Come fare il pandoro in casa

Difficoltà: difficile
Come fare il pandoro in casa
16

Introduzione

Il classico dolce natalizio di Verona. Il pandoro a Natale entra di prepotenza nelle nostre case. I supermercati già 2 mesi prima della più bella festa dell'anno lo mettono in vendita ma, con una buona dose di tempo, è possibile fare questa squisitezza in casa. In questa guida apprenderemo la vera ricetta del pandoro con qualche accortezza per poterlo fare in casa.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • farina 00
  • burro
  • zucchero
  • tuorli d'uova
  • uovo intero
  • bacca di vaniglia
  • buccia di limone
  • zucchero a velo
  • lievito di birra
  • panna fresca
Come fare il pandoro in casa
36

Per fare il pandoro in casa dobbiamo armarci di una buona dose di pazienza però alla fine il risultato ci ripagherà della fatica. Prendiamo la classica tavola per impasti e prepariamoci a fare il lievitino. Quest'ultimo si deve sempre fare se dobbiamo far lievitare impasti chiamati ricchi. Il pandoro ha un impasto ricco. Burro, uova, zucchero fanno un impasto ricco. Gli ingredienti che seguono servono per fare il classico formato del pandoro. Lo stampo del pandoro lo troviamo nei reparti casalinghi dei supermercati più forniti. Mettiamo sulla tavola 75 grammi di farina 00 e facciamo la classica fontana. Versiamoci nel mezzo un tuorlo d'uovo, 10 grammi di zucchero, 20 grammi di lievito di birra, Impastiamo con cura perchè questo sarà l'attivatore della lievitazione. Lasciamolo coperto a lievitare per un paio d'ore.

46

Trascorse le due ore continuiamo con l'impasto aggiungendoci: 160 grammi di farina 00, 90 grammi di zucchero, 30 grammi di burro ammorbidito e 3 tuorli d'uova. Impastiamolo per bene e copriamolo. Facciamolo lievitare per almeno altre due ore. Ora aggiungiamoci altri 100 grammi di farina 00, 40 grammi di burro morbido, 1 uovo intero e altri 3 tuorli. Impastiamo a lungo e facciamolo lievitare coperto per altre 2 ore. Ora aggiungiamoci 50 ml di panna fresca, la buccia grattugiata di un limone e la polpa di una bacca di vaniglia. Amalgamiamo il tutto fino ad ottenere un impasto morbido.

56

Mettiamo il nostro impasto nello stampo per pandoro. Se abbiamo quello classico di carta non è necessario imburrarlo. Copriamolo con un canovaccio e lasciamolo lievitare fino a che il suo volume riempia quasi tutto lo stampo. Riscaldiamo il forno a 180 gradi e per i primi 25 minuti manteniamo questa temperatura per cucinare il dolce. Ricordiamoci di non aprire il forno almeno per i primi 30 minuti. Ora continuiamo la cottura per altri 20 minuti però ad una temperatura più bassa, 160 gradi. A questo punto il nostro pandoro casalingo risulterà dorato. Raffreddiamolo a testa in giù aiutandoci con due stecche di legno a supporto. In questa maniera il pandoro non si sgonfierà e ci farà fare una bellissima figura. Appena freddo guarniamolo con zucchero a velo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non buttiamo mai ciò che resta della bacca di vaniglia. Mettiamola in un barattolo con lo zucchero a velo e avremo un bel aroma di vaniglia.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità delle nostre guide