Come fare la carne per kebab in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il termine "kebab" significa letteralmente "carne arrostita" e rappresenta un piatto tipico della cucina araba. Esso è diventato ormai piuttosto famoso e apprezzato in tutto il mondo grazie al suo gusto particolare. Per la preparazione di questo speciale piatto si utilizza solitamente la carne di agnello, ma può essere utilizzata anche la carne di manzo o di pollo. La carne viene compattata e inserita attorno ad uno spiedo, il quale girando in modo lento, cuoce perfettamente la carne insaporita da alcuni pezzi di grasso. Continuate a leggere i seguenti passaggi per scoprire come fare la carne per kebab direttamente a casa propria.

26

Occorrente

  • 1 kg di carne di agnello
  • 2 cucchiai di cumino
  • 1 cucchiaio di coriandolo
  • Cardamomo q.b
  • Un pizzico di noce moscata
  • Sale e pepe q.b.
  • Mezzo bicchiere di aceto
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 pomodoro
  • 3 cipolle grandi
  • 1 peperone rosso
36

Come prima cosa procuratevi tutti gli ingredienti e gli utensili necessari per la realizzazione della vostra gustosa ricetta. Le dosi sopraelencate andranno bene per circa quattro persone. Se deciderete di gustare il vostro kebab a cena, dovrete avere l'accortezza di iniziare la preparazione già la mattina, mettendo la carne che avrete scelto ed acquistato a marinare tagliandola a pezzetti, insieme alle spezie necessarie, ossia sale, pepe, coriandolo, cumino, cannella, cardamomo e noce moscata. Per quando riguarda invece l'aglio, se lo gradite potrete aggiungerlo tritato, altrimenti lasciatelo intero per poterlo togliere non appena la carne sarà perfettamente marinata.

46

Dopo aver cosparso la carne con le spezie, aggiungete anche aceto e vino, mescolando accuratamente. Infine coprite con la pellicola trasparente e lasciate riposare il tutto in frigorifero per almeno quattro ore. Non appena la carne sarà pronta per essere utilizzata, scolatela e versate il suo liquido all'interno di un contenitore insieme al pomodoro precedentemente tagliato a cubetti, unendo inoltre il peperone e le cipolle, anch'essi tagliati finemente. Arrivati a questo punto avvolgete il tutto all'interno di un foglio di alluminio e fate cuocere in forno a 200 gradi per circa venti minuti.

Continua la lettura
56

Trascorso il tempo necessario di cottura, aprite il cartoccio e trasferite tutti gli ingredienti su un foglio di carta da forno, eliminando così la carta di alluminio. Successivamente aggiungete agli ingredienti già cotti, i pezzetti di carne perfettamente marinati e fate cuocere il tutto in forno ventilato per circa quindici minuti. A questo punto il vostro kebab è pronto per essere gustato, arrotolando il tutto nell'apposita piadina insieme alle salse che maggiormente deliziano in vostro palato. Buon appetito!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per quando riguarda invece l'aglio, se lo gradite potrete aggiungerlo tritato, altrimenti lasciatelo intero per poterlo togliere non appena la carne sarà perfettamente marinata.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Ricetta: kebab all'italiana

Il kebab è un piatto che si presta benissimo a molte varianti. È di origine turca ma, per la sua comodità, si è ormai diffuso anche nelle tavole degli italiani. La sua fortuna è indubbiamente dovuta alla velocità nella preparazione, al valore nutrizionale...
Cucina Etnica

Come fare il kebab

Siete a spasso, è l'ora di pranzo, avete una fame cieca, passate davanti a uno di quei locali in cui si fa il kebab, sentite quel profumo per qualcuno irresistibile, e la tentazione vi divora ma pensate alla dieta, avete pregiudizi su chi maneggia il...
Cucina Etnica

Come cucinare un adana kebab

Il Adana kebab è una variante da barbecue del kebab che solitamente siamo abituati a mangiare. Esso è un mix tra le spezie e la carne macinata e prende questo nome dalla città turca che letteralmente significa proprio kebab di carne macinata. Nella...
Dolci

Come preparare il kebab al cioccolato

In questa guida verranno dati utili consigli su come preparare il kebab al cioccolato. Esso normalmente viene chiamato anche "choco kebab", ed è molto semplice da realizzare. Il piatto tradizionale e classico è a base di carne, tipicamente turco, che...
Pesce

Come fare un kebab di salmone con salsa yogurt

Il kebab di salmone con salsa yogurt è un piatto che si può preparare in breve tempo, è indicato per il periodo estivo e rappresenta una degna alternativa al classico kebab di carne mista. In questa pietanza il sapore del salmone si contrappone a quello...
Cucina Etnica

Ricetta: kebab vegano

Quanti di voi hanno mangiato o hanno sentito parlare del famoso kebab? Sicuramente molti. È il classico piatto della cucina greca e mediorientale. Lo si può trovare nelle apposite kebabberie, ormai site ovunque nel pieno centro di ogni città italiana...
Carne

Come cucinare kebab in casa

Il kebab, prelibato piatto tipico della cucina turca, persiana ed araba, è una gustosa pietanza a base di carne di agnello, di manzo o di pollo, aromatizzata sapientemente con le spezie, ed accompagnata da diverse verdure e squisite salse: il tutto servito...
Cucina Etnica

Come preparare il shish kebab

La carne di tacchino, contrariamente a quanto si possa pensare, non è una carne facile da grigliare, perché deve essere ben cotta. Spesso però, per raggiungere tale scopo, ci si ritrova con una pietanza stopposa e di una consistenza legnosa. Per tale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.