Come fare il patè in casa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Per stuzzicare l'appetito dei nostri ospiti, in maniera elegante e raffinata, perché non lasciarci ispirare da una preparazione tipicamente francese come il patè? Morbido, sfizioso e saporito il patè è perfetto per rendere un semplice antipasto un piccolo capolavoro gastronomico! Il patè può anche essere utilizzato per condire la pasta, per farcire dei gustosi bignè salati o per guarnire delle tartine. Oggi andiamo a scoprire insieme come preparare un patè classico e intramontabile come quello al tonno. Vediamo allora come fare il patè in casa.

27

Occorrente

  • 400 gr di tonno in scatola
  • 3 cucchiai di capperi dissalati
  • 200 gr di patate
  • 100 gr di burro
  • sale e pepe q.b.
37

Lessiamo le patate

Il primo passo per preparare il nostro delicato patè di tonno fatto in casa, è quello di lessare le patate. Iniziamo la preparazione andando a pelare le patate. Quindi tagliamole grossolanamente in 4 parti. Possiamo anche decidere di cuocere le patate senza eliminare la buccia. In questo modo le patate assorbiranno molta meno acqua in fase di cottura e non perderanno i loro preziosi nutrienti. Trasferiamo ora le patate in una pentola e lasciamole cuocere per circa 20 minuti. Verifichiamo il grado di cottura delle patate infilzandole con i rebbi di una forchetta.

47

Frulliamo gli ingredienti

Mentre le patate cuociono, passiamo al secondo step della nostra ricetta. Procediamo andando a sgocciolare il tonno in scatola dal suo olio di conservazione. Per farlo possiamo aiutarci con un semplice colino a maglie strette. Trasferiamo quindi il tonno sgocciolato nel mixer. Uniamo anche i capperi dissalati e il burro. Quando le patate saranno perfettamente cotte, scoliamole e lasciamole intiepidire per qualche minuto. Quindi uniamole agli altri ingredienti nel mixer. A questo punto non ci resta che azionare il mixer e frullare i nostri ingredienti. Aggiungiamo un pizzico di sale e una spolverata di pepe nero. Lavoriamo quindi il composto fino ad ottenere una crema dalla consistenza morbida e cremosa.

Continua la lettura
57

Lasciamo riposare il patè

Una volta pronto il nostro patè di tonno fatto in casa, dobbiamo lasciarlo riposare. Andiamo quindi a trasferire il patè fatto in casa in una terrina, copriamolo con della pellicola alimentare trasparente e riponiamolo in frigorifero. Lasciamo riposare il patè fatto in casa per almeno 3 ore prima di utilizzarlo. Una volta pronto possiamo decidere come gustarlo! Per un antipasto sfizioso, spalmiamo il nostro patè fatto in casa su delle fragranti tartine. Guarniamole quindi con dei ciuffetti di prezzemolo fresco e delle scorzette di lime biologico. Oppure utilizziamo il patè di tonno per impreziosire un piatto di pasta, aggiungendo delle olive tagliate e rondelle e delle foglioline di menta fresca.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il patè al tonno può essere il morbido ripieno per dei golosi vou le vant!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare il paté di alici

Il paté di alici è una preparazione piuttosto semplice da portare a termine, per la quale sono necessari solo pochi minuti; grazie all'utilizzo del mixer, infatti, è sufficiente versare i vari ingredienti nel bicchiere e frullarli per pochi secondi....
Antipasti

Ricetta: patè al salmone

In questa guida cercheremo di spiegarvi come preparare con pochissimi ingredienti la Ricetta del patè al salmone. Questo gustoso condimento generalmente viene servito in bella mostra sui tortini di pasta sfoglia o sulle tartine durante ricchi antipasti...
Antipasti

Ricetta: paté di fagiano

Il tema che verrà trattato nei passi che comporranno la nostra guida, sarà la preparazione di una ricetta che, personalmente, ritengo possa essere interessante. Mi sto riferendo, come avrete compreso tramite la lettura del titolo che accompagna la guida...
Antipasti

Come fare il paté di verdure

Quando si avvicina l'estate si sente il bisogno di cibi freddi, che siano leggeri ma appetitosi in quanto il caldo tende a spegnere la fame. Quindi, non c'è niente di meglio che preparare un delizioso paté di verdure. Questa crema è saporitissima,...
Antipasti

Come fare il paté di tartufi

Come tutti sanno il tartufo è un alimento molto pregiato, che ha un elevato costo e che deve essere utilizzato nella maniera corretta per non essere sprecato e per essere gustato al meglio. Molte sono le ricette che prevedono l'utilizzo del tartufo e...
Antipasti

Ricetta: patè di pollo e prosciutto

Abbiamo del petto di pollo ma neanche un'idea su come non realizzare la solita ricetta? Basta solo un po' di fantasia in cucina e con pochi e semplici ingredienti possiamo realizzare un piatto davvero originale ma soprattutto fresco. Questa ricetta è...
Carne

Come fare il pate' in casa

Il paté di fegato è una crema deliziosa, che è possibile spalmare su crostini di pane. Si usa anche come aroma per vari tipi di carni. Il fegato è un organo che contiene molto colesterolo, quindi deve essere consumato con moderazione. In particolar...
Antipasti

Come preparare il patè di funghi

Il patè di funghi è un antipasto delizioso ed invitante. È ottimo da presentare ad una cena tra amici. È perfetto da portare in tavola durante le feste natalizie. Il gusto delicato degli champignon, rende il paté molto gradevole. Contrastano piacevolmente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.