Come cucinare un pollo intero

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il pollo fa parte delle carni carni bianche, non è molto grassoso (a parte la pelle) ed è un alimento abbastanza economico e può essere cucinato sia intero che diviso in parti, nella maggior parte dei casi le parti che vengono cucinate e mangiate sono le alette, le cosce e lo schienale. Il pollo può essere preparato in diversi modi: in umido, impanato, fritto, al forno, con la salsa o al girarrosto. I condimenti da poter utilizzare sono svariati, poiché essendo il pollo un alimento versatile, può essere cucinato sia al sugo, che in bianco. In questa guida saranno illustrati diversi metodi su come cucinare un pollo intero.

25

Occorrente

  • Pollo intero
  • un rametto di rosmarino
  • 2 o 3 spicchi d'aglio
  • una fogliolina di salvia
  • un cucchiaio di olio extra vergine d'oliva
  • 4 fette di limone
  • sale, pepe q.b.
  • patate novelle
  • origano
35

Cartoccio

Il pollo intero non va assolutamente tagliato, per non sformarlo e nè rovinarlo. Dobbiamo semplicemente eliminare tutte le rigaglie e pulirlo esternamente, sciacquandolo sotto l'acqua corrente e facendo attenzione ad asciugarlo con cura con uno strofinaccio pulito. Inseriamo nella parte posteriore, facendo un taglio, un bel rametto profumato di rosmarino, 2 o 3 spicchi d'aglio, qualche fogliolina di salvia, un cucchiaio di olio extravergine d'oliva, quattro fette di limone. Se volessimo farlo al cartoccio, basta avvolgere il pezzo in uno strato di alluminio, se, invece, amiamo la cucina priva di grassi aggiunti, basta infilare il pollo in uno di quei sacchettini in vendita che, durante la cottura, si gonfiano e ci restituiscono un piatto pronto.

45

Condimento

Appoggiamo la carne su un tagliere di legno, massaggiamo tutta la parte esterna con una soluzione di olio, sale, aghetti di rosmarino, pepe. Spalmiamo in abbondanza, facendo penetrare il condimento in tutte le parti dell'animale; prepariamo una teglia capiente, ungiamo con un filo d'olio e disponiamo al centro il pollo: mettiamo in forno, già caldo, a 180 gradi per un'ora. Più la temperatura è moderata e più la consistenza della carne sarà morbida, se alziamo essa rimarrà più croccante e dorata.

Continua la lettura
55

Contorno

Come contorno l'ideale sono delle patate, l'abbinamento più immediato e facile da preparare: peliamone quattro o cinque, del tipo novelle, poniamole in un contenitore d'acqua in modo che perdano l'amido e, a cottura ultimata, risulteranno più buone. Asciughiamole e riduciamole in tocchetti: riponiamole nella teglia, insieme al pollo, circa a metà cottura, saliamo, pepiamo q. B. E aggiungiamo un pizzico di origano. Dopo circa 60 minuti totali di cottura, infilziamo il pollame con uno stecchino lungo per verificare che, anche internamente, sia pronto. Togliamo dal forno e portiamo in tavola il pollo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Trucchi per dissalare il baccalà

In molte regioni italiane il baccalà è un pesce tipicamente natalizio, cucinato nei giorni della vigilia o servito a pranzo la mattina di Natale. Ovviamente le usanze cambiano da zona a zona, mentre i supermercati si riforniscono di questo pesce (dalle...
Carne

Ricetta: cosciotto di tacchino al forno con cipolle

Tra i vari secondi piatti che la dieta mediterranea consiglia, la carne rimane una pietanza largamente utilizzata nella cucina di molti italiani. Grazie alle proprietà nutritive e alla capacità di saziare anche solo con un pezzettino, carni bianche...
Antipasti

Come fare le polpettine con crema alle erbe

Nell'arte culinaria contadina, le polpette erano generalmente il cibo che veniva preparato spesso, in quanto ci si serviva degli avanzi di carne di maiale e di bovino. Successivamente queste carni venivano macinate e impastate con altri ingredienti, formando...
Cucina Etnica

Come cucinare il pollo guisado

Chi non ama molto le carni rosse in genere predilige quelle bianche, come la carne di pollo. Il pollo è buono e poco grasso, quindi indicato anche per diete ipocaloriche, ma a volte, se non cucinato in modo adeguato, può risultare stoppaccioso e poco...
Pesce

Come fare la cernia all'arancia

Il pesce fresco è da sempre ritenuto uno degli alimenti più genuini e nutrienti che possiamo portare sulle nostre tavole. Tra l'altro, è consigliato in ogni genere di dieta grazie ai suoi importanti valori nutrizionali ed è facilmente reperibile,...
Pesce

Filetti di nasello marinati

Il nasello generalmente viene consumato bollito e poi condito con un filo di olio extravergine d'oliva e una spruzzata di limone. Tuttavia, questo pesce, dalle carni morbide e delicate può essere gustato in vari modi, con l'ausilio di ingredienti diversi....
Pesce

Ricetta: rana pescatrice ai carciofi

La rana pescatrice è un ingrediente davvero poco consueto da trovare sulle nostre tavole, ma a dispetto di quanto si pensi comunemente, si tratta di una pietanza molto semplice da preparare, gustosa, fresca e nutriente. Dal sapore insolito, si può dire...
Carne

Ricetta: rollé di tacchino ripieno di castagne

Se intendete far colpo o, più semplicemente, volete fare bella figura durante una cena tra amici proponendo un secondo di carne elaborato, ma leggero, la ricetta che troverete qui di seguito è sicuramente il piatto adatto a voi. Il tacchino, infatti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.