Come fare il pie floater

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il pie floater è un classico piatto salato dell'Australia del Sud che risale all'antico 1800; l'uso di cucinare questa pietanza è arrivata fino ai giorni nostri, protraendosi per più di duecento anni (anche se è stato studiato che probabilmente risale a tanti anni prima).
Il cuore di questa ricetta è composto dalla carne di manzo tagliata a tocchetti e dalla pasta sfoglia (in alternativa è possibile anche utilizzare la pasta brisée). In questo articolo cercheremo di spiegarvi come realizzare il pie floater in pochissimi passi, cercando di rendervi la ricetta il più facile e veloce possibile.
Cercate di procurarvi tutti gli ingredienti che ci servono per proseguire, altrimenti sarà impossibile ottenere la ricetta originale. Ecco come fare questa pietanza australiana!

27

Occorrente

  • Sale grosso q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • 3-4 Filetto di manzo tagliato spesso
  • 3 cucchiai di farina 00
  • 1 cipolla
  • Sedano q.b.
  • Burro q.b.
  • Olio vegetale q.b.
  • Brodo vegetale q.b.
  • Estratto di lievito
  • Pasta brisée o sfoglia q.b.
  • 1 Tuorlo
  • Zuppa di piselli
37

Tagliare la carne

Il primo passo da compiere per ottenere un pie floater è proprio quello di tagliare il filetto di manzo a cubetti piccolini (mezzo dito andrà più che bene come unità di misura); successivamente metteteli in una ciotola. Aggiungete il sale a vostro piacimento e il pepe nero, ma non dimenticate di cospargerli con tre o quattro cucchiai di farina di tipo 00 in modo tale che, quando giungerà il momento di soffriggerli in padella, acquisteranno un colore molto più dorato. Mescolate con le mani tutti gli ingredienti fino a qui esposti per amalgamare bene la carne con la farina, il sale e il pepe.

47

Soffriggere sedano e cipolla

Continuate la preparazione di questa ricetta tagliando a cubetti una cipolla intera e del sedano (a vostro piacimento, noi vi consigliamo di non prenderne troppo, deve essere più o meno della stessa quantità della cipolla).
Cospargete una padella con del burro o della margarina e quando sarà unta al punto giusto, aggiungete il sedano e la cipolla per farli dorare qualche minuto; al termine di questa procedura, aggiungete tranquillamente la carne che avete preparato precedentemente. Non dimenticatevi di versare nella padella un po' di olio vegetale e dell'estratto di lievito.

Continua la lettura
57

Cuocere il tutto

L'ultimo passo riguarda la pasta sfoglia (o brisée). Potete sia prepararla in casa, sia comprarla al supermercato. Realizzate, con l'aiuto di alcuni stampini, circa quattro basi circolari di pasta sfoglia di due grandezze diverse: quattro più grandi, che andranno poi a stringersi, e quattro più piccole. Quelle più grande devono essere trasformate, unendo i lati concentrici, in modo tale da sembrare dei cestini e quelle più piccole dovranno a questo punto aderire perfettamente sulla parte superiore.
Prendete una teglia da forno e predisponete i quattro cestini; versate il composto preparato in precedenza e chiudete ogni cestino con il cerchio di sfoglia corrispondente. Prima di farli cuocere per una ventina di minuti nel forno, spennellate la superficie della sfoglia con del tuorlo.
Quando saranno pronti, serviteli con la zuppa di piselli.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: cestini di patate e paprika

Quando si vuole preparare una ricetta semplice e veloce per stupire i propri ospiti ma non si sa che cosa realizzare, si può senza dubbio optare per una ricetta estremamente originale e particolare. Si tratta dei cestini di patate e paprika, un alimento...
Antipasti

Pasta brisée: 10 ricette dall'antipasto al dolce

Cucinare con fantasia è una grande soddisfazione. Esistono delle pietanze basiche così eclettiche che, a seconda dei condimenti, si possono adoperare per tutte le portate, dall'antipasto al dolce. Una di queste è la pasta brisée, tipica della gastronomia...
Antipasti

Come preparare la pasta brisée alla crescenza e uvetta

La pasta brisée, simile per certi aspetti alla classica sfoglia, se non per la sua accentuata croccantezza, si presta a un'infinità di ricette. Si può condire in vari modi, dal dolce al salato ed è adatta alla realizzazione di piatti unici o aperitivi....
Pizze e Focacce

Errori da evitare nella preparazione della pasta briseè

La pasta "Briseè" è una ricetta tipica francese, il cui nome significa "sbriciolata". Questo indica proprio il primo passaggio necessario alla preparazione di tale pasta: il burro e la farina vanno amalgamati (con le dita oppure con un mixer) fino ad...
Dolci

Come preparare la pasta brisée

Se volete realizzare dolci e torte salate, non potete fare ameno della pasta brisée. Come si intuisce dal nome, arriva dalla cucina francese. È tra le preparazioni più utilizzate in cucina come lo sono la pasta sfoglia e la pasta frolla; ognuna con...
Primi Piatti

Ricetta: quiche di pasta brisée ai broccoletti

In questa guida vi presentiamo una ricetta che piacerà sicuramente sia ai grandi che ai più piccini: la quiche di pasta brisée ai broccoletti. Questa deliziosa variante del piatto tradizionale, permette di gustare una torta salata dal sapore intenso...
Antipasti

Come preparare la torta salata con fichi freschi, noci e caprino

La pasta brisee viene impiegata sia per realizzare torte salate che per la creazione di dolci. Viene molto spesso sostituita alla pasta sfoglia, poiché quest'ultima prevede tempi di preparazione più lunghi e tecniche più elaborate. Per ottenere una...
Dolci

Ricetta: tarte tatin di pere, mele e cannella

In Francia, la maggior parte delle ricette relative ai dolci vede protagonista la frutta. C'è un dessert in particolare, di nome tarte tatin, che nasce da una dimenticanza di due sorelle vissute alla fine del XIX secolo. In sostanza, una delle due donne...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.