Come fare il pane injera

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come fare il pane injera
19

Introduzione

Come vedremo nel corso di questa guida, il pane injera è un prodotto tipico della cucina tradizionale africana. È realizzato a partire da una farina ricavata da un tipico cereale Etiope, il Teff. Dato che la farina di Teff è praticamente introvabile in Italia e in generale in tutto l'Occidente, per la preparazione del pane Injera devono essere utilizzati ingredienti alternativi, come ad esempio la farina di miglio che, per diversi aspetti, somiglia al Teff. Nonostante gli ingredienti di base non siano quelli originali previsti dalla ricetta, il risultato è comunque ottimo e si sposa perfettamente con i sapori forti e speziati della tavola. Se siete interessati a scoprire come fare il pane injera, seguite con attenzione i consigli di seguito, vi spiegherò come procedere.

29

Occorrente

  • 120 gr di farina di mais
  • 120 gr di farina 00
  • 3 grammi di lievito di birra disidratato
  • 240 ml di acqua tiepida
  • 140 ml di acqua bollente
  • 1 cucchiaio raso di bicarbonato
  • 60 grammi di farina integrale
39

Scelta della farina

Tenete conto che il classico pane injera si prepara utilizzando un particolare cereale (il cereale teff). Per la preparare il pane injera, in ogni caso, possiamo utilizzare la farina 00, quella integrale e la farina di mais (mescolandole per bene tra di loro). La soluzione migliore sarebbe optare per la farina di miglio ma, in ogni caso, il sapore e la consistenza del prodotto che ne ricaveremo sarà senz'altro simile al pane injera classico.

49

Primo impasto

Predisponete tutti gli ingredienti necessari sulla tavola. Prendete la frusta e unite all'interno di una ciotola di vetro le farine sopra indicate (quella di mais, 00 e quella integrale). Il lievito invece, dovrà essere previamente sciolto in 240 ml di acqua calda (tiepida), per poi versarla piano piano nella ciotola contenente le farine.
Mescolate la pastella così ottenuta con la frusta da cucina. Girate il tutto velocemente, in modo da non fare grumi e in modo da ottenere una pastella morbida. Coprite il tutto con una pellicola trasparente e lasciate riposare il prodotto ottenuto a temperatura ambiente per circa 48 ore, senza mai scoprire la ciotola.

Continua la lettura
59

Secondo impasto

Al termine dei due giorni, potrete notare che la pastella si sarà trasformata: con il riposo infatti cambierà la sua consistenza, diventando completamente piena di bollicine. Aggiungete adesso al composto l'acqua calda (140 ml) e mescolando lentamente, aggiungete il bicarbonato (continuate così a mescolare, fino ad ottenere un composto schiumoso).
Adesso, coprite nuovamente la ciotola con la pellicola. Lasciate riposare il composto per 2 ore (o comunque fino a quando si presenta visibilmente gonfio e schiumoso). A questo punto potete scoprirlo e soprattutto potete cominciare a prendere una padella antiaderente, che servirà per cuocere la pastella.

69

Cottura

Rovesciate dunque il composto sulla padella, copritelo con un coperchio, e cuocete a fuoco estremamente minimo. Entro due-tre minuti, vi accorgerete della modifica del colore della pastella (apparirà infatti più scura, tendente al dorato). A questo punto potete spegnere il fuoco e coprire il pane injera con della pellicola trasparente, soprattutto per evitare che si secchi in brevissimo tempo. Il pane così preparato potrà essere conservato in frigo, per al massimo due giorni.

79

Usanze

Il pane injera è utilizzato per accompagnare tanti alimenti diversi: spezzatini di carne, verdure crude e cotte e le immancabili creme di legumi. Durante il pasto, il pane injera viene utilizzato, oltre che come accompagnamento, come supporto per raccogliere e consumare le diverse pietanze. Un pasto di questo tipo deve, quindi, essere consumato rigorosamente con le mani.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Provate anche voi a consumare il pane injera con le mani, intingendolo nella portata principale
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

5 utilizzi del miglio in cucina

Il miglio è uno dei cereali più versatili che possiamo utilizzare in cucina, ottimo sostituto di riso e cous cous.Per realizzare un buon piatto a base di miglio, è fondamentale preparare il cereale nel modo giusto. Prima di cuocerlo, il miglio va sciacquato...
Primi Piatti

Alternative glutenfree al cous cous

Il cous cous è un alimento che si ottiene dalla semola di grano duro. Si tratta di un piatto di origine medio-orientale che si presta a diverse preparazioni. Con questi granelli si possono preparare insalate, timballi o polpettine conditi con verdure...
Primi Piatti

Come fare una zuppa di miglio e zucca

Con l'arrivo dell'autunno, ma soprattutto dell'inverno ed i primi freddi, desiderate trovare un modo efficace per riscaldarvi, senza l'utilizzo di tante coperte? Cercate quindi un rimedio per sconfiggere il freddo ma allo stesso tempo che sia gustoso?...
Antipasti

Come preparare le crepes di farina di ceci e miglio

Se amate le crepes e siete alla ricerca di una salutare ricetta vegan, questa che vi propongo oggi fa al caso vostro. Le crepes di farina di ceci e miglio sono gustose, facili fa realizzare e prive di ingredienti di derivazione animale. Sono ottime da...
Antipasti

Zucchine ripiene di pane e formaggio

Le zucchine ripiene di pane e formaggio sono un contorno leggero, veloce e sfizioso. Ideale per concludere un pranzo o una cena in famiglia. Inoltre, questa preparazione è molto economica visto che si possono aggiungere anche altri ingredienti a piacere....
Antipasti

Fiori di zucca in pastella di ceci: ricetta

I fiori di zucca sono perfetti in qualsiasi ricetta. Rappresentano la parte più preziosa della zucca, unendo delicatezza e sapore. Sono ottimi fritti ma anche dorati al forno. Se cucinati con la pastella poi, il gusto non ha rivali. Un abbinamento sfizioso...
Antipasti

Ricetta vegana: come cucinare il miglio

Nell'alimentazione tradizionale, il miglio è considerato cibo per uccellini. Niente di più sbagliato: il miglio è un cereale buonissimo e ricco di sali minerali. Nell'antichità e fino a qualche secolo fa, era molto usato in cucina, e poi si è perso...
Primi Piatti

Ricette vegetariane con il miglio

Se si sente parlare di miglio si è portati ad associare questo cereale al mangime utilizzato per nutrire gli animali. Non a caso, essendo ricco di molti nutrienti come i sali minerali, le fibre e alcune vitamine, esso si presta come ottima foraggiera....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.