Come fare il prosciutto crudo in casa

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La massima espressione e qualità della carne di maiale è rappresentata in gran parte dalla lavorazione del prosciutto crudo. Il prosciutto crudo è un salume tipicamente italiano, il quale si ottiene facilmente a seguito di una corretta salatura a secco della coscia del maiale, provvista di osso e della cotenna esterna. Naturalmente in commercio si trovano diversi tipi di prosciutto crudo, la maggior parte di essi di ottima qualità, ma continuando a leggere questa guida, potrete imparare come fare il prosciutto crudo in casa vostra.

27

Occorrente

  • Coscia di maiale di circa 10Kg
  • Coltello
  • Sale
  • Pellicola trasparente
37

Usare cosce di 9 o 10 chili

Innanzitutto, per fare il prosciutto crudo in casa, è bene utilizzare cosce di circa nove o dieci chili, ciò contribuirà ad una migliore riuscita del vostro prosciutto crudo. Quindi, una volta che avrete acquistato un'ottima coscia di maiale, dovrete ricoprirla con della pellicola trasparente e riporla in frigorifero facendo in modo che il sangue scoli perfettamente dalla vena cava. Una volta che la vostra coscia di maiale si sarà perfettamente raffreddata, toglietela dal frigorifero e preparatevi alla scoperchiatura di essa. A questo punto, dovrete tagliare la cotenna, partendo inizialmente dal lato superiore della coscia, cercando di tagliare anche una parte del grasso.

47

Eliminare tutto il grasso

Durante la lavorazione dovrete avere l'accortezza di non eliminare tutto il grasso presente nella coscia, ma soltanto una parte di esso, poiché il grasso serve a rendere la carne quanto più tenera possibile. Quindi prima di procedere ulteriormente, assicuratevi che la coscia di maiale abbia scolato perfettamente tutto il sangue.
Proseguite dunque con la rifilatura della coscia, che le permetterà di assumere la classica forma del prosciutto crudo. La rifilatura, deve essere fatta in modo che la carne risulti liscia e senza parti penzolanti, quindi aiutandovi con un coltello, eliminate tutte le ruvidità del muscolo, ottenendo così una forma arrotondata.

Continua la lettura
57

Stagionare per almeno due mesi

Per quanto riguarda la salagione del prosciutto crudo, questa può essere eseguita in uno o più passaggi, anche se si è soliti favorire il metodo ad un passaggio, perché ritenuto più semplice. Quindi, sfregate il sale sulla cotenna e sul grasso presente nella coscia, in uguale quantità al peso di essa per poi girare la coscia, salando e pepando anche la parte magra di essa. La salatura deve essere eseguita per almeno tre volte, a distanza di una settimana, dopodiché potrete lavare il vostro prosciutto e lasciarlo infine stagionare per almeno due mesi.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

I migliori salumi italiani

I salumi sono un tipo di alimenti a base di carne, sapientemente lavorati, al fine di caratterizzarne il sapore ed aumentarne la capacità di conservazione. Esistono diversi trattamenti per la produzione dei salumi: tra questi ovviamente l'affumicatura,...
Carne

Come preparare lo spezzatino di maiale con prugne

Lo spezzatino è uno dei piatti preferiti da noi italiani, in quanto amanti della carne e della buona cucina siamo in grado di dare origine a ricette davvero gustose. Anche se solitamente lo spezzatino viene preparato con carne di manzo, è possibile...
Carne

Come fare l'arrosto di maiale in porchetta

Durante la settimana abbiamo un giorno che tradizionalmente si distingue dagli altri anche a tavola. È la domenica, il cui pranzo è per consuetudine più ricco del solito. Esistono molti piatti cosiddetti "domenicali" e alcuni sono comuni a tutte le...
Carne

Spezzatino di maiale alla senape

Oggi vi proponiamo un piatto molto gustoso e facile da realizzare: lo spezzatino di maiale alla senape. Come avrete notato la caratteristica di questa ricetta sta nell'uso della senape, un ingrediente che si sposa perfettamente con la carne del maiale...
Carne

Come fare il prosciutto cotto in casa

Il prosciutto cotto è un salume tipico italiano, rientra nella categoria degli affettati. Questi ultimi sono un prodotto di largo consumo, l'ideale per un tramezzino o un panino veloce, la soluzione giusta per una merenda pomeridiana. Il prosciutto cotto...
Primi Piatti

Come cucinare la cassoeula tradizionale brianzola

La cassoeula è un tipo di sugo fatto con le parti del maiale. Per parti non si intende solo le costolette e la salsiccia, ma anche la cotenna, la zampa e l'orecchio, parte integrante della ricetta tradizionale brianzola. Per quanto possa sembrare una...
Carne

Come disossare il tacchino intero

Il disossamento di un tacchino intero è più facile di quanto sembri. Il tempo perso per fare tale operazione porta numerosi vantaggi: tempo di cottura più breve, migliore presentazione a tavola e stoccaggio compatto degli avanzi. Infatti, siccome le...
Carne

Come preparare il cosciotto di maiale all'austriaca

Il cosciotto di maiale all'austriaca è una portata tipicamente natalizia. La ricetta è laboriosa, infatti occorrono due giorni per preparare questo piatto ricco, energetico e molto saporito. I tempi di cottura di un cosciotto di maiale crudo sono lunghi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.