Come cuocere la carne al cartoccio

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come cuocere la carne al cartoccio
15

Introduzione

La carne è uno degli alimenti più utilizzati nelle cucine di tutto il mondo per la preparazione di moltissimi piatti. Un metodo per cucinare la carne, forse non così diffuso come dovrebbe, è la cottura al cartoccio. Questa è una via di mezzo tra la classica preparazione al forno e la cottura al vapore, che consente agli alimenti di essere sani e leggeri, mantenendo inalterati i loro principi nutritivi. Si tratta, in pratica, di avvolgere un pezzo di carne in un foglio di carta da forno o di alluminio insieme a delle spezie. La cottura è poi molto rapida poiché si cuoce a temperature elevate, con la creazione nell'involucro di un po' di vapore che permette ai cibi di non perdere i propri grassi, rendendoli così molto saporiti. In questa guida sarà spiegato come cuocere la carne al cartoccio.

25

Occorrente

  • Carne di pollo, tacchino o vitello
  • Fogli di carta o di alluminio per uso alimentare
  • Spezie ed aromi vari
35

Preparazione del pollo

La prima preparazione presentata è relativa al pollo. Prendere quindi un petto di pollo intero e dividerlo in due parti. Preparare poi un cartoccio per ciascuna delle due parti. Un cartoccio non è altro che un pezzo di carta da forno o di alluminio in cui avvolgere la carne. Spargere sul petto delle spezie (come ad esempio rosmarino, pepe nero, sale, oppure altre erbe), necessarie per aromatizzare. Un altro modo di cucinare il pollo al cartoccio prevede l'utilizzo di verdure, come dei filetti di pomodoro, origano e olive nere, capaci di rendere il piatto molto gustoso. La carne di pollo è in assoluto la più tenera, per questo non necessita di tempi di cottura particolarmente lunghi. Una volta avvolta nel cartoccio, bastano solo trenta minuti in forno a 180 gradi.

45

Cucinare la carne di tacchino

Un’altra tipologia di carne che può essere utilizzata per la cottura al cartoccio, con le medesime modalità descritte in precedenza, è quella di tacchino. Utilizzando sia il petto, sia le cosce, si possono ottenere piatti deliziosi e leggeri da accompagnare a verdure grigliate. Per quanto riguarda il vitello, la preparazione è invece un po’ differente. Questa carne è infatti un po’ più “dura”. Per questo necessita di qualche accorgimento in più, a cominciare dai tempi di cottura più lunghi. Cuocere delle fettine di vitello, quelle usate per le scaloppine, sistemandole nel cartoccio insieme a funghi trifolati, ad una spolverata di prezzemolo tritato e ad un po' di sale. Ricordarsi sempre che il vitello, a differenza delle carni bianche, tende ad essere più secco anche se cotto con questa tecnica. Infornare i cartocci per circa dieci minuti in forno a 180° e servire poi un cartoccio per ogni persona. La carne può essere servita in tavola con un filo di olio o una salsa tartara.

Continua la lettura
55

Cottura carne al cartoccio

La cottura della carne al cartoccio è davvero molto semplice ed adatta anche ai cuochi meno esperti o alle prime armi. L'unica accortezza da avere, è di fare attenzione a non cuocere troppo i cibi. Una cottura troppo lunga rischia infatti di rendere la carne troppo secca o dura, facendogli perdere ogni sapore o gusto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come cucinare la pasta al cartoccio

Molti di voi quasi sicuramente non sapranno che cucinare la pasta può richiedere diversi procedimenti; questi ultimi di solito derivano da regioni italiane diverse che hanno tramandato il loro modo di cucinare e di mischiare i sapori in maniere completamente...
Pesce

Ricetta: sarago farcito al cartoccio con timo e menta

In questa guida andrete a vedere come realizzare una ricetta meravigliosa. Parlo del sarago farcito al cartoccio con timo e menta. Per realizzarlo non ci vorrà molto tempo. Anzi, servirà pochissima mano d'opera, ma moltissima passione. Infatti, per...
Primi Piatti

Come preparare il risotto al cartoccio

Il risotto al cartoccio è un piatto tipico della tradizione italiana, dove il cartoccio eleva i sapori del piatto e rende la ricetta esclusiva ed originale. Per realizzare il risotto, è possibile, infatti, utilizzare qualsiasi ingrediente a seconda...
Pesce

Come fare il branzino al cartoccio con crema di limoni

Il bel tempo che ci stiamo godendo in questi giorni ci fa respirare aria di mare nonostante le temperature un po' troppo elevate. Quando il clima è così afoso, è meglio consumare alimenti freschi ed altamente proteici che ci mantengano in forze. A...
Antipasti

Melanzane al cartoccio

Se state ricercando un secondo vegetariano e gustoso allo stesso tempo, continuate la lettura dei passi di questa guida, dove vi mostrerò come preparare le melanzane al cartoccio. La ricetta è molto semplice e di facile esecuzione, ma per la buona riuscita...
Carne

Fusi di pollo con verdure al cartoccio

Può capitarci di avere un pranzo in vista ed essere a corto di idee su cosa portare in tavola. Per non cadere nelle solite e ripetitive preparazioni perché non provare con una ricetta semplice ma davvero buonissima. Quale? Andiamo subito insieme a scoprire...
Antipasti

5 modi per farcire la patate al cartoccio

Le patate sono delle piante erbacee coltivate, originarie dell'America. Il loro frutto è una bacca giallastra detto: tubero. I tuberi delle patate vengono utilizzati in tutto il mondo a scopo alimentare, grazie al loro grande valore energetico. Ne esistono...
Pesce

Ricetta: orata al cartoccio

Il pesce è un cibo particolarmente indicato per l'uomo la cui alimentazione deve essere scarsa di grassi ma sempre ricca di proteine di origine animale. L'orata è un pesce molto apprezzato per le sue carni bianche e per la grande concentrazione di Omega...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.