Come fare i cestini di pane per insalate

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

In prossimità delle feste, quando si allestiscono quelle belle tavole imbandite che tutti ci invidiano, l'unica nostra preoccupazione sarà quella di non far mancare nulla ai nostri ospiti. Un detto dice "anche l'occhio vuole la sua parte", ed è assolutamente vero, difatti, molti chef nei ristoranti, utilizzano molte tecniche per preparare un piatto anche bello a vedersi. Un metodo che risulterà essere molto scenografico agli occhi di tutti, è sicuramente quello dei cestini di pane, ripieni di insalate, o antipasti vari. A tal proposito nella guida che segue vi spiegheremo passo dopo passo, in modo molto dettagliato e scrupoloso, come fare i cestini di pane per insalate.

27

Occorrente

  • Per l'impasto:
  • lievito per pizza e focacce
  • strutto
  • farina
  • acqua
  • sale e zucchero
37

Impastare utilizzando la planetaria

Per prima cosa procuratevi una ciotola su cui andrete a sciogliere il lievito poi, aggiungete lo zucchero. Successivamente, dopo aver lasciato il tutto a riposo per una decina di minuti, potrete iniziare ad impastare con l'utilizzo di una planetaria che vi faciliterà il compito. Andranno aggiunti in seguito, strutto, sale, farina ed acqua. Ottenuto l'impasto, potrete incominciare a modellarlo dandogli la forma di una palla che coprirete con un canovaccio e che, farete lievitare in forno a circa 40 gradi per un'ora. Dovrà raddoppiare il suo volume.

47

Stendere la pasta

Trascorso questo lasso di tempo, uscite l'impasto dal forno e, potrete procedere per la preparazione del cestino. La pasta dovrà essere stesa raggiungendo lo spessore di circa un cm. Da essa andrete a ricavare delle strisce che saranno larghe tre centimetri. Rivestite un vassoio con fogli di carta da forno e posizionate le strisce di pasta, dapprima in verticale e poi in orizzontale. Ricordate inoltre che tra una striscia e l'altra dovrà essere lasciato dello spazio. È anche possibile, dare più gusto al cestino, cospargendolo di sesamo. Oppure potremmo anche aggiungere un'altra striscia di pasta decorata, in modo da renderlo più grazioso. A questo punto servitevi di un pennello adatto e, spennellate dell'uovo, tutto attorno all'involucro di pasta.

Continua la lettura
57

Aspettare che il cestino si sia completamente reffreddato

Giunti a quest'ultimo passo, infornate il vassoio a 200° e sempre per un ora circa, attendete che il cestino assuma una bella tonalità dorata poi, sfornate e mettete a raffreddare. Aspettate che il cestino si sia completamente raffreddato prima di rimuovere il vassoio. Una volta che il vostro cestino sarà pronto, potrete decorarlo come volete. Ad esempio potrete riempirlo con dell'altro pane, oppure dei grissini, in modo da assaggiare qualcosa prima di mangiare, oppure dell'insalata, per accompagnare della carne. Sicuramente avrà un effetto a dir poco strabiliante tra i vostri ospiti.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare i cestini di verdure

Se avete intenzione di realizzare un ottimo antipasto che non soltanto riesca a soddisfare il gusto dei palati più esigenti ma che abbia anche una bellissima coreografia, in questa breve guida troverete dei validi consigli su come preparare una ricetta...
Dolci

Ricetta: cestini di pasta sfoglia alle fragole

I cestini di pasta sfoglia alle fragole sono dei dolci semplici, leggeri ma davvero gustosi! La pasta sfoglia, burrosa e friabile sotto i denti, accoglie un letto di fragole solitamente abbinate alla panna o ad una crema pasticcera o chantilly. Sono adatti...
Pizze e Focacce

Come fare i cestini di pasta per Pasqua

Con l'arrivo della primavera e delle festività pasquali, con più frequenza si riesce a trovare quel tempo libero da dedicare alla propria famiglia e da passare in compagnia di amici e delle persone più care. In questa guida spiegheremo come realizzare,...
Dolci

Cestini di cioccolato fondente

Molto spesso capita di avere degli ospiti a cena che si sono auto-invitati all'ultimo momento. Trovare in queste occasioni il dessert giusto sembra essere un'impresa. La ricetta dei cestini di cioccolato è semplice, sfiziosa e veloce, nonché una divertente...
Dolci

Come fare i cestini di dolcetti per Halloween

La festa di Halloween è tipica degli Stati Uniti e le sue origini risalgono al Medioevo. Si festeggia nella notte tra il 31 Ottobre e il 1 Novembre e simboleggia la richiesta di aiuto e di preghiera per i morti. Ultimamente è diventata un divertimento...
Antipasti

Ricetta: cestini di sfoglia ripieni

La guida che svilupperemo nei tre passi che seguiranno si concentrerà sulla tematica della cucina e, per essere più specifici, sulla preparazione di una ricetta particolare: i cestini di sfoglia ripieni. Andiamo insieme a valutare tutti i passaggi interni...
Primi Piatti

Ricetta: cestini di sfoglia con insalata di pasta

I cestini di sfoglia con insalata di pasta sono un modo particolare di servire in tavola un'insalata di pasta, magari in occasioni speciali come una cena fra amici o come portata in un buffet. L'unico inconveniente della ricetta sono i tempi un po' lunghi...
Consigli di Cucina

Come servire i cestini di pane

I cestini di pane sono un elemento essenziale quando si vogliono accompagnare le nostre portate con del pane, a maggior ragione nel caso delle tavole italiane. Che sia in un tavolo di un ristorante, di un bar o di un pub o che sia semplicemente sulle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.