Come fare gli anelli di calamari al forno con patate

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Gli anelli di calamari al forno con patate sono un secondo piatto semplice e saporito, dal gusto tipicamente estivo e festaiolo. Ideali per un pranzo domenicale o una cena tra amici, sapranno stupire per il contrasto sapiente di sapori. Lasciati deliziare dai calamari croccanti e dalla morbidezza delle patate. Gli aromi e la buccia del limone alleggeriranno la dolcezza tipica dei molluschi. Accompagna con un buon vino bianco, fresco e corposo. Completa il tuo pasto con un sorbetto al limone, magari preparato in casa. Ma ecco come fare gli anelli di calamari al forno con patate.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 400 g di calamari già puliti
  • 380 g di patate
  • 80 ml di olio e.v.o
  • sale e pepe q.b.
  • 1/2 buccia grattugiata di limone
  • prezzemolo
  • origano e timo fresco q.b.
  • pangrattato
37

Pulizia degli ingredienti

Per portare in tavola un ottimo secondo piatto al forno, dal sapore unico e ricco, opta per calamari rigorosamente freschi. Quindi, lavali accuratamente sotto il getto dell'acqua corrente ed elimina eventuali impurità. Tagliali ad anelli o in alternativa a striscioline o rettangoli. Riduci anche i tentacoli a pezzetti. Sciacqua quindi le patate e sbucciale. Tagliale a tocchetti ma non troppo piccoli. A questo punto, trita finemente il prezzemolo fresco su di un tagliere con una mezzaluna e versalo in una ciotola con 50 ml di olio extravergine d'oliva, l'origano, il sale, il pepe e la buccia grattugiata di mezzo limone. Per un sapore migliore, macina il pepe sul momento.

47

Preparazione degli ingredenti

Immergi le patate in una pentola con acqua già salata. Metti sul fuoco a fiamma viva e porta ad ebollizione. Da questo momento, lasciale cuocere per una decina di minuti. Nel frattempo, versa gli anelli di calamari nell'intingolo con il prezzemolo e gli altri aromi. Mescola meticolosamente per fare assorbire meglio il sapore. Trascorso il tempo indicato, scola le patate e se necessario aggiusta di sale. Unisci delle foglioline di timo e mescola delicatamente. A parte, prepara una pirofila rettangolare da forno adatta ad ospitare gli anelli di calamari e le patate.

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

Cottura in forno

Versa sul fondo della pirofila un cucchiaio di olio extravergine d'oliva e distribuiscilo per bene su tutta la superficie. Quindi, disponi uno strato di patate e ricoprile con un altro di anelli di calamari. Ripeti il passaggio fino ad esaurimento degli ingredienti. Di norma, dovresti ottenere quattro strati complessivi. Quindi, spolverizza con il pane grattugiato in grande quantità, per ottenere una crosticina appetitosa. Aggiungi un filo di olio extravergine d'oliva ed inforna a 200° C. Lascia cuocere per almeno una trentina di minuti. Poi, gratina al grill per altri cinque. Porta in tavola gli anelli di calamari con le patate ancora caldi di forno. Il sapore sarà ineguagliabile.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Accompagna con un buon vino bianco fresco e corposo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Risotto menta, piselli e calamari

Se abbiamo voglia di un piatto estivo, fresco e colorato prepariamo un risotto con menta, piselli e calamari. Tanti sapori e colori racchiusi in una ...
Pesce

Come preparare i calamari farciti alle bietole

Se sei alla ricerca di una ricetta da poter proporre ai tuoi commensali che adorano i molluschi prosegui con la lettura. Ricette a tema sono ...
Pesce

3 secondi veloci con i calamari

Nella tradizione culinaria italiana esistono una vasta quantità di pietanze molto gustose e di facile preparazione. Durante le cene in famiglia, trovare una ricetta deliziosa ...
Pesce

Come cucinare i calamari ripieni di carciofi

I calamari ripieni sono una delle ricette più gustose tra i secondi di pesce. Ideali per un'occasione speciale in cui non si ha molto ...
Carne

3 secondi piatti con i funghi

I funghi costituiscono da sempre un alimento particolarmente gradito in cucina. I più apprezzati sulle nostre tavole sono, probabilmente, i porcini, dal sapore prelibato, carnoso ...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con calamari e limone

Capita molto spesso di avere degli invitati per pranzo e non sapere cosa preparargli. Cosa ne dite di una ricetta esotica a base di calamari ...
Primi Piatti

Ricetta: risotto ai calamari

La ricetta del risotto ai calamari è un primo piatto prelibato e buono per qualsiasi stagione; esso porta sulle tavole il sapore del mare. Ha ...
Pesce

Ricetta: calamari con uvetta e pinoli

Il calamaro è un mollusco che, in cucina, può essere utilizzato per creare meravigliosi sughi con i quali condire primi piatti, oppure, servito come secondo ...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti con piselli e calamari

Se sei indecisa su cosa mangiare oggi a pranzo, ti consiglio un piatto fresco, gustoso e originale, si tratta di sapere come preparare buonissimi spaghetti ...
Pesce

Ricetta: insalata di gamberi, calamari e cozze

I piatti a base di pesce sono i migliori da gustare nelle stagioni estive grazie al loro sapore fresco e genuino e al loro profumo ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.