Come fare i confetti in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I confetti sono dei dolci ripieni di mandorle ed usati per delle particolari festività, come un Battesimo, una Comunione o un anniversario di matrimonio. La preparazione dei confetti non è semplice, ma se siete abili in cucina e soprattutto avete tanto pazienza, si possono preparare facilmente. A tale proposito ecco una guida, su come fare i confetti in casa seguendo dei semplici passaggi.

25

Occorrente

  • Per la pasta di zucchero: 200 gr. di zucchero, 250 gr. di mandorle pelate, 90 ml di acqua.
  • Per i confetti: 100 gr. di pasta di mandorle, 60 gr. di mandorle intere spellate, 100 gr. di zucchero a velo, qualche goccia di limone.
35

Il confetto è costituito da una mandorla intera sgusciata rivestita più volte dallo zucchero, ma oggi esistono diverse farciture come nocciole, cioccolato, cannella, banana, oppure si può anche modificare la colorazione esterna e di conseguenza il gusto. La tradizione vuole che i confetti da regalare, siano dispari e generalmente cinque. Questo numero ha in realtà un significato particolare, poiché consiste nell'augurare un vita felice con tanta ricchezza e salute.

45

Per preparare i confetti in casa, occorre innanzitutto spellare le mandorle, e per fare questa operazione è necessario immergerle in acqua bollente per circa 10 minuti. Adesso bisogna toglierle dall'acqua, scolarle con un classico scolapasta ed adagiarle su un panno pulito. A questo punto basta strofinarle e la pellicina si eliminerà facilmente, e poi bisogna asciugarle mettendole per pochi minuti nel microonde oppure al sole per qualche ora. Un consiglio per evitare di spellare le mandorle, è di comprarle già senza buccia nei supermercati quindi in tal modo si velocizza il lavoro. Se volete che i confetti rimangano bianchi, potete adoperare la pasta di mandorle così com'è, altrimenti dargli il colore che preferite utilizzando del colorante alimentare vendibile nei negozi di dolciumi.

Continua la lettura
55

Adesso stendete bene la pasta di mandorle con le mani o un matterello, e ritagliatela di uno spessore di circa tre o quattro centimetri. Arrotolatela quindi intorno alla mandorla, e datele la forma del confetto classico. Adesso con l'albume, lo zucchero a velo e del limone preparate la glassa, e immergeteci i confetti per dargli il classico colore bianco perlato, oppure se li volete di un colore diverso aggiungeteci alcune gocce di colorante. Prendete una teglia e sistemate la carta da forno, mettendo sopra i confetti. Infornate per circa dieci minuti a 50 gradi, finché non si sarà asciugata completamente la glassa. Una volta tolti dal forno lasciateli raffreddare almeno per un paio di ore, in modo da creare la giusta consistenza che caratterizza proprio i confetti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare la torta con confetti

Le torte da fare in casa, sono davvero centinaia. Molti infatti sono gli ingredienti da inserire in una torta golosa, e tra questi vi sono anche i confetti. Se infatti vi sono avanzati parecchi confetti da un battesimo, da una laurea o da un matrimonio,...
Dolci

Come decorare i cupcakes per la festa della donna

La festa della donna che ricorre l'8 marzo di ogni anno a partire dal 1922, viene festeggiata per le conquiste politiche, economiche e sociali delle donne dopo aver subito assurde disparità con gli uomini. Oggigiorno è tradizione festeggiare questa...
Dolci

Come guarnire gli struffoli

Per chi non avesse mai sentito parlare di struffoli, si tratta di semplici palline fatte di pasta dolce, fritte e poi immerse nel miele. Solitamente sono decorate con confetti o frutta candita, ma guarnire gli struffoli è un'operazione molto libera,...
Dolci

Come fare gli ovetti di riso soffiato e marshmellows

La Pasqua è appena trascorsa e, come ogni anno, avrete certamente accumulato uova di cioccolato a volontà. Questo accade soprattutto nelle famiglie con bambini di tutte le età: i bambini infatti, sono soliti ricevere moltissime uova e ovetti di cioccolato,...
Dolci

Come guarnire i biscotti di Natale

I biscotti di Natale possono fare bella mostra sulla tavola delle feste oppure possono essere appesi come decorazione ai rami dell' albero, infondendo così un tocco di simpatia grazie alle loro tipiche forme. Si possono quindi creare dei biscotti a forma...
Dolci

Come usare le mandorle in cucina

Le mandorle sono i semi del frutto di un albero della famiglia delle Rosacee, racchiuse da un guscio spesso e legnoso. Possono essere di due tipi, amare o dolci e, a seconda della qualità, vengono utilizzate per preparazioni diverse. Le mandorle dolci...
Dolci

Come fare i biscotti calenzani

I biscotti calenzani, di tradizione toscana, con la sua natura di sapori schietti ed ingredienti genuini, sono dei dolcetti di pasta secca che, per esaltare il loro sapore, vanno inzuppati nel classico Vin Santo. Se nel caso voleste provarli con un'altra...
Dolci

Pandoro con crema al mascarpone

Il pandoro con crema al mascarpone è un grande classico delle feste natalizie, ideale da preparare per il pranzo di natale o per le serate natalizie. È molto gustoso, facile da preparare, piace a tutti ed è di grande effetto visivo. In questa guida...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.