proprietà nutrizionali ed inoltre è anche molto digeribile. La...
Carne

Ricetta: scaloppine di tacchino al balsamico

La carne di tacchino è classificata "carne bianca", essendo quest'ultima povera di calorie ed ideale per le diete. È inoltre molto digeribile, ricca di proteine e di aminoacidi. Relativamente poco costosa e quindi adatta a tutte le tasche. Con essa...
Carne

Ricetta: scaloppine di vitello alle noci

Le scaloppine sono fettine di carne tagliata in maniera sottile. Anche se generalmente si prepara con la carne di manzo, la scaloppina può essere anche di pollo o di maiale. La preparazione delle scaloppine varia in base alle tradizione gastronomiche....
Carne

Ricetta: scaloppine in salsa di nocciole

La cucina italiana è tra le più rinomate al mondo non solo per la qualità dei suoi ingredienti, ma anche per la varietà delle ricette che mette a disposizione. Anche le più originali assicurano un gusto unico ed inimitabile. È il caso delle scaloppine,...
Carne

Ricetta: scaloppine ai funghi e panna al forno

Le carni per fettine sono quei tagli di manzo, vitello, maiale, pollo e tacchino particolarmente adatti, appunto, ad ottenere scaloppine, cotolette e involtini, tutte preparazioni che, oggi come non mai, regnano sovrane sulla tavola familiare, data la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.