Come cucinare le taccole

di Loredana Randaccio difficoltà: facile

Come cucinare le taccoleLeggi Con il termine taccola, vengono chiamati solitamente i piselli "mangiatutto" molto teneri e giovani, ovvero una particolare qualità di questa leguminosa di cui si utilizza tutto sia il baccello, quindi la buccia, sia i semi ovvero i piselli veri e propri contenuti all'interno. In Italia non sono particolarmente diffuse e quindi conosciute, mentre risultano più apprezzate nei Paesi stranieri dove sono molte le varianti per cucinarle. Vediamo in questa mia breve guida due metodi molto semplici per poterle cucinare ed apprezzare al meglio la loro tenerezza e prelibatezza.

Assicurati di avere a portata di mano: taccole burro olio sale pepe basilico, maggiorana e aglio prosciutto cotto o crudo oppure pancetta dolce o affumicata parmigiano

1 Le taccole devono essere raccolte quando il baccello è ben sviluppato, ma i semi appena accennati, quindi fai molta attenzione quando gli acquisti, perché solo in tal caso ti risulteranno tenerissime. Si presentano appiattite, qualche volta incurvate alle estremità e di un colore verde piuttosto tenue. Ricordati prima di cucinarle, che in genere occorre spuntare ed eliminare l'eventuale "filo" che può percorrere il baccello in tutta la sua lunghezza, proprio come fai con i fagiolini teneri, verdi e piatti.

2 Come prima ricetta ti consiglio di fare le taccole agli aromi. Prima di tutto devi pulire le taccole, come ti ho descritto in precedenza, poi lavale accuratamente e lessale in acqua abbondante, bollente e salata per circa venti minuti. A questo punto scolale e mettile in un recipiente coperte. Durante la cottura dei legumi, pulisci, lava e trita finemente il basilico, la maggiorana e l'aglio e falli appassire in un tegame con un pò di burro e dell'olio in modo da creare quasi una cremina. Quindi fai insaporire le taccole in questo condimento, lasciandole sul fuoco per altri dieci minuti circa, quindi trasferiscile in un piatto da portata e servile.

Continua la lettura

3 Come seconda ricetta ti consigli di fare le taccole con il prosciutto.  Dovrai sempre prima di tutto pulirle come ti ho indicato, quindi lavale e ponile in un tegame con il burro e l'olio, aggiungi il prosciutto cotto o crudo (se preferisci puoi usare anche la pancetta affumicata o dolce, tagliata a dadini), il sale, il pepe e un mestolino di acqua (o brodo vegetale se preferisci) e fai cuocere, a fiamma bassa e a recipiente coperto, finché risulteranno tenere.  Approfondimento Come utilizzare la curcuma in cucina (clicca qui) Tieni presente che il tempo di cottura dipende principalmente dalla freschezza dei legumi, per cui sarà opportuno che tu ricorra al sistema dell'assaggio.  Terminata la cottura spargi del parmigiano grattugiato e servi in un piatto di portata.. 

Come preparare la vera Paella Come organizzare una cena in un'ora Ricetta paste con le fave e ricotta Ricetta: mele cotte con crema pasticcera

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili