Come fare i pansotti alla genovese

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Eccoci pronti a proporvi una nuova ricetta, che potremo preparare con le nostre mani, nella nostra cucina e tra i nostri fornelli. Nello specifico vogliamo cercare di imparare come fare i pansotti alla genovesi, un piatto veramente speciale ed anche molto originale!
I pansotti sono una pasta ripiena caratteristica della tradizione genovese. Sono un piatto a base di magro, un tempo considerato adatto al periodo penitenziale della quaresima, in quanto privo di carne. Il piatto di pansoti si abbina bene con vino bianco fermo e leggero, come ad esempio il Pigato.

26

Impastare

Impastate 400 g di farina (porzione per sei persone), il sale, mezzo bicchiere d'acqua e un cucchiaio di vino, per ottenere la pasta. Lasciatela poi riposare coperta con un tovagliolo per mezz'ora. Lessate la borragine, o la scarola o le erbette (1 Kg), tritatela con mezzo spicchio d'aglio e mescolatela con le uova, la ricotta e con una quantità consistente di formaggio grattugiato.

36

Tirare la pasta

Tirate la pasta in due sfoglie con il matterello e distribuite sopra la prima il ripieno a mucchietti. Stendete sopra la seconda sfoglia, premete con le dita intorno ai ripieni e procedete tagliando un quadrato di pasta per ogni ripieno.
Cerchiamo di seguire alla lettera tutti questi passaggi!

Continua la lettura
46

Preparare la salsa

>Per preparare la salsa, dovete sbollentare i gherigli di noce (200 g), togliere loro la pellicina e pestarli con della mollica di pane imbevuta nel latte e strizzata, e con mezzo spicchio d'aglio. Per ottenere infine una salsa fluida, diluire il tutto con dell'olio.

56

Cuocere i pansotti

Mettete i pansotti in una pentola, riempita fino a 2/3, e cuoceteli in abbondante acqua calda salata, aggiungendo due cucchiaini d'olio. Dopo qualche minuto scolateli e conditeli con la salsa, formaggio grattugiato e dell'olio o del burro. Mescolateli e serviteli subito.

66

Decorare i piatti

Come decorare i piatti? In ciascun piatto, mettete 5 o 6 pansotti, posizionandoli in modo tale da formare un quadrato. Mettetevi sopra la salsa e aggiungete qualche pezzo di noce. Prendete il burro e con un coltello tagliate delle piccole scaglie, preferibilmente a forma di semiluna, e posizionatele intorno ai pansotti, in modo casuale e non uniforme. Prendete delle foglie di basilico, due o tre, e posizionatele tutte vicine, in un angolo del quadrato formato dai pansotti. A questo punto della guida non rimane altro da fare che rimboccarsi le maniche e iniziare subito la preparazione di questa deliziosa e gustosissima pietanza. Vi auguro buon lavoro ma soprattutto buon appetito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

5 segreti per un ottimo pesto alla genovese

Il Pesto alla Genovese, come suggerisce il nome, è una preparazione culinaria originaria della Liguria, ma che ha riscontrato un enorme successo su scala nazionale. Il pesto alla genovese, o più comunemente "pesto", è a base di basilico, pinoli, olio,...
Primi Piatti

Come preparare la lasagna alla genovese

La lasagna è uno di quei piatti, preparati durante il periodo invernale. I modi per preparare la lasagna possono essere tantissimi: in bianco con besciamella e mozzarella, con il ragù di carne, ai funghi, al pesto ecc. In questa guida però, si parlerà...
Antipasti

Come preparare il minestrone alla genovese

L'autunno porta lentamente via il sapore della salsedine e ci avvolge con i profumi della prima legna che brucia, delle castagne arrostite e dei semi di zucca tostati. Con i primi freddi torna anche il desiderio di cibi più conviviali e confortanti,...
Primi Piatti

Come preparare il pesto alla genovese

Il pesto alla genovese è una ricetta gustosa e anche facile da preparare. Esistono molte varianti, ma tutte garantiscono un gusto pieno ed in grado di soddisfare anche i palati più sopraffini. Attualmente con la dicitura 'Pesto alla Genovese', si considerano...
Dolci

Torta genovese con panna e amarene: ricetta

La ricetta della torta genovese con panna e amarene è una vera e propria delizia. La preparazione è difficile e richiede molto tempo. Tuttavia, vedrete che il suo gusto paradisiaco ripagherà l'impegno e la fatica. Per quanto riguarda le amarene, sarebbe...
Dolci

Come fare il Pandolce Genovese

Il Pandolce Genovese è un dessert tipico della tradizione culinaria della Liguria e si consuma prevalentemente durante il periodo natalizio ma si può preparare tutto l'anno. Si tratta di un dolce che non è molto complesso da fare anche se i tempi di...
Primi Piatti

Ricetta: pennette al pesto genovese e ricotta

Il pesto genovese è un condimento molto versatile e come tale può essere usato in tanti modi. Avete mai provato a mettere un cucchiaino di pesto nel minestrone e sentire che buon sapore gli da? Oppure a preparare le lasagne al pesto? Quella che vi do...
Primi Piatti

Ricetta: caserecce con pesto genovese, fagiolini e patate

La ricetta che sto per darvi oggi è una ricetta tipica di alcune zone della Liguria. Può infatti capitare molto spesso che se in un ristorante ligure chiedete una piatto di pasta al pasto genovese, vi arrivi un bel piatto di pasta condito con pesto,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.