Come fare i calamari alla crema di asparagi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Per stupire il palato dei nostri ospiti con una preparazione raffinata, lasciamoci ispirare dai profondi sentori marini. I calamari alla crema di asparagi sono l'idea perfetta per portare in tavola una preparazione elegante e ricca di sapore. Una ricetta che mescola il profumo del mare alle note di terra. Vediamo allora come fare i calamari alla crema di asparagi.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Ingredienti:
  • 300 gr di asparagi
  • 400 gr di calamari
  • 1 scalogno
  • 1 patata
  • brodo vegetale q.b.
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
37

Prepariamo gli asparagi

Il primo step per preparare i nostri profumati calamari alla crema di asparagi, è andare ad occuparci del nostro ingrediente "green"! Iniziamo eliminando la pellicola bianca che ricopre la parte finale dei gambi degli asparagi. Possiamo utilizzare un coltellino o un semplice pelapatate. Andiamo quindi a sciacquare per bene gli asparagi sotto l'acqua corrente. Leghiamoli ora con uno spago, realizzando un mazzetto. Disponiamoli sopra un tagliere e pareggiamo i gambi con un coltello. Portiamo ora una pentola alta e stretta sul fuoco e immergiamo gli asparagi nell'acqua. Ricordiamoci di mantenere le punte degli asparagi fuori dall'acqua. Lasciamoli quindi cuocere per circa 15 minuti.

47

Puliamo i calamari

Mentre gli asparagi cuociono, passiamo ad occuparci della pulizia dei calamari. Andiamo quindi a sciacquarli per bene sotto il getto dell'acqua. Procediamo rimuovendo delicatamente la testa, separandola dal mantello. Ora cerchiamo con le dita la penna di cartilagine posta nel mantello. Con delicatezza andiamo quindi a rimuoverla. Andiamo nuovamente a sciacquare i calamari, poi rimuoviamo le interiore poste nel mantello. Procediamo ora andando a incidere un piccolo taglio sulla punta del mantello. Afferriamo un lembo di pelle e rimuoviamo il rivestimento. Ora separiamo i tentacoli dalla testa, tagliando appena sotto gli occhi. Apriamo quindi i tentacoli e rimuoviamo il dente.

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

Cuociamo e serviamo in tavola

Portiamo ora una padella antiaderente sul fuoco e mettiamo a scaldare un filo di olio evo. Quando l'olio sarà ben caldo aggiungiamo lo scalogno tritato finemente. Lasciamolo dorare dolcemente, poi incorporiamo le patate tagliate a fettine molto sottili. Lasciamo cuocere a fiamma dolce. Nel frattempo tagliamo a rondelle gli asparagi, tenendo le punte da parte. Versiamo quindi gli asparagi in padella, aggiungiamo 2 mestoli di brodo vegetale e lasciamo proseguire la cottura a fuoco lento per circa 10 minuti. A cottura ultimata frulliamo il condimento con un frullatore ad immersione. Andiamo ora a tagliare i calamari a listarelle. Quindi facciamoli scottare per pochi minuti in una padella antiaderente. Disponiamo ora la crema di asparagi sul fondo del piatto, quindi adagiamoci delicatamente i calamari. Guarniamo il nostro profumato piatto con le punte degli asparagi.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per aggiungere una nota croccante al nostro piatto, guarniamo con una pioggia di granella di pistacchi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: tagliatelle con asparagi e pomodorini

Per un pranzo estivo all'aperto, fresco e veloce, perché non lasciarci tentare dal sapore delicato degli asparagi? Una ricetta golosa, che mescola la consistenza ...
Primi Piatti

Ricetta: polenta ai calamari

Per riscaldare le fredde giornate invernali, perché non portare in tavola una ricetta antica ma dal sapore prelibato come la polenta? Una preparazione povera, ma ...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli con asparagi, ricotta e pecorino

Tra le eccellenze della gastronomia italiana, la pasta occupa certamente un posto d'onore! La sua semplicità la rende un alimento sano, nutriente ed estremamente ...
Antipasti

5 ricette con gli asparagi

Gli asparagi sono verdure diffuse in tutta l'area del Mediterraneo. In cucina si abbinano a molti primi piatti e a secondi sia di carne ...
Antipasti

Come preparare la crema di asparagi all'uovo

Le vellutate alle verdure sono una golosa e cremosa prelibatezza, perfette per mangiare sano ma con gusto. Raffinate e profumate, sono perfette per scaldare le ...
Primi Piatti

5 primi piatti con gli asparagi

Gli asparagi sono un ortaggio gustosissimo e rappresentano i veri protagonisti della tavola di primavera. Poveri di calorie, circa 25 kcal ogni 100 g, e ...
Primi Piatti

Pasta asparagi e fontina

I primi piatti proposti solitamente sulle tavole durante una cena o durante un pranzo, sono spesso molto pesanti e ricchi di condimenti grassi. Per creare ...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con polpo e asparagi

All'interno di questa guida andremo a dedicarci alla cucina. Lo faremo spiegando la preparazione di una ricetta specifica: il risotto con polpo e asparagi ...
Carne

Ricetta: pollo con gli asparagi

I prazi domenicali sono sempre quelli più impegnativi. Durante le giornate in famiglia si ha sempre voglia di portare in tavola piatti più elaborati rispetto ...
Primi Piatti

Come preparare le pennette con asparagi e ricotta

In primavera nascono gli asparagi con il loro sapore inconfondibile. Possiamo cogliere in campagna quelli selvatici oppure comprare quelli coltivati. O coltivarli noi stessi nel ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.