Come fare il gazpacho

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Il gazpacho è un piatto tipicamente spagnolo. Trattasi di una zuppa che pare sia nata in Andalusia che è la regione dove la produzione di ortaggi, verdure e olio d'oliva è maggiore. In base alle regioni dove viene preparata questa zuppa ha delle particolarità. Inizialmente realizzata solo con pane, olio e aceto, è stata poi arricchita e variata nel corso dei secoli. Potresti quindi gustarla con o senza pomodoro, con o senza cetrioli, etc. Comunque rimane sempre una zuppa da mangiare rigorosamente fredda, che permette di fare una buona scorta di vitamine e sali minerali durante la stagione calda, quando ne abbiamo maggiormente bisogno. Continuiamo a leggere le utili informazioni nei passi a seguire per capire come fare il gazpacho.

27

Occorrente

  • 1/2 cipolla
  • 3 peperoni
  • 1/2 cetriolo
  • 1 bicchiere di olio d'oliva
  • 4 bicchieri di acqua
  • crostini e uova sode
  • 2 spicchi d'aglio
  • 1/2 bicchiere d'aceto
  • 500 gr di pomodoro
  • 100 gr di pane duro
  • sale q. b.
37

Come fare ammollare il pane

La ricetta classica prevede la presenza del pomodoro, cetrioli, peperoni, cipolla e aglio. Vediamo la ricetta nel dettaglio. Procediamo mettendo il pane in una ciotola o in un piatto fondo e aggiungiamo l'acqua e l'aceto. Lasciamo ammollare bene. Nel frattempo laviamo tutte le verdure in acqua e bicarbonato per detergerle meglio. Se vogliamo rendere ancora più digeribili, sbucciamole.

47

Come preparare la crema di verdure

Iniziamo con i pomodori. Priviamoli della pelle, tagliamoli a metà e togliamo i semi e delle parti più dure. Dopo, riduciamoli a pezzetti e mettiamoli nel boccale del frullatore. Intanto sbucciamo il cetriolo, i peperoni, la cipolla, gli spicchi d'aglio, tagliamoli a pezzi piccoli ed uniamoli ai pomodori. Frulliamo per qualche minuto, poi aggiungiamo anche il pane ammollato e strizzato. Regoliamo di sale, pepe ed eventualmente anche di aceto. Frulliamo ancora per pochi secondi e poi, versiamo la crema così ottenuta in una ciotola e, lasciamo raffreddare in frigorifero.

Continua la lettura
57

Come servire il gazpacho

Lasciamolo riposare per alcune ore in modo che diventi piuttosto freddo, perché generalmente è così che va mangiato. Serviamolo accompagnandolo con verdure fresche tagliate a dadini, crostini di pane fritto o tostato e, uova sode. Se desideriamo una maggiore consistenza possiamo aggiungere altra mollica di pane duro. Se è nelle nostre intenzioni preparare un aperitivo allora aggiungiamo abbondante ghiaccio, che servirà ad annacquare il composto, e successivamente frulliamo per qualche secondo. A questo punto, serviamo in bicchieri da cocktail, magari guarniti con fette di cetriolo e, accompagniamo con semplici crostini alle olive o all'origano tostati o con delle uova sode farcite. Sicuramente saranno molto apprezzati dai vostri ospiti.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Come fare il gazpacho andaluso

Il gazpacho andaluso è un piatto che ha le sue origini nel sud della Spagna, precisamente in Andalusia. Questa pietanza può essere definita una zuppa fredda che è stata creata soprattutto per trovare sollievo nelle calde giornate estive. Esistono molte...
Cucina Etnica

Gazpacho di melone

Tra le più famose ricette della cucina spagnola, un ruolo di primo piano è occupato da una zuppa fredda, solitamente preparata con l'impiego di verdure crude, tritate e quasi sempre successivamente frullate. Stiamo parlando del gazpacho, un piatto molto...
Primi Piatti

Ricetta: gazpacho di peperoni

Ricevere ospiti in casa propria è un'arte, che spesso e volentieri non va a coppia con l'abilità culinaria! È possibile ritenersi dei cuochi provetti, ma combinare così tanti ingredienti forzatamente da trasformare una piacevole serata in un completo...
Consigli di Cucina

Gazpacho di frutta estiva

Il gazpacho è un tipico piatto spagnolo, la caratteristica, di questo piatto, è quella di servire frutta o verdura frullata rigorosamente crudi, proprio come se fosse una zuppa ma cruda.Il classico gazpacho è quello di pomodoro, pasto fresco, molto...
Dolci

Ricetta: Gazpacho di frutta

Il gazpacho di frutta è una tipica ricetta della cucina iberica e più precisamente di origine spagnola; la sua composizione è molto simile alla macedonia che tutti noi conosciamo, ma viene arricchita dall'aggiunta delle erbe aromatiche, come la menta,...
Primi Piatti

Ricetta: zuppa di avocado e coriandolo

La zuppa di avocado e coriandolo è un primo piatto di origine messicana in grado di colpire qualunque commensale grazie al suo sapore particolarmente delicato, allietato da un tono aromatico e dalla leggera piccantezza derivante dall'impiego di peperoncino...
Antipasti

Come preparare una cena finger food

Per una cena estiva all'aperto in compagnia degli amici di sempre, perché non dare un tema in stile finger food alla serata? Un'idea fresca e originale per rendere il momento della cena più informale e divertente. Il finger food, letteralmente cibo...
Consigli di Cucina

10 ricette facili con i peperoni

Il peperone è un ortaggio tipico della cucina mediterranea, dal gusto e dal sapore intenso e avvolgente. Grazie alla versatilità e all'esplosione di colore, il peperone è usato in cucina per la preparazione di ogni tipo di pasto, dall'antipasto al...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.