Come fare i riccioli di cioccolato

di Rosalia Di Giuseppe difficoltà: facile

 Come fare i riccioli di cioccolato Quando vogliamo rendere una torta speciale con le giuste decorazioni, ecco l'idea perfetta che fa per noi. Le decorazioni in un dessert sono importantissimi, danno quel tocco artistico ed estetico fondamentale. Se intendiamo quindi dare una particolare eleganza al nostro dolce, un'ottima idea può essere quella di cospargerlo di riccioli di cioccolato: una stupenda decorazione che gli saprà donare particolare eleganza. Possiamo realizzarli facilmente in casa con ottimi risultati, vediamo allora come fare con questi semplici passaggi.

Assicurati di avere a portata di mano: Cioccolato, pentola, coltello, spatola.

1  Come fare i riccioli di cioccolato Sono tantissime le guarnizioni che possiamo scegliere per una torta, cercando sempre di abbinarle alla tipologia di preparazione che andranno ad abbellire. Questa decorazione sarà adattissima per delle torte semplice ma di effetto. Vediamo allora come fare per preparare i riccioli di cioccolato con le nostre mani. Innanzitutto precisiamo che è consigliabile prepararli usando tavolette di cioccolato contenenti almeno il 60 o 70% di cacao e scegliendole di un'ottima qualità.

2  Come fare i riccioli di cioccolato Per guarnire una torta di medie dimensioni, ci servirà una tavoletta di circa 300 grammi (o due più piccole), che dovremmo spezzettare e sciogliere. Versiamo quindi una tazza di acqua in un pentolino e sciogliamo i pezzetti a bagnomaria: li vedremo presto sciogliersi e dovremmo continuare a mescolarli.  Prestiamo poi molta attenzione a non far entrare schizzi d'acqua per non rovinare il nostro lavoro. Non commettiamo inoltre l'errore di inserire i quadretti direttamente in pentola per renderli liquidi: in questa maniera li faremmo solo cuocere.

Continua la lettura

3  Come fare i riccioli di cioccolato Togliamo quindi la cioccolata dal fuoco solo quando sarà quasi sciolta, poi mescoliamola con decisione, rendendola liscia e vellutata.  Lasciamola raffreddare qualche attimo e versiamola su un foglio di carta oleata posta su una teglia, quindi spianiamo bene il composto con una spatola.
Non creiamo uno strato troppo sottile o si romperà: dovrà essere di almeno 5/6 millimetri.  Approfondimento Ricetta: caprese al limone (clicca qui) Lasciamolo infine a riposo una buona mezz'ora, poi mettiamolo ad indurire in frigo per altri 30 minuti.   Ora prendiamo il foglio con la cioccolata ormai ben rigida e con un coltello iniziamo a grattarne la superficie: partiamo dall'alto e scendiamo verso di noi.   Possiamo anche utilizzare il pelapatate, oppure l'utensile per creare i ricciolini di burro.  Aiutandoci con una pinzetta, sistemiamo infine queste graziose riccioli in un ampio vassoio e mettiamole in frigorifero sino al momento dell'uso.. 

Non dimenticare mai: Quando mettiamo i riccioli sul vassoio non ammassiamoli o si appiccicheranno tra di loro.

Torta di cioccolato e pere Ricetta: marquise al cioccolato Come guarnire una torta con panna Come fare pecorelle in pasta di zucchero

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili