Come fare il pane fatto in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Essendo davvero in tanti ad amare le cose fatte in casa, abbiamo pensato bene, di proporvi una guida, davvero molto utile, mediante la quale essere in grado di capire come poter fare il pane fatto in casa, con le nostre mani e comodamente nella propria cucina, utilizzando solo ed esclusivamente ingredienti del tutto naturali e genuini. Vediamo insieme come preparare il pane in casa.

26

Occorrente

  • 2 kg farina bianca 00
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • circa 6 gr di sale
  • 800 ml di acqua (circa 4/5 bicchieri)
36

Lievitazione diretta

Una prima tecnica prevede di mescolare il lievito insieme a tutti gli altri ingredienti. È la cosiddetta lievitazione diretta. Il "lievitino", invece, consiste nello sciogliere il lievito a parte con acqua e farina, per unirlo poi al resto degli ingredienti una volta raddoppiato di volume. Noi utilizzeremo la lievitazione diretta, che è molto semplice e ci assicura un buon risultato anche se siamo inesperti.

46

Lieviti diversi

Inoltre, è possibile scegliere tra una vasta gamma di ingredienti diversi, per ottenere il sapore che desideriamo. Possiamo decidere di utilizzare farina bianca, farina integrale, farina di kamut, di farro, o di altro tipo. Esistono anche lieviti diversi, noi utilizzeremo il lievito di birra, ma è possibile usufruire della pasta madre o del lievito chimico per lievitazione durante la cottura. Iniziamo la nostra preparazione: su un piano pulito e asciutto, disponiamo la farina e facciamo un buco al centro. Uniamo il lievito sbriciolato e a poco a poco uniamo l'acqua, impastando di volta in volta. Il sale deve essere aggiunto quasi alla fine. Continuiamo a lavorare l'impasto per almeno quindici minuti, fin quando risulterà omogeneo, liscio ed elastico. Un segreto per una buona riuscita è tagliare l'impasto e verificare la presenza di 'buchini'. Se sono presenti, la nostra preparazione è quasi riuscita! Formiamo una palla e passiamo al processo di lievitazione, il passo più delicato della nostra ricetta.

Continua la lettura
56

Cottura

Il pane, per lievitare, ha bisogno di specifiche condizioni quali calore e umidità. Preriscaldiamo quindi il forno per quindici minuti. Poniamo l'impasto dentro una ciotola capiente che deve essere coperta con un panno molto ampio, precedentemente bagnato con acqua calda e strizzato. Nel ripiano inferiore del forno riponiamo una pentola di acqua bollente, il vapore aiuterà il nostro impasto a lievitare al meglio. Chiudiamo il forno, in cui si sarà creato il microclima perfetto, e non apriamolo per nessun motivo per almeno un'ora. Successivamente mettiamolo di nuovo a lievitare per due ore. Terminata la lievitazione, è il momento della cottura: circa 40 minuti a 160/180 gradi, nel caso in cui si possieda un forno statico.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La panificazione impone pazienza! Durante la lievitazione e la cottura fate attenzione a non aprire il forno, pena l'interruzione del processo di lievitazione e la non riuscita del lavoro.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare il pane a lievitazione naturale

Oggi vogliamo proporvi quest'utile guida, mediante la quale poter capire come preparare il pane a lievitazione naturale, con le nostre mani e nella nostra cucina. Per preparare il pane a lievitazione naturale è necessario avere molto tempo a disposizione...
Dolci

Come preparare la colomba pasquale in casa

Una festa importante che raccoglie tutta la famiglia, oltre il periodo natalizio, è quella pasquale. Pasqua infatti, per quanto sia una festività molto breve, è anch'essa molto importante nella credenza cristiana, in quanto richiama secondo la Bibbia...
Pizze e Focacce

Come preparare il pane cafone napoletano

Quella del pane cafone è una ricetta proveniente dal territorio napoletano. Esso vanta una lunga tradizione, tanto da essere stato inserito fra i prodotti agroalimentari tradizionali italiani. Questo speciale pane napoletano è realizzato con un perfetto...
Pizze e Focacce

5 segreti per la lievitazione della pizza

La pizza è la delizia e l'orgoglio di tutti gli italiani. A chi non piace, con il suo calore e quel delizioso aroma che sprigiona una volta sfornata? Se volete preparare un impasto a regola d'arte, leggete questa guida dove vi rivelo 5 preziosi segreti...
Dolci

Come preparare i torcetti al burro

Se si vuole preparare un dolce buono e veloce, da gustare a colazione o a merenda, ecco i famosi torcetti, morbidi biscotti al burro ma con un sapore delicato. Essi si caratterizzano per la forma a nastrino, hanno poi una copertura di zucchero e la punta...
Dolci

Girelle alla cannella

Le girelle alla cannella sono delle morbide brioches glassate, perfette per la colazione o la merenda. La presenza della cannella rende le girelle ideali anche per il periodo natalizio, durante il quale si consumano biscotti e dolcetti speziati. La preparazione...
Pizze e Focacce

Pane fatto in casa: gli errori più comuni da evitare

Il pane fatto in casa è molto invitante, ma alcune sviste sono difficili da superare. Conoscere questi errori prima di iniziare a panificare, potrà evitarvi la seccatura di lavorare sodo per ottenere un pane deludente. A questo proposito, vediamo riportati...
Consigli di Cucina

Consigli per una buona lievitazione degli impasti

A tutti quelli che amano cimentarsi in cucina sarà capitato almeno una volta di mettere in forno una torta o una focaccia e vedere, ahimè, l'impasto accasciarsi su se stesso, molle e sgonfio, anziché lievitare come dovrebbe strabordando dallo stampo:...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.