Come distinguere l'Amarone della Valpolicella dal Ripasso

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter distinguere l'Amarone della Valpolicella dal Ripasso, nella maniera più semplice e veloce possibile. È un articolo che può interessare molto, tutti coloro i quali amano il vino ed amano berlo in bella compagnia ed anche gustarlo con senso e moderazione.
Iniziamo con il dire che il vino è una bevanda che viene ottenuta mediante un processo di fermentazione dell'uva. Esistono moltissimi tipi di vino ed il loro gusto cambia a seconda del tipo di vigneto, del terreno della quantità di acqua e moltissimi altri aspetti. Saper riconoscere ed apprezzare un vino non è molto semplice, infatti ci sono degli appositi corsi per poter poi diventare dei sommelier. In questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a distinguere correttamente l'Amarone della Valpolicella, dal Ripasso. Buona lettura e buon divertimento a tutti coloro che decidono di seguire questa guida, nella maniera più semplice possibile.

28

Occorrente

  • conoscenze di base
38

Come conoscere l'Amarone della Valpolicella

L'Amarone della Valpolicella è un vino DOCG che si prepara facendo macerare insieme uve Corvina (nella proporzione tra il 40 e il 70%), Rondinella (tra il 20 e il 40%) e Molinara (tra il 5 e il 25%).
Si tratta di un vino dal colore rosso carico il cui odore è caratteristico, molto accentuato; all'olfatto si captano sentori di frutta matura, confettura di amarena e di lamponi, poi in quelli più invecchiati ci sono anche sentori di muschio e catrame; il sapore è pieno, vellutato e caldo.

48

Come riconoscere le proprietà dell'Amarone della Valpolicella

Il Ripasso è un vino DOC prodotto con una tecnica particolare. Uve degli stessi vitigni del Valpolicella Classico, dopo 16 mesi passati ad invecchiare in botte, viene versato in botti dove precedentemente è stato lasciato invecchiare l'Amarone e lì viene lasciato invecchiare a contatto con le vinacce pressate dell'Amarone stesso per 15 giorni, poi si imbottiglia.
Il vino presenta un colore rosso rubino; all'olfatto è strutturato, richiama spezie, in principal modo lo zenzero.

Continua la lettura
58

Come riconoscere i vini della Valpolicella

L'Amarone ed il Ripasso del Valpolicella sono due vini molto simili, sia perché prodotti con gli stessi tipi d'uva, sia perché le vinacce restano a stretto contatto per 15 giorni prima dell'imbottigliamento.
L'Amarone è di sicuro un vino più strutturato rispetto al Ripasso che invece si avvicina maggiormente al Valpolicella Classico. Anche il colore presenta una differenza lieve, infatti l'Amarone è di un rosso carico tendente al granato, invece il Ripasso presenta un rosso rubino. All'olfatto il Ripasso presenta un richiamo più marcato alle spezie rispetto l'Amarone.

68

Come distinguere L'Amarone del Valpolicella ed il Ripasso

L'Amarone del Valpolicella ed il Ripasso sono due ottimi vini della stessa, meravigliosa, zona di produzione.
Il primo è da preferire qualora si amino vini maggiormente strutturati, mentre il secondo è un ottimo compromesso per chi vuole qualcosa di più corposo del classico Valpolicella.
A questo punto con l'aiuto di questa semplice guida, saremo finalmente in grado di riconoscere correttamente l'Amarone della Valpolicella ed il Ripasso. Questi sono due ottimi vini che ben si prestano ad un pranzo o una cena insieme con i nostri amici e parenti.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Riconoscere degli ottimi vini, è molto utile.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Come preparare il vino alla salvia

Nel tempo libero esistono una marea di attività da svolgere, ma ritengo che una delle più interessanti sia la preparazione di una ricetta. Gustarsi una propria produzione ci offre la possibilità di goderci i frutti del nostro lavoro, e questo ci fa...
Vino e Alcolici

Carne rossa: i vini da abbinare

Che sia cotta in maniera semplice ed essenziale o preparata secondo ricette più elaborate e sofisticate, la carne rossa rappresenta sicuramente una protagonista della classica tradizione culinaria italiana.La tradizione vuole anche che essa venga accompagnata...
Primi Piatti

Ricetta: riso al radicchio e scamorza

Il riso è il miglior cereale che si possa trovare in natura, grazie alle sue numerose proprietà benefiche ed alla sua ottima capacità di sostituirsi alla più comune pasta. Esso è molto amato dai palati più esigenti grazie alla sua caratteristica...
Primi Piatti

Risotto al tastasal

Il risotto al tastasal è un primo piatto tipico del Veneto, in particolare delle zone del veronese e del mantovano. Nel dialetto locale "tastasal" vuol dire assaggiare il sale e si riferisce all'abitudine delle massaie di preparare questo particolare...
Carne

Filetto di maiale con la camicia

Eccovi una nuova guida gastronomica: la ricetta del filetto di maiale con la camicia. Si tratta di una ricetta molto interessante, una variante al solito arrosto che lo renderà più croccante e gustoso. Il maiale è senza dubbio un alimento molto versatile;...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di cipollotti

La vellutata di cipollotti è una deliziosa zuppa depurativa, ideale da gustare calda nei freddi periodi autunnali ma, servita fredda, è indicata anche come benvenuto nelle raffinate cene estive. La preparazione richiederà circa un'ora, tuttavia l'ottimo...
Vino e Alcolici

Come invecchiare il vino in botte

I vini che traggono benefici dall'invecchiamento risultano essere esattamente i vini rossi che però devono essere conservati solamente per un certo periodo di tempo, il quale risulta essere precisamente diverso da vino a vino. Il modo per riconoscere...
Vino e Alcolici

I 10 vini più pregiati in Francia

La Francia è tra i maggiori produttori vinicoli in Europa. Insieme all’Italia, vanta il primato dei vini più pregiati al mondo. Si tratta di una tradizione millenaria, coltivata con zelo nell’arco dei secoli. Le zone della Borgogna, di Bordeaux...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.