Come fare gli Anolini piacentini

di Simona Troni difficoltà: difficile

Come fare gli Anolini piacentini Gli Anolini sono un piatto tipico della cucina piacentina. Vanno gustati rigorosamente in brodo di carne e si differenziano da quelli originari della provincia di Parma per la presenza, nel ripieno, di carne di stracotto tritata, oltre al formaggio grattugiato. E' indispensabile avere un apposito stampo che ritaglia gli Anolini nella loro caratteristica forma tonda e dentellata.

1 Come fare gli Anolini piacentini Mettere la farina a fontana su di una spianatoia, o in una terrina; aggiungere l e uova, il sale e, pian piano, tanta acqua necessaria a formare un impasto sodo, che non deve appiccicarsi alle dita. Lavorare la pasta fino a che risulti liscia, omogenea ed elastica. Avvolgerla in pellicola trasparente e lasciarla riposare in frigorifero mentre si procede al resto della preparazione.

2 Per lo stracotto, fare un trito di cipolla, aglio, carota e sedano e porli a rosolare in una casseruola con 2 cucchiai di olio. Dopo circa 15 minuti aggiungere il pezzo di carne e lasciarlo cuocere per altri 15 minuti. Aggiungere la passata di pomodoro e successivamente bagnare con il vino rosso. Chiudere con il coperchio e lasciare proseguire la cottura lentamente, fino a che la carne sarà tenera e ben cotta. Se il sugo risultasse troppo liquido, togliere il coperchio e lasciarlo asciugare un po'. Se al contrario fosse troppo asciutto, allungare con un altro po' di vino. La consistenza deve essere densa e "sciropposa". Dovrebbero bastare un paio di ore di cottura.

Continua la lettura

3 Tritare finemente lo stracotto con il proprio sugo con l'aiuto di un mixer.  Aggiungere a questo composto il pane grattugiato, il formaggio e le uova.  Approfondimento Ricetta: ravioli ai quattro formaggi (clicca qui) Amalgamare bene il tutto fino ad ottenere un ripieno perfettamente omogeneo.  Con l'apposita macchina (manuale o elettrica) tirare una sfoglia di pasta sottile.  Porre piccoli mucchietti di ripieno sulla sfoglia, ben distanziati tra loro, e coprire con un'altra sfoglia di pasta.  Schiacciare delicatamente la pasta attorno al ripieno, cercando di non lasciare bolle di aria che potrebbero far rompere gli Anolini durante la cottura.  Con l'apposito stampo, ritagliare gli Anolini e metterli da parte su di un vassoio leggermente infarinato.Continuare fino ad esaurire tutto il ripieno.. 

4 Come già detto, gli Anolini vanno consumati bolliti delicatamente in brodo di carne per circa 5 minuti. Si possono anche congelare, dopo averli disposti allineati, su di un vassoio e messi in freezer. Si potranno poi porre in appositi sacchetti e conservare perfettamente per 6 mesi.

Non dimenticare mai: INGREDIENTI: Per la pasta: 2 uova, 300 g di farina, acqua qb, sale. Per il ripieno: 300 g di carne di manzo, 100 g di pane grattugiato, 250 g di formaggio grattugiato, 2 uova, un bicchiere di vino rosso, olio di oliva, 1 spicchio di aglio, 1 cucchiaio di passata di pomodoro,mezza cipolla, 1 carota, una costa di sedano, noce moscata, sale.

Come preparare lo stracotto al vino rosso Ricetta: ravioli ai carciofi Ricetta: tortelli di patate Ricetta: tortelli di patate al sugo finto

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili