Come fare il pane d'avena

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Rispetto al pane "tradizionale", quello di farina bianca per intenderci, il pane d'avena è ideale per chi segue una dieta povera di glutine e per chi, in generale, digerisce, o semplicemente apprezza, più facilmente i cereali rispetto alla farina bianca. Così come il pane tradizionale, è ricco in carboidrati, ma emana un odore diverso, più "fragrante", più avvolgente, e offre un maggiore apporto di fibre. La ricetta per fare il pane d'avena è piuttosto semplice e non è molto diversa da quella da seguire per fare il pane di farina o quello integrale.

26

Occorrente

  • 600 g di farina tipo "0"
  • 200 g di farina integrale
  • 200 g di farina di cereali misti
  • Acqua e lievito di birra
  • Sale
  • Miele
  • Yogurt e latte
  • 250 ml di latte
36

Ci sono principalmente per due metodi per preparare il pane d'avena che variano in base agli ingredienti che si hanno a disposizione e in base al tempo disponibile. Con il primo procedimento, quello più lungo e complesso, si inizia la preparazione del pane d'avena versando "a fontana" la farina tradizionale su un piano di lavoro non poroso, insieme a quella integrale e di cereali. Al centro del composto ottenuto si scioglie, in poca acqua, il lievito e un cucchiaio di miele. Quando il lievito risulterà completamente sciolto si aggiunge un pizzico di sale, l'olio di semi di mais e i cereali misti. Successivamente sarà necessario lavorare l'impasto con le mani per amalgamare alla perfezione gli ingredienti. Sarà poi necessario riporre il composto in una ciotola e coprirlo con un panno pulito, lasciandolo lievitare per almeno un'altra mezz'ora.

46

Passati circa trenta minuti si divide il composto in pezzi più piccoli per formare delle baguette, che andranno poi ricoperte con fiocchi d'avena e disposte su carta da forno. A questo punto bisognerà attendere altri 20-30 minuti perché il pane lieviti ancora un po' prima di infornarlo per circa 30 minuti ad una temperatura di 200 gradi.

Continua la lettura
56

Per chi decidesse di procedere con il secondo procedimento, si tratta di una ricetta un po' più rapida ma più "grezza". Si versano farina bianca, integrale, fiocchi d'avena, zucchero, un pizzico di sale e bicarbonato di sodio ben setacciato in una ciotola. Nel frattempo si diluisce un po' di yogurt nel latte, unendolo poi agli altri ingredienti, per poi mescolare nuovamente il tutto con un cucchiaio di legno, avendo cura di effettuare movimenti dal basso verso l'alto. Successivamente l'impasto va versato nello stampo ben livellato e messo in forno per circa 45 minuti a una temperatura tra i 180 e 200 gradi. Una volta sfornato il pane d'avena, può essere consumato ancora caldo, oppure conservato per il giorno dopo, ma in tal caso prima di servirlo in tavola, va riscaldato in un fornetto oppure nel microonde.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lasciare riposare bene il composto
  • Controllare regolarmente la consistenza nel composto durante la cottura

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare i biscotti avena e frutta

I biscotti fanno parte della tradizione dolciaria italiana. Ne esistono di svariati tipi e gusti. Fondamentale è la scelta di ingredienti per realizzare dei biscotti sani e leggeri. In questa guida vedremo come preparare i biscotti avena e frutta. Citeremo...
Dolci

Come fare il plumcake ai fiocchi d'avena

Il plumcake è un dolce leggero che può essere consumato sia a colazione ma anche una buona merenda pomeridiana. Per chi è intollerante al glutine oppure vorrebbe realizzare una ricetta light possono esserci delle varianti come quella che vi proponiamo...
Consigli di Cucina

Come utilizzare i fiocchi d'avena in cucina

I fiocchi d’avena sono un prodotto alimentare di origine vegetale, proveniente dalla lavorazione industriale dei semi della pianta Avena sativa. Sebbene in Italia il loro consumo sia ancora limitato, essa può apportare svariati benefici. Ad esempio,...
Antipasti

Come preparare l'avena

L'avena è uno di quegli ingredienti che si presta per la preparazione di molti prodotti alimentari. I derivati, come la crusca o la farina, vengono utilizzati per la realizzazione del caratteristico porridge scozzese, di gallette salate o di prodotti...
Antipasti

Come preparare l'insalata di avena

Ormai le giornate si fanno sempre più calde, quindi anche la cucina cambia, andando verso piatti freschi. I cereali apportano numerosi benefici all'organismo: l'avena contribuisce ad abbassare i livelli di colesterolo e a rafforzare il sistema nervoso,...
Consigli di Cucina

Come preparare una colazione a base di avena

L'avena è un alimento versatile, ricco di fibre, molto sano e veramente gustoso, da assaggiare in tutte le sue varianti: dal classico cereale utile come base per le zuppe o come contorno per i vostri piatti, al delicato latte d'avena, fino ad arrivare...
Dolci

Come preparare i muffin con avena e banane

Se volete preparare un gustoso spezza fame, ricco di gusto ma povero di calorie, ecco a voi i muffin con avena e banane. Sono ottimi da gustare a colazione, a merenda o da servire come dessert alla fine di un pasto organizzato in famiglia. Contengono...
Analcolici

Come preparare l'acqua di avena

L'avena sativa è una pianta annuale della famiglia delle Graminacee. Da essa si ricava una bevanda dalle molteplici proprietà: l'acqua di avena. Ottimo ricostituente, ricchissima di fibre e sostanze proteiche, questa bevanda è semplice da preparare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.