Come fare l'insalata di quinoa, tonno e curcuma

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La quinoa è un seme dalle alte proprietà nutrizionali, con poche calorie, quindi adatto a qualsiasi tipi di dieta, infatti si presta nella preparazione di numerose ricette di cucina. Questa pianta è originaria dall'America meridionale, i suoi chicchi sono privi di glutine, ricchi di grassi insaturi, quindi adatti ai celiaci. La curcuma invece è una deliziosa spezia che arriva dall'India ed ha un alto potere antiossidante che rallenta il processo di invecchiamento; utile anche per combattere il colesterolo e come antinfiammatorio. Continuate nella lettura di questa interessante guida per attingere delle utili informazioni su come fare l'insalata di quinoa, tonno e curcuma.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 100 gr di quinoa
  • 100 gr di insalata indivia
  • 2 scatolette di tonno al naturale
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino da caffè di curcuma
  • sale q.b
36

Come pulire i chicchi di quinoa

Il primo passaggio da effettuare è quello di sciacquare sotto l'acqua corrente i chicchi di quinoa. Questa fase di pulitura è necessaria, per eliminare tutta la saponina contenuta in essi che, oltre ad essere nociva per l'organismo, rilascia un sapore amarognolo. Dopo il risciacquo continuo, mettiamo a scolare i chicchi. Nel frattempo mettiamo sul fuoco una pentola con dell'acqua e portiamo ad ebollizione quest'ultima, una volta raggiunto il bollore versiamo al suo interno la quinoa e lasciamola cuocere per una quindicina di minuti. Trascorso tale tempo, spegniamo il fornello, copriamo con un coperchio e lasciamo riposare per 5 minuti poi, scoliamola e facciamola raffreddare.

46

Come eliminare i residui di terra dall'indivia

Mentre la quinoa si raffredda, prepariamo l'insalata, l'indivia è una verdura che si presta molto bene per questa pietanza in quanto le foglie sono più croccanti. Prendiamo l'indivia, eliminiamo le foglie dure esterne e, sciacquiamo bene le altre, in modo tale da eliminare tutti i residui di terra poi, e mettiamole in uno scolapasta per togliere l'acqua in eccesso. Una volta asciutte con l'ausilio di un tagliere tagliamole in piccoli pezzi.

Continua la lettura
56

Come unire tutti gli ingredienti per l'insalata

Nel frattempo, prendiamo una scatoletta di tonno al naturale, apriamola e facciamolo sgocciolare bene l'acqua che si trova al suo interno. In una ciotola capiente, versiamo l'insalata e la quinoa raffreddata dopo, incominciamo a mescolare utilizzando due cucchiai di legno, successivamente uniamo il tonno sgocciolato e continuiamo a mescolare. Alla fine aggiungiamo un filo di olio extravergine di oliva, un pizzico di sale e un cucchiaino di curcuma. Attenzione a non esagerare, in quanto essendo una spezia piccante, potrebbe alterare il gusto degli altri ingredienti. Diamo un'ultima mescolata e, la nostra insalata di quinoa, tonno e curcuma è pronta per essere gustata.  

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Sciacquare bene la quinoa, in modo tale da eliminare tutti i residui di saponina.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: insalata di quinoa e verdure

Mangiare sano e variare l'alimentazione è una buona abitudine. In particolar modo, con l'arrivo della stagione calda si tende a cambiare stili alimentari ...
Cucina Etnica

Ricetta: polpette di quinoa e verdure

La quinoa è una pianta che contiene fibre e minerali come fosforo, magnesio, zinco e ferro. Inoltre non contiene glutine e quindi può essere consumata ...
Antipasti

Quinoa: l'utilizzo in cucina

Questa guida tratterà un cosa completamente diversa dal solito, una rivoluzione in termini pasta e di tanti alimenti che derivano dal grano. La quinoa è ...
Consigli di Cucina

Quinoa: 5 ricette invernali

Vi piace molto mettervi ai fornelli con degli ingredienti sempre originali e nuovi? Vi piace davvero molto la buona cucina? Allora tale articolo è proprio ...
Antipasti

Come preparare l'insalata di quinoa

È stato ormai più volte dimostrato che seguire un corretto regime alimentare svolge un ruolo significativo al fine di mantenere il nostro organismo in perfetta ...
Consigli di Cucina

Quinoa: 5 ricette dolci

In ambito veg e bio esistono tantissimi alimenti dalle proprietà eccellenti. Molti di questi possono rientrare in qualsiasi tipo di dieta come alternativa ad altri ...
Antipasti

Come fare le polpettine di quinoa

Se siete stufi della monotonia in cucina, buttatevi sulla quinoa! Curosi? La quinoa deriva da una pianta erbacea della famiglia di spinaci e barbabietole, proviene ...
Cucina Etnica

Come preparare l'insalata di quinoa e melanzane

La quinoa, originaria del Sud America è uno degli alimenti più utilizzato e amato degli ultimi anni, grazie, molto probabilmente non solo alla diffusione di ...
Antipasti

Antipasti veloci al pomodoro

Il pomodoro è una delizia alla quale è difficile resistere. Specialmente nella cucina mediterranea si presta a tantissime preparazioni. Si possono trovare i pomodorini freschi ...
Cucina Etnica

Come cucinare la quinoa

La Quinoa è un vegetale proveniente dall'America meridionale. Viene erroneamente considerata un cereale, a causa del suo elevato contenuto di amido, mentre in realtà ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.