Come fare il pollo ripieno agli spinaci

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come fare il pollo ripieno agli spinaci
16

Introduzione

A chi ama l'arte culinaria, molto spesso viene il desiderio di realizzare delle pietanze sempre differenti, oppure effettuare degli accostamenti audaci, quindi misurare le proprie abilità in cucina. >Esistono diversi piatti, a loro volta, che a prima vista possono sembrare complicati e molto elaborati da preparare, invece si tratta di ricette molto gustose che prevedono una realizzazione abbastanza semplice da mettere in pratica, come il pollo ripieno agli spinaci. Quest'ultimo piatto rappresenta una seconda portata davvero prelibata, una pietanza che si presta molto bene per essere servita ad una cena con gli amici ed i parenti. In questa guida spiegheremo, pertanto, come fare il pollo ripieno agli spinaci.

26

Occorrente

  • un pollo disossato
  • 400 grammi di spinaci freschi
  • olio d'oliva
  • sale
  • timo
  • pepe
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 bicchiere e mezzo di vino bianco secco
  • 125 grammi di mozzarella fresca
36

Per la realizzazione di questa pietanza è necessario utilizzare un pollo disossato. Pertanto, per questo genere di operazione è possibile richiedere l'ausilio di un macellaio, il quale provvederà a rimuovere tutto quello che non occorre. Se, invece, si ha una buona dimestichezza con questo tipo di lavorazione, in questo caso è possibile procedere in modo autonomo, senza recarsi in una macelleria. Fatto ciò, possiamo passare alla realizzazione vera e propria della ricetta. Per prima cosa, occorre iniziare a preparare un composto a base di olio extra vergine d'oliva, con delle foglie di timo, uno spicchio di aglio schiacciato, all'interno di una ciotola. A seguire, è fondamentale mescolare il tutto, coprendo la ciotola, per poi metterla a riposare in attesa di utilizzarla. Successivamente, occorre prendere il pollo, passarlo per un po' di tempo sulla fiamma viva, in modo da avere la certezza di eliminare tutti quanti i residui di penne che possono essere rimasti all'interno della pelle. In seguito, è opportuno lavarlo, passandolo sotto l'acqua corrente per qualche secondo, per poi asciugarlo tramite un canovaccio in cotone.

46

Successivamente, occorre prendere le foglie di spinacio, e lavarle in maniera molto accurata, passandole sotto l'acqua corrente. Per avere una maggiore sicurezza di eseguire una pulizia approfondita, è buona regola effettuare un paio di risciacqui nell'acqua corrente. In seguito, strizzarli lievemente. Una volta fatto tutto questo, occorre mettere un tegame sul fuoco, con all'interno un dito di acqua, aggiungendo gli spinaci e facendoli bollire leggermente. Dopo circa 5 minuti di cottura, si può spegnere il fuoco, scolandoli dall'acqua in eccesso, tramite l'ausilio di un colino. A questo punto, prendere una padella, metterla sul fuoco e farla riscaldare per qualche istante. Dopodiché si può aggiungere un filo di olio extra vergine d'oliva e due spicchi di aglio puliti e schiacciati, avvalendosi del manico di una forchetta. Nel momento in cui iniziano ad assumere un classico colore dorato, si possono togliere dal fuoco, e si dovrà aggiungere la verdura. Mescolare, a seguire, in maniera che l'olio penetri nelle foglie, insaporendole per bene. Prima di spegnere il fuoco definitivamente, è opportuno aggiungere la mozzarella filante, aggiustando di sale e pepe. Questi ultimi dovranno essere inseriti a seconda dei propri gusti personali.

Continua la lettura
56

A questo punto ci si può occupare della preparazione della carne. Prendere, quindi, il composto a base di olio che è stato preparato precedentemente, e tramite un pennello per alimenti occorre andare a stenderlo all'interno del pollo, ricordandosi di lasciarne un pochino anche per l'esterno. Successivamente, riempire la cavità con gli spinaci, esercitando una sufficiente pressione. Chiudere, quindi, il foro di apertura del pollo con degli stuzzicadenti, come si usa fare per gli involtini, posizionandoli in punti strategici, in maniera tale che il ripieno non fuoriesca durante la fase di cottura. Sistemare l'arrosto all'interno di una teglia da forno ben unta con dell'olio d'oliva. Una volta che il pollo è in posizione, occorre spennellarlo con il composto rimasto in precedenza. Quindi, versare sopra di esso un generoso bicchiere di vino bianco secco, ed infornare a 200 gradi centigradi. Lasciare cuocere per circa 40 minuti il tutto. A questo punto, controllare la fase di cottura, e nel caso in cui la pietanza risultasse troppo asciutta, occorrerà versarci sopra un altro pochino di vino. Di seguito, continuare la cottura per altri 20 minuti. Servire, quindi, in tavola il piatto ben caldo. Non rimane altro da fare che gustare questa prelibata portata.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Difficoltà : media
  • Tempo di preparazione : 20 minuti
  • tempo di cottura : 80 minuti

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare il risotto agli spinaci e speck

Non sempre il riso è associato a piatti particolarmente gustosi, eppure alcuni risotti sono davvero in grado di stupire! Il risotto agli spinaci e speck ad esempio, è una ricetta davvero prelibata e semplice da preparare. Ottimo come primo piatto, per...
Antipasti

Ricetta: strudel di ricotta, spinaci e speack

Quando si vuole preparare un piatto sfizioso che riesca ad accontentare tutti i commensali non c'è niente di meglio che preparare un ottimo strudel di ricotta,spinaci e speack. Si tratta di una ricetta piuttosto facile da preparare e che non richiede...
Cucina Etnica

Come cucinare la quinoa e grano con spinaci e funghi

In questa nuova ricetta, vogliamo cercare di proporre il modo per utilizzare in cucina degli alimenti che siano sani ed anche molto utili, per il benessere del nostro organismo. Nello specifico cercheremo di imparare insieme, come poter cucinare la quinoa...
Antipasti

5 modi per gustare gli spinaci

Gli spinaci sono una verdura ottenuta da una pianta dalle foglie verdi e molto spesse, rinomati per l'elevato tasso di ferro contenuto. Sono ottimi da gustare sia crudi che cotti, cucinati in svariate modalità. Gli spinaci si possono consumare bolliti,...
Consigli di Cucina

5 pietanze con gli spinaci

Gli spinaci sono una fonte indiscussa di vitamine e sali minerali. Oltre al ferro, contengono anche un’elevata quantità di magnesio, calcio e fosforo. Rafforzano il sistema immunitario dell’organismo e proteggono da patologie ossee, quali artrosi...
Antipasti

Ricetta: Spinaci con besciamella

Gli spinaci rappresentano il contorno ideale per accompagnare piatti di carne oppure di pesce. Inoltre, costituiscono l'ingrediente immancabile, per farcire la pasta ripiena ed i rustici al forno. Hanno molte qualità, tra le quali quella di essere particolarmente...
Antipasti

5 metodi per cucinare gli spinaci

Gli spinaci sono un ortaggio molto diffuso nella cultura gastronomica italiana. Essi crescono a caratteristici ciuffetti in territori a composizione sabbiosa. Le foglie di colore verde e dalla consistenza carnosa contengono un consistente quantitativo...
Antipasti

Polpette di spinaci e caprino

Per una cena sfiziosa, un gustoso aperitivo serale oppure un simpatico brunch del fine settimana, può essere un'ottima idea quella di preparare alcuni stuzzichini speciali, semplici ma golosi, da offrire ai propri ospiti in alcuni piattini colorati....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.