Come fare il gelato all'avocado

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Fare il gelato all'avocado è un ottimo modo per impiegare questo frutto dalle mille proprietà benefiche. L'avocado rientra nella categoria della frutta, ma possiede una tabella nutrizionale abbastanza controversa, e decisamente lontana dai canoni generici della frutta. Infatti esso contiene una percentuale di grassi notevole, e può arrivare a contenere fino a 500 calorie. La zona d'origine è la California, ma vi sono produttori in molte altre regioni tropicali. L'avocado richiede un lungo periodo di maturazione. In genere viene raccolto ancora acerbo e poi si matura nelle case di chi lo acquista. Qualsiasi sia l'impiego che se ne fa, esso deve essere maturo, per avere un buon sapore. Ecco, allora, come fare il gelato all'avocado.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 300 gr. di polpa di avocado;
  • 300 gr. di latte parzialmente scremato;
  • 150 gr. di zucchero;
  • un pizzico di addensante come farina di carrube;
  • un pizzico di sale.
  • 1 limone.
37

Procuratevi gli ingredienti in lista

Fare il gelato all'avocado è decisamente semplice. Non serve aggiungere del latte intero o panna, in quanto di per sé, l'avocado è molto grasso, e riesce a dare al gelato la giusta consistenza e cremosità. La cosa importante è realizzare il tutto molto velocemente affinché il gelato rimanga di un colore verde accesso, e non annerisca per effetto dell'ossidazione del frutto. Potrete fare il gelato all'avocado in diversi modi, sia con la gelatiera che senza. Inoltre potrete aggiungere alla base, della frutta secca o del topping al cioccolato.

47

Lavorate per bene la polpa di avocado

Per ottenere un buon gelato all'avocado dovrete prelevare la polpa molto velocemente. Disponetela in una terrina e schiacciatela con la forchetta, quindi aggiungete della scorza di limone grattugiata. A questo punto trasferite la polpa all'interno di un mixer e aggiungete il latte parzialmente scremato, lo zucchero, un pizzico di sale e un po' di addensante, come la farina di semi di carrube. Una punta di cucchiaino sarà sufficiente a rendere il vostro gelato decisamente più cremoso. Adesso potrete trasferire il composto nella gelatiera e farlo mantecare per il tempo necessario, in base ai vostri gusti. In genere sono necessari 20 minuti.

57

Guarda il video

Continua la lettura

Approfondimento

Cheesecake all'avocado
67

Servite l'avocado

Se invece non utilizzate la gelatiera, dovrete fare un lavoro più lungo ma comunque soddisfacente. Versate il composto in una ciotola di metallo e inseritelo nel freezer, dopo un ora riprendete il gelato e rompete i cristalli che si saranno formati, girando il gelato. Riponete nuovamente il gelato in freezer e ripetete l'operazione parecchie volte a distanze sempre più elevate. Un'ora, due ore, tre ore fino al momento di servirlo. Se volete potete servire il gelato all'avocado nella sua buccia intera. In questo modo oltre ad un gelato particolare, avrete anche un'idea originale per portarlo in tavola. Inoltre potreste spolverarlo con della granella di frutta secca.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Analcolici

Come preparare uno smoothie all'avocado

Lo smoothie risulta essere esattamente una preparazione a base di frutta, di verdura oppure di entrambe, la quale risulta essere molto simile al frullato. Nella ...
Carne

Come cucinare il pollo all'avocado

Con l'arrivo dell'estate diventa sempre più necessario preparare in cucina qualcosa di esotico. Magari qualcosa che richiami un po' gli odori e i ...
Dolci

Come rendere più cremoso il gelato fatto in casa

Il gelato che solitamente acquistiamo in gelateria è sempre cremoso e soffice, dal gusto avvolgente e fresco. Se ci facciamo caso non lo troviamo mai ...
Dolci

Come riempire un ananas di gelato

L'ananas è un frutto tropicale molto consumato nel mondo. Ciò è dovuto, non solo alla sua bontà ma anche alle le sue proprietà benefiche ...
Antipasti

Come preparare la crema di avocado e capperi

L'avocado è un frutto tropicale proveniente dal Messico. È ricco di grassi, proteine e povero di zuccheri semplici. Ha molte proprietà energetiche, con soli ...
Antipasti

Come preparare l'avocado ripieno

Frutto carnoso e prelibato, l'avocado vanta molteplici proprietà benefiche. È infatti un ottimo lubrificante intestinale, utilissimo in caso di costipazione. Inoltre migliora i valori ...
Dolci

Come fare un ottimo gelato alla crema

Il gelato alla crema rappresenta sicuramente un dolce piuttosto apprezzato dalla maggioranza delle persone. Ottimale perché avete l'opportunità di abbinarlo con qualunque gusto. Vanno ...
Dolci

5 segreti per un ottimo gelato

Con l'estate che ormai si fa sentire, è inevitabile il consumo di cibi e bevande freschi. Tra gli alimenti più consumati nelle giornate afose ...
Dolci

Ricetta: crema dolce di avocado

L'avocado è un tipico frutto tropicale, ideale per la preparazione di gustose creme dolci e salate; ed essendo molto ricco di Omega 3, non ...
Cucina Etnica

Riso basmati speziato con salsa all'avocado

Avete invitato la vostra ragazza a cena, ma non avete idea di cosa prepararle? La vostra ragazza ha un palato molto fine ed è molto ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.