Come fare il pesto di fiori di zucca

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

I fiori di zucca sono un alimento particolarmente gustoso e versatile. Ricchi di ferro, fosforo e magnesio, contengono anche un’elevata quantità di vitamine. Nei passi che seguono, vi proponiamo un’originale ricetta a base di fiori di zucca. Si tratta di un ottimo pesto, ideale per condire al meglio i vostri primi piatti. La delicatezza dei pinoli si lega gradevolmente alla genuinità dei fiori di zucca. L’aggiunta del basilico fresco ne esalta i sapori, impartendo un gusto più intenso e garbato. Un ultimo tocco di parmigiano grattugiato legherà con maestria i vari ingredienti. Fare il pesto di fiori di zucca non è un procedimento complesso. L’unico segreto consiste nella scelta di ingredienti freschi e di qualità. In questo tutorial, vi indicheremo nel dettaglio come procedere.
Le dosi previste si adattano alla preparazione di un barattolo di circa 150gr.

27

Occorrente

  • 20 fiori di zucca
  • 1 spicchio d’aglio
  • Una decina di foglie di basilico fresco
  • 50g di pinoli
  • 50g di parmigiano grattugiato
  • ½ bicchiere di olio evo
  • 1 barattolo di vetro a chiusura ermetica
37

Pulite accuratamente i fiori

Per garantire la buona riuscita del pesto, dovete porre estrema attenzione alla scelta dei fiori di zucca. Optate per esemplari freschi e dal colore intenso. La consistenza dei fiori deve risultare turgida e carnosa. I petali devono apparire leggermente aperti. I fiori sono un alimento particolarmente deperibile. Una volta acquistati, dovete consumarli al massimo entro 48 ore.
La pulizia richiede particolari accortezze. Per non danneggiare i petali, dovete agire con delicatezza e garbo. Aprite leggermente il fiore ed eliminate il pistillo interno. Quindi, rimuovete lo stelo ed il gambo. Sciacquate i fiori in acqua fredda e fateli scolare accuratamente. Infine, tamponateli con un canovaccio da cucina.

47

Tritate le foglie

Lavate le foglie di basilico e trasferitele nel mortaio. Aggiungete anche i pinoli, l’aglio e i fiori di zucca a pezzetti. Pestate bene gli ingredienti, fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo. Versate il tutto in una ciotola e incorporate il parmigiano, mescolando con cura. Solo all’ultimo, potete aggiungere l’olio evo.
In alternativa al mortaio, potete usare anche un semplice frullatore. Fare il pesto ai fiori di zucca risulterà molto più veloce ed immediato.

Continua la lettura
57

Conservate adeguatamente il pesto

Per conservare adeguatamente il pesto di fiori di zucca, dovete sterilizzare con cura il barattolo di vetro. Apritelo ed immergetelo, insieme al coperchio, in una pentola piena di acqua. Per evitare che il contenitore si rompa, potete avvolgerlo con un tovagliolo di stoffa, o con un canovaccio. Accendete la fiamma e fate bollire per almeno 30 minuti. Quindi, lasciate raffreddare. Afferrate il contenitore con una pinza e fatelo asciugare a testa in giù. Quando il barattolo risulterà completamente asciutto, trasferitevi il pesto di fiori di zucca e coprite la superficie con un sottile strato di olio. Chiudete ermeticamente e riponete in frigorifero. In questo modo, il pesto si manterrà inalterato anche per un paio di mesi.
Un ultimo consiglio. Per adattare il pesto di fiori di zucca ad un’alimentazione vegana, vi basterà sostituire il parmigiano con della farina di mandorle. Il risultato sarà altrettanto gradevole e sfizioso.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

3 ricette con i fiori di zucca

I fiori di zucca non sono solo belli da vedere, ma anche ottimi da mangiare e si possono preparare in vari modi, come: antipasti, primi piatti, secondi e molto altro ancora. I fiori di zucca inoltre, sono degli ortaggi ricchi di fibre e vitamine e fanno...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne alla zucca

In cucina vengono preparati molti piatti prelibati. Tra le ricette che vengono effettuate, troviamo sia i dolci che i salati. Quindi a loro volta troviamo gli antipasti, i primi piatti i secondi piatti, il contorno e infine il dessert. Le ricette preparate...
Primi Piatti

Sugo ai fiori di zucca

Se volete realizzare un sugo diverso dal solito sugo di pomodori o del pesto alla ligure, allora state leggendo la guida corretta. Il sugo ai fiori di zucca è perfetto per il caso vostro, riuscirete a stupire tutti con questa riuscita sicuramente più...
Primi Piatti

10 primi piatti light

È sempre piacevole mangiare un ottimo primo piatto, ricco di ingredienti genuini che possono stimolare le papille gustative al meglio. Moltissime persone che sono a dieta, spesso rinunciano a gustare dei primi piatti eccessivamente carichi di ingredienti,...
Primi Piatti

5 primi con le cozze

Le cozze sono dei frutti di mare che appartengono alla famiglia dei molluschi, come le vongole e le telline. Il loro buon sapore le rende indicate nella preparazione di antipasti, insalate di mare, contorni e primi piatti. La scelta del prodotto durante...
Dolci

5 ricette con il riso

Il riso è un degli ingredienti più versatili in cucina. Si presta a essere protagonista di ricette sia salate che dolci. Può essere utilizzato per preparare antipasti, primi piatti e dessert. In questa lista vi illustreremo cinque possibili ricette...
Primi Piatti

5 farciture per i ravioli

I ravioli sono tra i prodotti tipici dell'Italia. Buoni e gustosi, arricchiscono le nostre tavole, soprattutto nei giorni festivi. Un piatto che mette d'accordo grandi e bambini e che può essere mangiato sia asciutto che in brodo. I ravioli vengono preparati...
Primi Piatti

Come fare il pesto senza ossidarlo

Una tradizione tutta italiana, e più precisamente genovese, è il pesto. Il pesto è un condimento nato a Genova ma diffusosi rapidamente in tutt'Italia e successivamente nel mondo. Il suo profumo inconfondibile rende unico ogni piatto. Viene largamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.